Come trovare il tuo stile in poche semplici mosse

Credits: Shutterstock

Tutti i consigli per trovare lo stile più adatto a te: scopri quali sono i capi, gli accessori e il make up che ti faranno sentire a tuo agio con te stessa e con gli altri

Si sente spesso dire che viviamo in una società in cui si dá troppa importanza all'apparenza e poca alla sostanza; in realtà, non c'è alcuna ragione per pensare all'immagine solo in un'accezione negativa. Chi l'ha detto che curare il proprio aspetto fisico debba per forza rappresentare superficialità e poca serietà?

La nostra immagine è ciò che mostriamo all'esterno di noi, dovrebbe esprimere la nostra personalità, come ci sentiamo, cosa ci piace, cosa ci emoziona. Quindi non solo conformismo e vanità, ma la possibilità di mostrarci attraverso i vestiti che indossiamo, l'acconciatura, il makeup, insomma attraverso lo stile che scegliamo per noi.
Ecco quindi che arriviamo ad un punto cruciale: l'importanza dello stile, l'importanza di trovare quello giusto per noi, in grado di farci sentire comode con noi stesse, veicolando il giusto messaggio, che basicamente potremmo riassumere in: chi sento di essere, cosa faccio nella vita, come ho deciso di vivere. Quindi lo stile non coincide con la moda, ma è qualcosa che ha a che fare con tutti, non solo con i modaioli.

Ricorda Andy, la stagista di Miranda Priestly del Diavolo veste Prada?. Si vantava di non farsi influenzare dalle mode, di non avere niente a che vedere con le shopaholic a cui si dirigeva la rivista di moda Runway. Andy non dava importanza allo stile - e credeva di non averne uno - e per questo si sentiva libera, svincolata da quelle norme assurde che ingabbiano le persone in stereotipi creati "dall'alto".
Ma era davvero così? Davvero Andy non aveva uno stile e questo la rendeva libera?Assolutamente no: Andy uno stile ce l'aveva eccome, perché tutti ne abbiamo uno! Magari si tratta di uno stile disardorno, volutamente non curato, ma anche questo trasmette un messaggio a chi ci sta di fronte: non mi interessa essere alla moda, mi piace vestire comodo, preferisco i colori neutri, eccetera.
Quindi ecco anche nel non-stile si nasconde una dichiarazione di stile.

Cos'è lo stile?

Il dizionario ci dice che lo stile è l'insieme delle caratteristiche formali che permettono di identificare un autore, un'opera d'arte, una scuola, una tendenza, una persona. Il concetto di stile viene quindi utilizzato in un'ampia varietà di campi: dall'arte alla letteratura, passando per la musica e la moda. In quest'ultimo caso, possiamo considerare lo stile come l'insieme di elementi che definisce il modo di vestire di una persona, cosa che però non si limita alla semplice preferenza di colori o vestiti. Lo stile, infatti, ci racconta molto di una persona: le influenze che hanno marcato la sua vita, il suo modo di rapportarsi agli altri, il gusto estetico, il carattere!
Ciò significa che lo stile non è qualcosa che viene da fuori, ma si trova dentro ognuno di noi.

Ma se lo stile ce l'abbiamo tutti - potresti ribattere - qual è il problema? Il problema è che non tutti sanno come esternare le proprie sensazioni e il proprio gusto in modo armonioso, esprimendo esattamente il messaggio che vorrebbero dare al mondo. Ecco perché a volte non riusciamo ad apprezzare lo stile di un passante o il nuovo stile adottato da una vecchia amica. Ed ecco anche spiegato perché a volte ci ritroviamo perplesse davanti al nostro armadio con il dubbio amletico di cosa indossare per un'occasione importante.
Se ancora non hai trovato il tuo stile e vorresti tanto sentirti bene e a tuo agio con ciò che indossi ecco qualche consiglio per liberare il tuo vero io e capire una volta per tutte quello che è lo stile che ti sta meglio.

Come trovare il tuo stile

L'obiettivo della ricerca di uno stile è quello di sentirsi bene. Quindi quando avrai trovato il tuo lo saprai perché finalmente ti sentirai a tuo agio, riuscirai a esternare la persona che senti di essere e ti verrà facile abbinare capi di abbigliamento e accessori in modo coerente.
Ecco come dovresti procedere per trovare lo stile perfetto per te:

1- Analizza il tuo armadio: il primo passo è infatti l'analisi dello stile attuale. Raccogli tutto quello che ti piace indossare, che ti fa sentire a tuo agio (comoda, sexy, professionale, quello che per te è più importante in questa fase della tua vita). Osserva bene i capi di abbigliamento che hai selezionato: ci sono degli elementi comuni, dei colori, delle forme, dei tagli ricorrenti? E poi cerca di indagare sul perché ti piacciono proprio quei pantaloni, quella camicetta, quella borsa. Come ti fanno sentire? Immaginandoti da fuori, che impressione hai di te stessa?
Appunta tutto, perché è qui che troveremo le basi per definire lo stile più adatto a te.

2- Quello che ti valorizza: in questa fase è necessario essere il più oggettivi possibile e valutare i colori che ti stanno meglio (in relazione alla carnagione, al colore degli occhi e dei capelli), definire la tua fisicità (hai un fisico a pera, a trapezio, grissino, curvy, etc…) e quelli che sono i difetti che vorresti mimetizzare.

3- Il messaggio che vuoi trasmettere: chi sei - o chi vorresti essere? Alcune sono delle professioniste e hanno bisogno di mostrarsi professionali, decise e sicure. Per qualcuna è fondamentale essere sempre comoda, per altre la priorità è apparire femminili. Lo stile perfetto è quello che soddisfatta una particolare esigenza e comunica il messaggio adeguato. Trovata la giusta combinazione di vestiti/accessori/makeup, sarà facile poi replicarla con gli stessi principi nei look di tutti i giorni.

4- Trovare l'ispirazione: una volta chiarito ciò che ti piace, ciò che ti sta bene e quale messaggio vuoi trasmettere attraverso la tua immagine, potresti aver bisogno di trovare qualche modello di riferimento per creare gli outfit adatti ad ogni occasione che ti si presenterà. Sono ottime fonti di ispirazione le vetrine dei negozi, le riviste di moda, i blog delle fashion blogger, Instagram e le bacheche di Pinterest.

5- Confrontarsi con gli altri: essere oggettivi non è sempre facile, per questo è di grande aiuto chiedere a chi ti circonda un'opinione spassionata sul tuo stile. Rivolgiti alle amiche che più si intendono di moda, alle commesse dei negozi, solitamente ben preparate sull'argomento, o chiedi una consulenza ad una professionista: su Internet puoi trovare bravi consulenti di immagine e personal shopper in grado di aiutarti ad analizzare il tuo modo di vestire e suggerirti, se necessario, un cambio di stile che ti valorizzi e che sia idoneo alla tua personalità e alla tua professione.

Riproduzione riservata