Ragazza libri libreria

3 festival da non perdere se ami i libri

Ecco i festival letterari che ti aspettano a novembre e dicembre

Per chi ama leggere, e non vede l’ora di incontrare i propri autori preferiti, queste settimane sono piene di eventi interessanti. Ecco i festival letterari che ti consigliamo.

1. Eventi Letterari

Nel suggestivo panorama del Monte Verità, ad Ascona, dall’11 al 14 novembre vi aspettano gli Eventi Letterari, con la direzione artistica di Paolo Di Stefano (www.eventiletterari.swiss). Tema di quest’anno: Un’altra vita. E sulle vite delle donne si concentra la scrittrice anglo-canadese Rachel Cusk, amatissima per la sua trilogia - Resoconto, Transiti e Onori, tutti pubblicati da Einaudi - che incontra i lettori l’11 novembre. Rachel Cusk affronterà il tema dell’“altra vita” con la quale ogni donna si trova confrontata nel diventare madre che è al centro del libro del 2001, ma pubblicato nel 2021 da Einaudi, Il lavoro di una vita. Sul diventare madri.

Sabato 13 è la serata dedicata a Paolo Cognetti e le sue montagne, al centro di tutta la sua opera, del film Sogni di grande Nord, girato insieme all’amico Nicola Magrin, e dell’ultimo romanzo: La felicità del lupo (Einaudi).

2. Bookcity

A Milano dal 17 al 21 novembre c’è Bookcity, con alcuni incontri prima online (bookcitymilano.it) tra cui quello con Eshkol Nevo, Olivia Laing, Jonathan Lee, Martin Caparros, Reni Eddo-Lodge, Brit Bennett, Irvine Welsh… (questi si possono vedere tutti in streaming) e dal 17 tantissimi dal vivo.
Il programma si snoda fra musei, palazzi storici e biblioteche. Ci sono le star e gli studiosi più raffinati, gli autori pop e quelli cult. Stefania Auci, che con La saga dei Florio (Nord) in due volumi ha venduto oltre 1 milione di copie solo in Italia, incontrerà i lettori domenica 21 alle 13 alla Triennale. Subito dopo, alle 15, sarà la volta di Chiara Gamberale, che parlerà del suo nuovo romanzo (Il grembo paterno, Feltrinelli).

Grande spazio per il noir, con alcuni dei giallisti più popolari: Carlo Lucarelli, Paolo Roversi, Cristina Cassar Scalia, Mercedes Rosende. C’è anche Mariolina Venezia, l’autrice della serie sulla pm Imma Tataranni.

Non mancano le star della musica, come Piero Pelù, che sul palco stavolta racconta la sua infanzia e gli inizi della carriera, argomenti al centro del libro Spacca l’infinito (Giunti). Il 20, nell’incontro Nessuno torna indietro, si discute sulle autrici del passato: in particolare su Alba de Céspedes, partigiana, scrittrice e femminista, pubblicata dagli Oscar Mondadori.

Tantissimi poi gli appuntamenti coi bambini e gli adolescenti e quelli dedicati alle donne e al lavoro c’è di che scegliere. Ospite d’onore è il saggista e romanziere franco-libanese Amin Maalouf: considerato uno degli intellettuali più significativi del mondo culturale e letterario europeo, è autore di Il naufragio delle civiltà e del recente I nostri fratelli inattesi (La Nave di Teseo) e riceverà il sigillo della città il 17 sera al Teatro Dal Verme.

3. Più libri più liberi

Torna a Roma, alla Nuvola dell’EUR, dal 4 all’8 dicembre, Più libri più liberi, la fiera della piccola e media editoria.

Tema della manifestazione è Libertà. Con una sorpresa: per la prima volta infatti ci saranno due appuntamenti speciali che precedono la fiera. Il 19 novembre alle 18 al Maxxi lo scrittore israeliano David Grossman, parlerà del suo ultimo romanzo, La vita gioca con me (Mondadori) che racconta di Vera, la protagonista, costretta a fare una scelta che ha segnato per sempre la sua vita e quella di sua figlia Nina. E si soffermerà anche su Sparare a una colomba (Mondadori): una serie di saggi su temi politici, civili e culturali e di discorsi tenuti in occasioni istituzionali su temi chiave della sua opera.  Sarà una bella occasione per riflettere su quanto la letteratura aiuti a sopportare le paure e le ferite, a farci superare le fragilità e le differenze.

Il 20 invece all'Auditorium della Nuvola alle ore 10.30, ci sarà Jonathan Safran Foer. Lo scrittore americano, molto attento all’ambiente, e autore di Ogni cosa è illuminata, Molto forte, incredibilmente vicino e Possiamo salvare il mondo prima di cena. Perché il clima siamo noi (tutti Guanda), incontrerà studenti e lettori.

10 libri da leggere a novembre

VEDI ANCHE

10 libri da leggere a novembre

Ecchecavolo, il ritorno di Imma Tataranni

VEDI ANCHE

Ecchecavolo, il ritorno di Imma Tataranni

Riproduzione riservata