L’importanza del bianco (e nero)

L’importanza del bianco (e nero)

Il bianco è il colore principe del design scandinavo, e in un’area geografica dove le ore di luce sono sempre troppo poche, diventa una scelta quasi obbligata: declinato nel sue sfumature più pure e su superfici ludiche e riflettenti, aiuta naturalmente la diffusione e l’amplificazione della luce naturale.

Accanto al bianco però non manca mai il suo opposto: il nero. È da usare in tutte le sue gradazioni, dalle sfumature più chiare fino al nero puro, come tonalità di contrasto per fare risaltare ancora di più la luminosità di insieme.

Come arredare la casa in stile nordico

Ti piace l’arredamento tipico del Nord Europa? Scopri con noi come portarlo fra le mura della tua casa

Lo stile nordico - o scandinavo - è sempre più amato dagli appassionati di arredamento e non solo.

La sua sobrietà, pulizia, rigore e ricercatezza lo rende adatto alle case moderne, oltre che facilmente adattabile e personalizzabile, per renderlo davvero perfetto per qualsiasi abitazione.

Scopri nella gallery alcuni facili consigli per non sbagliare.

Il design scandinavo

Impossibile avvicinarsi allo stile nordico senza lasciarsi conquistare dal design. Non a caso la Scandinavia è la patria di alcuni dei più grandi designer della storia come Arne Jacobsen, Alvar Aalto o Eero Aarnio.

Che sia una sedia, una poltrona, una lampada, o un semplice vaso presta molta attenzione alla forma e scegli anche il più piccolo accessorio con l'importanza che merita.

L’intramontabile fascino del legno

Assieme al binomio bianco/nero il legno è sicuramente l’elemento più riconoscibile e comune nelle case arredate in stile nordico. Sceglilo naturale e chiaro, nelle tipiche essenze del Nord Europa come la Quercia, il Noce, il Larice, il Frassino e l'immancabile Betulla, conservandone il più possibile tutti difetti e le unicità.

Usalo senza timore su pavimenti, per sedie, tavoli, e anche, perché no, per originali rivestimenti murari. Caldo, ecologico e vivo: il legno, nello stile nordico, non stanca mai!

La gamma cromatica

Lo stile nordico è molto rigoroso per quel che riguarda la gamma cromatica ammessa. Sì a tutte le tonalità della natura - legno, pietra, pelle - oltre che al verde delle numerose piante da appartamento, a cui affiancare pochi studiati colori, generalmente nelle sfumature più chiare e desaturate, come rosa pastello, turchese, rosso e giallo.

La ricerca della luce naturale

Sai qual è la cosa più importante nello stile nordico? Ovviamente la luce! In una zona geografica che rimane letteralmente al buio per molti mesi all’anno godere di ogni raggio di luce diventa un vero imperativo. Per questo sono le finestre sono grandi, luminose e prive di ogni schermo. Se le ovvie esigenze di privacy te lo consentono leva tende e tendine e vedrai che la tua casa cambierà immediatamente aspetto. Se invece proprio non puoi rinunciarvi sceglile leggere, quasi impalpabili, e rigorosamente bianche.

Il verde fra le mura di casa

Si sa, gli scandinavi amano la natura. Un sentimento che è possibile ritrovare anche nelle loro case, sempre aperte al verde naturale. Se vuoi regalare alla tua casa un tocco del fascino del nord crea dei piccoli angoli di natura in ogni stanza privilegiando le piante verdi. E se lo spazio - e la luce - te lo consentono perché non “adottare” un piccolo albero? Vedrai che effetto!

Riproduzione riservata