Jeans: 15 modelli da non lasciarsi scappare

Gli anni Ottanta non sono passati di moda, al contrario tornano più forti che mai sui jeans sdruciti e a vita alta. E poi tanti cropped e modelli che ti eleveranno il look e lo renderanno più glam che mai. Scegli il tuo paio preferito fra le proposte del momento!

Lunga vita ai pantaloni in denim. Dal glorioso passato a un presente che è il risultato di mescolanze e abbinamenti sia di stile sia di tendenze che ne hanno decretato il successo. Vuoi perché il blue jeans è un capo democratico proprio perché è alla portata di tutti, vuoi perché ha lanciato l’immagine di una donna cosmopolita e al passo coi tempi. Per tutti questi motivi non si può parlare di un vero e proprio “revival”, ma di una conferma concreta e tangibile nel mondo della moda.

A vita alta come quei mom jeans indossati dalle mamme negli anni Ottanta e nel decennio successivo, dal fondo ampio che lascia le caviglie scoperte – in altre parole i cropped flare – o destroyed, sdruciti e con le toppe come li sfoggiava Madonna negli Eighties. E in ultimo, ma non per la loro importanza, la versione a culotte che è moderna e allo stesso tempo molto comoda.

Credits: Ellery
Jeans modello cropped con fondo ampio (ELLERY)
Credits: Chloé
Jeans modello culotte (CHLOÉ)
Credits: Desigual
Jeans cropped con stampa sul fondo (DESIGUAL)
Credits: Dolce & Gabbana
Jeans effetto used (DOLCE & GABBANA)
Credits: Prada
Jeans modello cropped con piume sul fondo (PRADA)
Credits: Tally Weijl
Jeans effetto used con stampa lettering (TALLY WEiJL)
Credits: Zara
Jeans stampa pitonata (ZARA)
Credits: Paper London
Jeans modello culotte a vita alta (PAPER LONDON)
Credits: Frame
Jeans modello cropped con frange sul fondo (FRAME)
Credits: Guess
Jeans modello dritto con cintura (GUESS)
Credits: Levi's
Jeans modello culotte (LEVI'S)
Credits: Maison Margiela
Jeans dal fondo svasato (MAISON MARGIELA)
Credits: Mango
Cropped flare jeans a vita alta (MANGO)
Credits: Manila Grace
Jeans sdruciti (MANILA GRACE)
Credits: Motivi
Jeans cropped alla caviglia (MOTIVI)
Foto

Il blue jeans, insomma, si rinnova solo nei colori e nei lavaggi, ma non nei modelli che sono diventati iconici nel corso degli anni e che vengono riproposti ciclicamente dai designer per le varie collezioni.

Per l’autunno 2018 Alberta Ferretti ha rispolverato i jeans double waist – resi particolari dalle piccole borchie che sono applicate sulle tasche e sul girovita –, mentre Balmain li vuole più o meno sdruciti e dall’effetto matelassé. La maison Versace ha sposato con tutta se stessa i jeans a vita alta e Dolce & Gabbana ha detto sì alla variante a culotte purché sia impreziosita dai ricami di croci e pietre di tanti colori.

Effetto usato double waist

I graffianti anni Ottanta riemergono in tutta la loro forza nel fashion system. È l’immagine di una donna in carriera quella proposta dagli stilisti come Alberta Ferretti che per l’autunno inverno 2018 ha deciso di riprendere gli elementi riconducibili agli Eighties. Così le silhouette hanno le spalle decise e i jeans sono quelli dall’effetto double waist e acid wash proprio come li portava la supermodella Renée Simonsen. L’obiettivo? Dare una sferzata di grinta ed energia al look. Prediligi, quindi, un paio di jeans a vita alta ma dalla linea comfy che potrai indossare anche per più ore mentre sei al lavoro. Il modello è particolarmente indicato per chi ha la vita sottile e i fianchi stretti. Per dare quel tocco classy in più preferisci una camicia bianca e un blazer dalla fantasia tartan – i famosi quadretti scozzesi – un must di stagione. Punta su un paio di stringate dal tacco alto e sarai assolutamente trendy.

<p>Jeans a vita alta con piccole borchie di Alberta Ferretti</p> Credits: Mondadori Photo

Jeans a vita alta con piccole borchie di Alberta Ferretti

Jeans sdruciti in stile Eighties

Per l’autunno inverno 2018 trionfano ancora una volta gli anni Ottanta, su questo non ci sono dubbi. Se da un lato le spalline ritornano ad essere importanti – anzi, giganti – dall’altro però i jeans non sono solo sdruciti ma letteralmente strappati. Proprio come quelli realizzati dalla maison Balmain in colori chiari come il bianco più puro che diventa glaciale. Via libera, dunque, ai maglioni oversize oppure alle camicie e alle giacche bouclè con le spalline alte e gli inserti in denim. Punta su questi abbinamenti se ami sfoggiare outfit moderni e seguire le principali tendenze di stagione. Completa il look con un paio di stivaletti in pelle o similpelle e una borsa con le frange per dare quel tocco glam & folk.

<p>Un paio di jeans sdruciti in stile Eighties di Balmain</p> Credits: Mondadori Photo

Un paio di jeans sdruciti in stile Eighties di Balmain

Mom jeans a vita alta

È un evergreen e negli ultimi anni ha sostituito i jeans skinny tanto amati dalle celebs come Kate Moss – pioniera di uno stile anticonformista day to night –  e dalle star della Generazione Z come Gigi Hadid e Kendall Jenner. Per la prossima stagione fredda i mom dalla vita medio-alta sono di nuovo i protagonisti sulle passerelle di Versace. La maison della Medusa ha realizzato, infatti, una collezione resa particolare dalle stampe tartan come i jeans che riportano le applicazioni declinate in tanti colori. Per la mattina prediligi un paio a vita alta semplici che abbini a una t-shirt bianca logata e a uno spolverino nelle tonalità cammello e beige – i colori della terra e quelli naturali continuano ad essere un must – e completa il look con un paio di sneakers o le stringate dal tacco medio. Per la sera, invece, sfoggia quel paio di jeans resi particolari dalla stampa pitonata – l’animalier, infatti, è un’altra tendenza da tenere assolutamente d’occhio –, che si abbinano facilmente alle décolleté o agli stivaletti ton sur ton.

<p>Kaia Gerber indossa i mom jeans a vita alta con inserti in stoffa tartan di Versace</p> Credits: Mondadori Photo

Kaia Gerber indossa i mom jeans a vita alta con inserti in stoffa tartan di Versace

Cropped jeans alla caviglia

Se da un lato i mom jeans sono il modello di tendenza in assoluto, dall’altro però anche i cropped flare hanno un discreto successo fra i designer che li propongono in modi diversi come quelli dal fondo con le piume o la versione extra large. La loro particolarità sta nel fondo che è a zampa, ma lascia scoperte le caviglie. E se i primi sono certamente più facili da indossare, i secondi invece richiedono qualche accorgimento in più. Per esempio evita quelli che arrivano a metà polpaccio: non ti slanciano e fanno sembrare le tue gambe più corte. Saint Laurent, infatti, preferisce il modello classico nella variante più scura e lo abbina ai capi in pelle come il giubbotto in stile chiodo e gli stivaletti con il plateau. Puoi fare proprio come la modella in foto per un outfit elegante e allo stesso tempo classy da vera it-girl.

<p>Jeans cropped flare di Saint Laurent</p> Credits: Mondadori Photo

Jeans cropped flare di Saint Laurent

Jeans a culotte

Non ci sono vie di mezzo: o li ami – e li sfoggi come puoi – oppure li odi con tutta te stessa perché magari preferisci modelli meno eccentrici. In ogni caso sono comodi e allo stesso tempo glam per questo nelle ultime stagioni sono diventati un vero e proprio trend. Per l'autunno inverno 2018 li ha confermati anche Dolce&Gabbana. La maison ha realizzato una collezione incentrata sul sacro e il profano con le croci ricamate che finiscono sui jeans dalla linea morbida. Proprio perché sono ampi, i jeans culotte sono ideali se vuoi camuffare il lato B un po’ troppo generoso. Devi, però, stare attenta a dosare bene i volumi e le proporzioni. Prediligi, quindi, una maglietta che non sia troppo lunga e un paio di stivaletti con il tacco che ti slancia, per esempio dal motivo patchwork. E per concludere? Una mini bag, of course!

<p>Un paio di jeans modello a culotte con croci ricamate e pietre di Dolce&Gabbana</p> Credits: Mondadori Photo

Un paio di jeans modello a culotte con croci ricamate e pietre di Dolce&Gabbana

Sei pronta a lasciarti conquistare dai nuovi modelli di jeans che dovrai assolutamente avere nel tuo armadio dell'autunno inverno 2018? Sfoglia la nostra gallery e scopri le ultime tendenze!

Riproduzione riservata