Cosa non deve mancare nel look maschile

Look elegante maschile: cosa non deve mancare?

Assolutamente la giacca.

Look casual maschile: cosa non deve mancare?

Di  nuovo, la giacca. Ormai ne fanno di tutti gli stili e tessuti, ce ne  sono anche di informali, di cotone, persino in felpa, ma mai rinunciare  alla giacca.

Se dovessi vestire un solo stilista per tutta la vita, sarebbe?

Ti ripeto sempre Tom Ford. Anche se per il mio fisico è impossibile avere un total look.

Qual è la tendenza moda uomo che quest'anno è più diffusa e che preferisci?

Lo stile alla Grande Gatsby (film di Baz Luhrmann, con Leonardo DiCaprio, nelle sale giovedì 16 maggio, ndr). Il doppio petto, gessato, alla gangster, con stile. E poi la sartorialità.

Quale consiglio di stile daresti alle Donne Moderne per migliorare il proprio look?

Mi piacerebbe aiutarle ad aprire gli occhi, a capire chi sono e come sono  fatte. Spogliatevi, mettetevi nude davanti allo specchio, non ostinatevi  a imitare il look dei giornali, a nascondere la taglia, a voler essere  diverse. Apprezzatevi e mettete in risalto le vostre caratteristiche positive. I difetti? Basta poco, un make up azzeccato, sfumature, un taglio di capelli adatto al proprio viso.

Intervista a Enzo Miccio: L’eleganza del Maschio

Dal 13 maggio Enzo Miccio ritorna su Real Time, con un nuovo show, “L’eleganza del Maschio”. Abbiamo fatto qualche domanda al re dello stile per capire meglio il suo rapporto con la moda uomo

Le varie categorie di uomo

Dal 13 maggio Enzo Miccio ritorna su Real Time, con un nuovo show, “L’eleganza del Maschio”.  Anche tu hai un fidanzato o un marito che si veste male? Sciatto,  sempre in jeans, per lui le sneakers sono le uniche scarpe esistenti?

Enzo li aiuterà a diventare dei perfetti gentiluomini, a vestirsi e a comportarsi nel miglior modo possibile, dando una guida sul buon gusto.

Insieme al programma, un’app su Facebook grazie alla quale tutte le donne della community potranno scoprire a quale dei 30 profili delineati appartiene il proprio uomo o l’amico da salvare.

Abbiamo fatto qualche domanda al re dello stile per capire meglio il suo rapporto con la moda uomo.

Nell'app di Facebook L'eleganza del Maschio sono emersi 3 profili prevalenti  di uomo, l’homo ibernatus, lo sbarbatellus e l'homo rusticus basicus: qual è quello contro il quale le donne devono lottare di più secondo te?

Non si tratta di una lotta in realtà, il mio nuovo programma, L’eleganza  del Maschio, e il libro che ne conseguirà, non mirano a cambiare, ma a  migliorare. Non ci sarà nessuna esagerazione nel cambio di look, non sarà una questione di muscoli o di abbronzatura, ma di enfatizzare le peculiarità di ciascuno, in base allo stile di vita, al lavoro. Saranno consigli di bon ton, di savoir vivre, anche per migliorare il rapporto  con le donne. Non sarà una vera trasformazione, ma un modo per essere  più apprezzati. In ogni puntata c’è una donna, moglie o fidanzata, che chiede il mio aiuto. Molti uomini non sono neanche mai entrati in una  boutique per fare un regalo, o non hanno mai comprato fiori. Insomma  partiamo proprio dall’abc.

L'uomo e lo stile

A cosa un uomo non dovrebbe mai rinunciare?

A essere se stesso, a non snaturarsi, bisogna adottare solo dei piccoli accorgimenti per migliorare, ma sono sicuro che la carta vincente sia proprio questa.

Chi è la tua icona di stile per eccellenza?

Tom Ford. Sempre.

Cos'è per te l'eleganza?

E’ un'attitudine. Non c’entra nulla con i vestiti, va assolutamente oltre il look. Siamo noi che rendiamo un look tale e sapere interpretare un  abito, ecco dove sta l’eleganza.

Da dove dovrebbe partire una donna per migliorare il look del suo uomo?

Dalla taglia! Il 90% degli uomini compra pantaloni ai quali non fa nemmeno l’orlo. Non è tremendo l’effetto lasagna dei pantaloni che si afflosciano sulle scarpe? O le maniche troppo lunghe. Vale sia per gli uomini per le donne. La taglia è importante.

Cosa non deve mancare nel look maschile

Look elegante maschile: cosa non deve mancare?

Assolutamente la giacca.

Look casual maschile: cosa non deve mancare?

Di  nuovo, la giacca. Ormai ne fanno di tutti gli stili e tessuti, ce ne  sono anche di informali, di cotone, persino in felpa, ma mai rinunciare  alla giacca.

Se dovessi vestire un solo stilista per tutta la vita, sarebbe?

Ti ripeto sempre Tom Ford. Anche se per il mio fisico è impossibile avere un total look.

Qual è la tendenza moda uomo che quest'anno è più diffusa e che preferisci?

Lo stile alla Grande Gatsby (film di Baz Luhrmann, con Leonardo DiCaprio, nelle sale giovedì 16 maggio, ndr). Il doppio petto, gessato, alla gangster, con stile. E poi la sartorialità.

Quale consiglio di stile daresti alle Donne Moderne per migliorare il proprio look?

Mi piacerebbe aiutarle ad aprire gli occhi, a capire chi sono e come sono  fatte. Spogliatevi, mettetevi nude davanti allo specchio, non ostinatevi  a imitare il look dei giornali, a nascondere la taglia, a voler essere  diverse. Apprezzatevi e mettete in risalto le vostre caratteristiche positive. I difetti? Basta poco, un make up azzeccato, sfumature, un taglio di capelli adatto al proprio viso.

L'armadio da uomo

Spesso  le donne moderne sono di fretta, divise tra lavoro, casa, famiglia,  bambini: come trasformare un look lavorativo in uno da aperitivo o da  cena senza impazzire?

Puntando  agli accessori, che sono il sale di ogni outfit. Basta cambiarli nel  corso della giornata, partendo da una base semplice come un tailleur, un  tubino o un pantalone e camicia. Così si può essere perfette da una  riunione manageriale alla cena con gli amici. Un paio di tacchi,  orecchini chandelier, qualche tocco glamour... e siete pronte. Quella è  la vostra fortuna!

Com'è cambiata la tua vita da quando sei diventato un personaggio conosciutissimo al grande pubblico?

Non  è cambiata a livello personale e privato. Continuo a lavorare, tanto,  forse anche di più. Mi sono accorto di essere diventato famoso quando la  gente ha iniziato a fermarmi per la strada, a chiedermi autografi. E’  grazie a loro che ho raggiunto la notorietà quindi non mi pesa fermarmi a  chiacchierare, lo faccio sempre con la cassiera del supermercato sotto  casa, con il taxista che mi chiede la foto per la moglie, con il mio  portiere, che raccoglie tanti messaggi dai fan. Cerco di rispondere  sempre a tutti, mi commuove davvero l’affetto delle persone, che va al  di là dell’età. Ragazzine, mamme, signore... Pensa che ieri ho fatto un  sopralluogo sul lago di Como e c’era una scolaresca in gita: persino i  bambini mi hanno fermato e hanno voluto una foto di gruppo!

Riproduzione riservata