Buon primo compleanno George

"Vogliamo cogliere l'occasione per ringraziare tutti quelli che abbiamo incontrato nel corso dell'ultimo anno, in patria e non, per i loro sinceri e generosi auguri a George e alla nostra famiglia".

Così i duchi di Cambridge, William e Kate, hanno ringraziato per l'affetto che tutti, sudditi e non, hanno dimostrato per il loro primogenito che il  22 luglio 2014 compie il suo primo anno di vita.

Buon compleanno George! Tutti gli abitini del giovane principe

Il piccolo principe compie un anno e mentre il mondo si prepara a festeggiarlo lui muove i primi passi immortalato da mamma Kate e papà William. Per fagli gli auguri abbiamo ripercorso i look dei suoi primi 12 mesi

 

Un anno fa nasceva il piccolo principe

Il principe George Alexander Louis compie un anno ma da Buckingham Palace fanno subito sapere che non ci saranno fuochi d’artificio o manifestazioni pubbliche: sarà invece un compleanno semplice, festeggiato in famiglia, in perfetto stile ‘new royal family’.

Così, come il primo compleanno di tutti i bambini, anche quello di George di Cambridge, terzo in linea di successione al trono britannico, sarà la classica festa a casa dei nonni (solo che in questo caso si tratta dei nonni materni esperti in organizzazione di party, essendo proprietari di una società di gadget).

La prima foto ufficiale scattata dal nonno

Catherine, la mamma, ha tenuto a precisare che nemmeno i regali saranno 'reali': dai genitori, William e Kate, avrà infatti un trenino di legno con le lettere del suo nome su ogni vagone, zia Pippa gli ha comprato un completino mentre da parte dello zio Harry arriverà una sorpresa ma ha assicurato che sarà semplice ma degna del primo nipotino.

Per il battesimo color crema come la mamma

George festeggia a modo suo: il piccolo principe ha infatti imparato a camminare da qualche giorno e subito è stato immortalato da mamma e papà in un uscita ufficiale al Museo di storia naturale di Londra. Vestito con una salopette in cotone azzurro cielo a righe bianche e una polo blu, di quelle che ricordano tanto il suo papà, sembra sicuro, le braccia tese e lo sguardo fiero sembra voler gridare al mondo “Guardate, sto in piedi da solo”.

Che chic per il primo viaggio

Il principino, per volere di mamma Kate e papà Will appare raramente in pubblico: dopo il giorno della nascita, con i genitori che lo hanno mostrato al mondo avvolto in una copertina bianca, e durante il battesimo a ottobre, perfettamente en pendant con il vestito crema della duchessa di Cambridge, si è visto solamente nel viaggio di stato in Australia e Nuova Zelanda.

I genitori, seppur moderni e con molta voglia di svecchiare la Monarchia, tengono moltissimo alla privacy e vogliono che George viva la sua infanzia, per quanto possibile, nel modo più semplice e normale possibile.

George: un look da vero principe

La Casa Reale britannica festeggia la ricorrenza con tre foto firmate Press Association e pubblicate sui profili social ufficiali accompagnate dall'hashtag #HappyBirthdayPrinceGeorge.

Nel corso del suo primo anno di vita, il principe George è già diventato un volto familiare per i sudditi di Sua Maestà e non solo: tutte le mamme di Gran Bretagna vestono i loro pargoli esattamente come il piccolo principe tanto che la salopette blu di Rachel Riley con ricami a punto croce sulla pettorina, sfoggiata nel viaggio ufficiale in Australia, e dal costo di 95 sterline, ha fatto il sold out nel giro di qualche giorno.

George: uno stile tutto da copiare

Così, se prima erano le mise della duchessa di Cambridge a ingolosire stampa e donne di tutto il Pianeta, ora mamma Kate viene scavallata niente meno che dal principino che attira tutti gli sguardi e le attenzioni su di se: i suoi primi passi alla mostra di farfalle a Londra sono su tutti i giornali così come era accaduto anche per quelli mossi da William insieme a mamma Diana e papà Carlo sul prato di Kensington Palace.

Un principino sempre perfetto

George Alexander Louis si distingue in ogni occasione per essere un bimbo sereno e dal comportamento impeccabile, degno di un piccolo Lord inglese: durante il ricevimento  organizzato dalla Royal New Zealand Plunket Society, il piccolo si è riconosciuto per l’atteggiamento ineccepibile.

Nonostante mamma Kate abbia fatto sapere che il pargolo reale non aveva dormito tutta la notte a causa del fastidio per i dentini che stanno spuntando, non ha versato nemmeno una lacrima e ha socializzato con gli altri bimbi su un grande tappeto disseminato di balocchi.

Un principe dal look impeccabile

Dalle ultime indiscrezioni sul party per il compleanno del principino sembrerebbe che, tra gli ospiti, oltre ai nonni Middleton, sia attesa la bisnonna, la regina Elisabetta. Assente, invece, nonno Carlo, impegnato con Camilla in una visita in Scozia.

E, a Londra e non solo, c'è già chi scommette che Kate approfitterà di questo evento "in famiglia" per dare l'annuncio della sua seconda, e tanto mormorata, gravidanza.

I suoi primi passi reali

Insomma è passato già un anno da quando giornalisti, fotografi e fan della corona erano stipati davanti al St.Mary's Hospital in attesa dell'annuncio della nascita del loro primogenito. Da allora, George, ha già rotto diversi tabù e conquistato tutti quelli che hanno avuto modo di "conoscerlo".

Un monello dallo stile modaiolo

Definito "un monello" proprio da papà William, il duca di Cambridge, il piccolo George ha avuto un primo anno da protagonista: l'abbiamo visto gattonare, ridere, piangere e perfino giocare con altri bambini, rubando più di una volta la scena alla Royal Couple tanto amata. Con quel viso paffuto e quegli occhioni azzurri, insieme allo stile modaiolo scelto da Kate (e dalla sua amica stylist) il principe è già un icona di stile.

George: la classe è questione di famiglia

I suoi primi passi accompagnati dalla mamma sono stati degni di un erede al trono: in pubblico sul prato del Park Polo Club di Cirencester, nel Gloucestershire, dove ha assistito alla prima partita di polo della sua vita e dove ha fatto il tifo per il papà e lo zio Harry, George ha catturato tutti gli sguardi nella sua salopette rossa abbinata alle scarpine blu. E’ proprio vero che, a volte, la classe, è questione di famiglia.

Riproduzione riservata