Estate in pareo! Ecco come indossarlo

Credits: Shutterstock

Semplice gonna, abito monospalla o scollo all'americana? Sfoglia la gallery e scopri tutti i modi di indossare il pareo...

Il modo più semplice: annoda il pareo in vita per ottenere una comoda gonna copri costume!

Il pareo in versione gonna pantalone.

Puoi trasformare il tuo pareo in un bellissimo abito con scollo all'americana!

Segui l'esempio passo passo per trasformare il pareo in un abito monospalla.

Semplice e chic: è il pareo in versione tubino.

Foto

Il pareo, poco spazio in valigia per tantissime soluzioni fashion: esercitiamoci ora, così lo annoderemo in un lampo quando saremo al mare

Leggero, fluido e colorato, il pareo è il capo che più di ogni altro fa pensare all'estate e alle lunghe giornate trascorse in spiaggia, ai party in piscina, alla spensieratezza delle vacanze. Insomma, è un grande classico che non passa mai di moda. Ma non solo! Oltre a essere un must have di tendenza, il pareo è anche molto pratico, comodo e versatile. Occupa poco spazio in valigia e può dar vita a innumerevoli outfit: dai pantaloni ampi alle gonne delle più svariate lunghezze - mini, midi e lunghe. E addirittura si trasforma in un abito molto sofisticato. Il segreto? Tutto sta nella maestria ad annodarlo. Ti spieghiamo come fare!

Versione classica

Maxi pareo in versione abito: il più classico degli outfit in pareo. Incrocia le estremità sulle spalle e annodale intorno al collo, per un effetto di scollatura “all’americana”. Se il davanti è troppo ampio o, al contrario “strozzato”, arrotola le estremità su se stesse creando delle fasce più sottili simili a dei cordoni. Abbinaci una bella collana con pietre colorate e ... il look è fatto!

Panta-gonna

Se vuoi mettere in risalto le gambe abbronzate, il pareo si può trasformare anche in gonna pantalone. Prendi il pareo per il lato più corto e posizionalo sul davanti, all’altezza della vita. Annoda poi le due estremità dietro la schiena e fai passare il pareo tra le gambe, legando tra di loro le altre due estremità sul davanti. Se sei alta e longilinea, questa è la versione che fa per te!

Gonna

Se, invece, preferisci la gonna, lega il pareo intorno alla vita - in base alla lunghezza desiderata (mini, midi o maxi), con la mano destra afferra un’estremità sul fianco destro, avvolgi il pareo sui fianchi tenendo l’altra estremità con la mano sinistra, congiungi entrambe le estremità sul fianco destro e infine annodale strette.

Tubino

Avvolgi il pareo intorno al corpo, afferra le due estremità superiori e legale con un nodo. A questo punto avrai due alternative: potrai decidere di lasciare il fiocco con le ciocche sciolte oppure di passarle dietro la schiena annodandole, per dar risalto e sostegno al seno. Il risultato? Un tubino a fascia senza spalline, fluido, leggero e sofisticato.

Abito monospalla

Infine, ti proponiamo una versione molto scenografica: l’abito monospalla. Inizia tenendo un’estremità di un maxi pareo sulla spalla sinistra, tira il lembo destro sotto il braccio dallo stesso lato, passandolo dietro la schiena e poi sul davanti. Avvolgi le estremità e fermale con un nodo sulla spalla sinistra. L’effetto fasciante e asimmetrico sarà delizioso!

Pronta a mettere in pratica le nostre dritte? Sfoglia la nostra gallery e scopri gli esempi pratici per replicare i look in pareo ... in spiaggia e non solo!

Riproduzione riservata