Non solo hygge. 4 cose da copiare alle danesi in tema di abbigliamento

Le donne danesi, con i loro outfit avvolgenti e morbidi, sono diventate delle vere icone di stile a cui ispirarsi per la stagione fredda. Ecco cosa copiare dai loro guardaroba per una moda tutta da vivere

Hygge. Una parola difficile da pronunciare, pressoché impossibile da tradurre… ma tutta da vivere. Di cosa si tratta? Non è qualcosa che si può toccare, né vedere. È qualcosa che, molto semplicemente, si può sentire. Si tratta infatti di una sensazione, di un non so che di caldo e sicuro, di uno stato di profondo benessere.

È la base del metodo danese e si fonda sull'armonia di una comunità, sulla felicità coltivata in ogni istante, sulla capacità di assaporare le piccole cose della vita. In Danimarca, proprio questa particolare attitudine al benessere e alla felicità, viene ricercata e tradotta in molti aspetti della quotidianità, che diventano così strumenti per stare bene e vivere in pieno stile hygge.

Il guardaroba ovviamente non fa eccezione: è proprio partendo da questa filosofia che le donne danesi hanno sviluppato un modo tutto loro di vivere la moda, diventando così vere icone di stile, specie nel fashion più casual dedicato a tutti i giorni. Ecco 4 cose da copiare assolutamente dai loro outfit, per portare un po’ di spirito hygge e un tocco di autentico danish style nel proprio armadio.

Credits: Pinterest @luvtolook

La palette danese perfetta? Neri e grigi a volontà!

Credits: Cos

Maglia color grigio scuro in morbida lana e cotone (COS)

Credits: Sisley

Jeans super skinny grigi (SISLEY)

Credits: Bershka

Blazer morbido con maniche rolled-up color grigio (BERSHKA)

Credits: Pinterest @beautyineveryday.it

Lana. Grossa, rasata, lavorata a coste, intrecciata… in tutte le sue forme o grammature è il tessuto hygge per eccellenza!

Credits: Mango

Maglia a trecce (MANGO)

Credits: H&M

Pullover in maglia strutturata a spalle basse e maniche ampie (H&M)    

Credits: Pinterest @theladycracy.it

Non solo maglie e pullover. Nei guardaroba femminili danesi la lana si intreccia per creare capi di ogni genere, compresi capispalla e joggers!

Credits: Loro Piana

Pantaloni joggers in baby cashmere (LORO PIANA)

Credits: Agnona

Pantaloni joga in cashmere (AGNONA)

Credits: Pinterest @ theladycracy.it

I capi oversize sono capisaldi assoluti nei guardaroba delle donne danesi

Credits: Zara

Vestito a maglia oversize (ZARA)

Credits: Pinterest @steps.be

Anche i cappotti sono utilizzati spesso in chiave “over”. Scegline uno destrutturato, morbido e a spalle basse: sarai in perfetto danish style!

Credits: United Colors of Benetton

Cardigan lungo (UNITED COLORS OF BENETTON)

Credits: & Other Stories

Cappotto oversize in lana (& OTHER STORIES)

Credits: Pinterest @Irene's closet

Gli accessori must? Sciarpe e cappelli, in lana ça va sans dire!

Credits: Liu Jo

Cuffia in cashmere con pompon in pelliccia (LIU JO)

Credits: Pinterest @Karen Ocenasek

Sneakers ai piedi e sei in perfetto hygge style!

Credits: Adidas

Sneakers modello Superstar (ADIDAS)

Foto

Morbidi abbracci ... di lana

Il calore e il comfort tipici della filosofia hygge entrano anche negli armadi, sotto forma di morbidi intrecci. Ecco quindi che la lana diventa il tessuto più presente nel guardaroba delle donne danesi e assume diverse forme, si presenta in diverse grammature, ci dona differenti lavorazioni. Semplicemente diviene il tocco cozy irrinunciabile per coccolarsi dalla testa ai piedi.

Maglie e pullover quindi, ma non solo: anche abiti, joggers e cappotti… i total look più morbidi di sempre arrivano dal Nord Europa, per scaldare con una scintilla comfy-chic anche gli inverni più rigidi.

La palette danese

La palette su cui puntare per un perfetto danish style? È composta da 50 sfumature di nero, non ci sono dubbi! Il nero e tutte le nuances del grigio sono infatti alla base dei guardaroba delle donne danesi, che tendono a sfoggiare look total black o total grey con moltissima disinvoltura nelle situazioni più disparate. Il loro segreto? Giocare con le texture e con le sovrapposizioni di elementi, per un effetto personale e mai noioso o piatto.

Se non sei un’amante del classicissimo nero non temere però: l’alternativa ovviamente esiste ed è composta da cromie naturali e neutre, come il beige chiaro o il bianco. E il colore? Non è totalmente bandito dal guardaroba, ma va dosato con estrema cautela e usato prevalentemente a macchie, ad esempio su piccoli accessori come cappelli o sciarpe.

Giochi di volume

Le sovrapposizioni, lo abbiamo detto, sono molto amate dalle donne danesi. Pratiche, cariche di fascino e di personalità richiedono l’impiego di capi amabilmente oversize, davvero ideali per portare un pizzico di Copenaghen in ogni armadio.

Maxi dress in maglia, pullover ampi e parka over sono infatti autentici capisaldi per un guardaroba hygge che si rispetti. Divertiti a giocare con i contrasti di volume dunque, ricordandoti però di bilanciare sempre capi molto ampi con altri molto asciutti. Qualche esempio? Un cardigan oversize in lana grossa in sovrapposizione a jeans super skinny o ancora un maxi abito in cashmere portato con calzettoni e biker bassi, facili da replicare e da portare.

Accessori comfy

Gli accessori più scelti dalle donne danesi rispecchiano in pieno lo spirito pratico e cozy del resto del guardaroba, non ci sono dubbi. I veri must have? Sciarpe e berretti. In morbida lana, intrecciata o a coste, entrano infatti di diritto nel gioco dei volumi e dei contrasti materici, completando gli outfit e diventando dettagli assolutamente irrinunciabili, perfetti per scaldare e coccolare le giornate invernali più fredde.

E ai piedi? Le scarpe per eccellenza sono scattanti, veloci, comodissime. In una parola: sneakers. Sceglile da indossare con jeans e joggers, ma anche per completare i look più girly, con protagonisti maxi dress in maglia o gonnellone… diventeranno compagne ideali per le tue giornate, nonché tocchi di stile perfetti per sdrammatizzare ogni outfit con un pizzico di buon umore. Get the look!



Riproduzione riservata