Fedez

Fedez: «Il tumore non ha preso i linfonodi»

Dopo l'intervento per il tumore al pancreas Fedez rompe il silenzio. Era stato operato all'ospedale San Raffaele di Milano

A due mesi dall'asportazione del tumore al pancreas, Fedez torna a parlare della sua malattia nel corso della presentazione di Love Mi, concerto di beneficenza che si terrà il 28 giugno in piazza Duomo a Milano in collaborazione con J Ax ed altri cantanti. «Mi ritengo fortunato, perché è arrivato l'esame istologico e non ha preso i linfonodi. Rimossi duodeno, cistifellea, pancreas e un pezzo di intestino».

Fedez rassicura il suo pubblico

Per la prima volta il rapper rassicura il suo pubblico: «Al 90% va tutto bene - prosegue - devo solo recuperare, perché mi sono stati rimossi duodeno, cistifellea, pancreas e un pezzo di intestìno. È un tumore molto raro, che colpisce forse una persona su un milione. È il tumore di Steve Jobs, per intenderci».

La rivelazione sul tumore neuroendocrino

Fedez aveva svelato di avere un raro tumore neuroendocrino del pancreas. Il cantante aveva postato alcune foto, nelle quali mostrava anche la cicatrice all'addome. «Settimana scorsa ho scoperto di avere un raro tumore neuroendocrino del pancreas - ha detto -. Uno di quelli che se non li prendi per tempo non è un simpatico convivente da avere all’interno del proprio corpo. Motivo per il quale mi sono dovuto sottoporre ad un intervento chirurgico durato 6 ore per asportarmi una parte del pancreas (tumore compreso). A due giorni dall’intervento sto bene e non vedo l’ora di tornare a casa dai miei figli. Ci vorrà un po’. Grazie ai medici, chirurghi e infermeri che mi sono stati accanto in questi giorni intensi. Un grazie immenso anche per tutti i messaggi di supporto e di positività che mi avete fatto arrivare».

Chiara Ferragni: «Avevamo paura per tutto»

Anche la moglie, Chiara Ferragni, aveva condiviso un messaggio accompagnato da una loro foto insieme: «L’immagine è stata scattata lunedì pomeriggio in ospedale, il giorno prima del suo delicato intervento chirurgico al pancreas» scriveva. «Avevamo paura per tutto: la sua diagnosi, il suo intervento chirurgico, la sua guarigione, la nostra vita e la situazione della nostra famiglia. L’operazione di martedì è andata bene, ora si sta riprendendo e speriamo che questo sia solo un brutto ricordo che ci ha insegnato, ancora una volta, l’importanza di godersi la vita al massimo, tutti i giorni. Grazie a tutte le persone che ci hanno fatto sentire il loro amore, ci hanno aiutato e detto una preghiera per noi, ci ha dato molta forza».

L'annuncio dell'operazione

Pochi giorni dopo l'annuncio sui social di avere un problema di salute, Fedez era stato operato all'ospedale San Raffaele di Milano. Lo riferiva il Corriere della Sera. In una delle sue stories su Instagram, lunedì il cantante aveva detto: «Sarà una giornata importante».

E mentre Leo compiva 4 anni (il 19 marzo) e la piccola Vittoria uno (il 23), il tempo correva via ma per Fedez invece si fermava.

I prossimi giorni fondamentali per capire le cure necessarie

Dal Corriere della Sera intanto venivamo a sapere che “I prossimi giorni saranno fondamentali per definire con precisione il quadro clinico. Il cantante, conduttore tv e influencer è ancora in attesa di alcuni risultati d’esame che saranno cruciali per stabilire il percorso di cure – si legge ancora -. Nel reparto di via Olgettina, ad accompagnare e assistere Fedez nel percorso contro la malattia, c’è anche la moglie”. L'ospedale San Raffaele è la struttura sanitaria per cui Fedez e la moglie Chiara Ferragni avevano realizzato la raccolta fondi durante la prima fase della pandemia, per creare una terapia intensiva d'emergenza.

Ben prima di rivelare di avere un tumore, un anno fa Fedez aveva raccontato di avere un problema alla testa, rivelato da una risonanza magnetica: la demielinizzazione.

Cos’è la demielinizzazione, di cui soffre Fedez

VEDI ANCHE

Cos’è la demielinizzazione, di cui soffre Fedez

L'ultimo messaggio sui social

Dopo giorni di silenzio sui social, Fedez era poi tornato a raccontarsi in una storia su Instagram: l’ultimo messaggio condiviso sia dal cantante sia da Chiara Ferragni era quello di lunedì sera: «Volevo ringraziare tutte le persone che mi hanno scritto in questi giorni, mandando tanta positività. Grazie a mia moglie che è sempre al mio fianco giorno e notte, grazie alla mia famiglia e ai miei amici che hanno fatto di tutto per tenere alto il morale» aveva scritto Fedez, parole ricondivise poi anche dalle sorelle Ferragni. «Grazie alle nostre due stelle che riescono a creare una magia senza nemmeno rendersene conto: darmi la forza di affrontare tutto questo».

Il video per esorcizzare

Fedez aveva parlato giorni fa di «un problema di salute che comporta un percorso importante». Non aveva specificato di quale malattia si trattasse, ma è stato chiaro da subito che la questione fosse grave: «Faccio questo video per esorcizzare nella speranza che possa far bene anche a me — aveva detto — Purtroppo mi è stato trovato un problema di salute ma per fortuna è stato trovato con grande tempismo, il che comporta un percorso importante, un percorso che mi sento anche di raccontare».

Riproduzione riservata