Addio a Ivana Trump, la prima moglie dell’ex presidente Usa

La prima moglie di Donald Trump è morta a New York all'età di 73 anni. Ad annunciarlo, lo stesso ex presidente degli Stati Uniti sul social Truth

La morte di Ivana Trump

La prima moglie di Donald Trump, Ivana Marie Zelnickova, è morta a New York all'età di 73 anni. Ad annunciarlo, lo stesso ex presidente degli Stati Uniti sul social Truth. «Sono molto rattristato di informare tutti coloro che l'hanno amata, di cui ce ne sono molti, che Ivana Trump è morta nella sua casa a New York City. Era una donna meravigliosa, bellissima e straordinaria, che ha condotto una vita fantastica e stimolante. Il suo orgoglio e la sua gioia erano i suoi tre figli, Donald Jr., Ivanka ed Eric. Era così orgogliosa di loro, come eravamo tutti così orgogliosi di lei. Riposa in pace, Ivana».

Ivana Trump: l'arresto cardiaco dopo la cena

Ivana - indossatrice nata nell’allora Cecoslovacchia - che pur essendo da anni separata dall'ex tycoon e presidente americano Donald, ha comunque sempre mantenuto il cognome, è deceduta per arresto cardiaco nella sua abitazione di Manhattan in tarda serata, dopo aver cenato, come ogni sera, presso il ristorante italiano Altesi Restaurant. E proprio i proprietari del locale tanto amato dalla signora Trump, sono stati raggiunti immediatamente dopo la conferma della morte da parte dell'ex n°! della Casa Bianca, dal The Sun a cui hanno riferito che Ivana stava bene fino a poche ore prima: «L'avevo trovata bene. Non c’era nessun motivo per essere preoccupati. Come sempre mi ha chiesto come stavo e abbiamo avuto una conversazione del tutto normale, come quasi ogni volta che l’ho vista qui. Non pensavo avesse problemi di salute, sembrava a posto», ha confermato la proprietaria Paola Alavian.

Ipa
1 di 19
Ipa
2 di 19
Ipa
3 di 19
Ipa
4 di 19
Ipa
5 di 19
Ipa
6 di 19
Ipa
7 di 19
Ipa
8 di 19
Ipa
9 di 19
Ipa
10 di 19
Ipa
11 di 19
Ipa
12 di 19
Ipa
13 di 19
Ipa
14 di 19
Ipa
15 di 19
Ipa
16 di 19
Ipa
17 di 19
Ipa
18 di 19
Ipa
19 di 19

Ivana Trump e Rossano Rubicondi

Stranamente la morte di Ivana arriva a pochi mesi dalla dipartita del suo ultimo grande amore Rossano Rubicondi: i due erano stati sposati poco più di un anno ma il loro legame, prima e dopo il matrimonio, era sempre stato molto profondo e solido ed entrambi avevano più volte dichiarato che il loro sentimento e la loro passione era reale e intensa nonostante la differenza di età (23 anni li separavano). Anche l'attore era stato ritrovato morto a casa ma, in quel caso, la causa della morte era stata un melanoma della pelle con metastasi che avevano già intaccato il fegato.

Ivana Trump: le umili origini e gli amori

E pensare che questo mondo dorato newyorkese sembrava così lontano da dove è cresciuta e dove con papà Milos andava a caccia e a pesca.

Nel 1971 Ivana Trump sposa il primo dei quattro mariti: l’austriaco Alfred Winklmayr, maestro di sci. Nel marzo del 1972 ottiene il passaporto austriaco; l’anno dopo lo lascia per trasferirsi in Canada. Poco dopo eccola a New York, in uno dei club più famosi dove conosce un giovane biondo, alto e ambizioso. Era il 1976. L’anno successivo Ivana e Donald celebrano le nozze e diventano una delle coppie più amate e discusse della società newyorkese degli anni Ottanta tra affari, vita "brava" e amicizie importanti.
Si è risposata per la terza volta con l'italiano Riccardo Mazzucchelli nel 1995. Poi due relazioni importanti. La prima con Gaetani dell’Aquila D’Aragona e la seconda con l’attore e modello Rossano Rubicondi con cui si sposa nel 2008.

Ivana Trump e il fiuto per gli affari

Ivana Trump non era solo una bella donna ma anche una manager molto efficiente, maniaca del lavoro e con un certo fiuto per gli affari: la Trump Tower sulla Quinta Strada e il Trump Taj Mahal casinò ad Atlantic City, nel New Jersey sono in realtà opera sua.

Negli ultimi anni Ivana Trump si era defilata, pur sempre nel lusso di New York, Miami e Saint Tropez.

Donald Trump e le donne

VEDI ANCHE

Donald Trump e le donne

Riproduzione riservata