I personaggi che ci hanno lasciato nel 2020

Il giocatore, il compositore, il premio Oscar, il cantante, l'attore e lo stilista. Molti i personaggi celebri che ci hanno lasciato in quest'anno così surreale. Ecco chi sono

Kobe Bryant. Kirk Douglas. Hosni Mubarak. Suor Germana. Lucia Bosè. Ezio Bosso. Christo. Pau Donés. Ennio Morricone. Kelly Preston. Franca Valeri. Chadwick Boseman. Ruth Bader Ginsburg. Kenzo Takada. Eddie Van Halen. Sean Connery. Gigi Proietti. Stefano D'Orazio. Diego Armando Maradona. Paolo Rossi. Una triste lista questa del 2020 che conta molti decessi tra attori, giocatori, musicisti e personaggi noti del mondo dello spettacolo e della cultura. Non solo quindi un anno che ricorderemo tutti per lo stato di pandemia da Coronavirus dichiarato l'11 marzo dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, ma mesi in cui i nomi delle morti celebri si sono susseguiti in modo quasi allarmante.

Il lungo elenco è iniziato il 26 gennaio quando è morto il famosissimo cestista statunitense, Kobe Bryant, insieme a sua figlia Gianna di soli tredici anni. Stavano volando sull’elicottero privato del giocatore che, forse a causa di una fitta nebbia, è precipitato a Calabasas prendendo fuoco. La sua prematura scomparsa in circostanze così tragiche ha commosso tutto il mondo.
Il 6 febbraio ci ha lasciato Kirk Douglas, all’età di 104 anni: il celebre attore statunitense padre di Micheal ha recitato in film come Orizzonti di gloria e Spartacus di Kubrick ma solo nel 1996 fu premiato con l'Oscar alla carriera. In piena crisi sanitaria si sono spenti Lucia Bosé, l'attrice italiana naturalizzata spagnola, eletta Miss Italia 1947; il compositore Ezio Bosso che con la sua musica e le sue mani ha davvero emozionato tutti; ed Ennio Morricone, due volte premio Oscar e uno dei più grandi compositori al mondo. E poi Kelly Preston, la bellissima moglie del divo di Hollywood John Travolta, stroncata da un tumore al seno; la mitica attrice, sceneggiatrice e drammaturga Franca Valeri, una vera icona della cultura italiana. E ancora il più bello degli 007 Sean Connery; il nostro Gigi Proietti che è stato capace di farci ridere e farci piangere come nessun altro; il musicista dei Pooh Stefano D'Orazio. Infine due giocatori che hanno fatto conoscere e amare il calcio in Italia e nel mondo: Diego Armando Maradona e Paolo Rossi. Tanto diversi per stile di vita e passioni ma così simili per la loro voglia di divertirsi con un pallone e gli scarpini ai piedi.

Difficile non ricordare ora, che questo surreale anno volge al termine, quanti, attraverso il loro talento, ci hanno regalato emozioni.

Getty Images
Il 26 gennaio è morto in un incidente in elicottero la leggenda del basket e icona dei LA Lakers Kobe Bryant. Era molto amato anche nel nostro Paese perché era cresciuto in Italia.
Getty Images
Il 5 febbraio è morto Kirk Douglas all'età di 104 anni: era l'attore vivente più anziano vincitore dell'Oscar alla carriera.
Getty Images
Eletta Miss Italia nel 1947 Lucia Bosé è stata la musa di Luchino Visconti che l'ha lanciata nel cinema. Dopo il lunghissimo fidanzamento con Walter Chiari ha sposato il torero Luis Miguel Dominguin da cui ha avuto Miguel, Lucia e Paola.
Getty Images
A 48 anni si è spento il compositore, pianista e direttore d'orchestra Ezio Bosso a seguito di una malattia neurodegenerativa inizialmente diagnosticata come Sla. Le sue ultime esibizioni sono state particolarmente commoventi.
Getty Images
Pau Donés, il leader e cantante della band Jarabe de Palo è deceduto il 9 giugno per un cancro al colon: aveva raccontato con coraggio la malattia sperando fino all'ultimo di potercela fare.
Getty Images
Il due volte premio Oscar, musicista e compositore, Ennio Morricone, è morto il 6 luglio lasciando al mondo intero alcune delle più belle e intense colonne sonore del cinema come Nuovo cinema paradiso, Per un pugno di dollaro o C'era una volta in America.
Getty Images
Kelly Preston, attrice e moglie di John Travolta (erano sposati dal 1991) ha perso il 12 luglio la sua lotta contro il cancro al seno dopo due anni di lotta.
Getty Images
La grandissima Franca Valeri, deceduta il 9 agosto a pochi giorni dal compimento del suo 100esimo anno di età, ha lasciato un segno indelebile nella storia del teatro, del cinema, della radio e della televisione italiana.
Getty Images
La star di Black panter, Chadwick Boseman, il primo supereroe afroamericano è morto il 28 agosto a soli 43 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro.
Getty Images
Ruth Bader Ginsburg era ka più anziana giudice della Corte Suprema degli Stati Uniti e la seconda donna della storia americana a sedere nel massimo organo giudiziario. L'ha portata via un tumore il 18 settembre.
Getty Images
E' morto il 4 ottobre a 81 anni lo stilista giapponese naturalizzato parigino Kenzo Takada.
Getty Images
Eddie Van Hallen, insieme a suo fratello Alex aveva fondato nel 1972 la mitica band e conquistato intere generazioni amanti del rock. E' scomparso il 6 ottobre.
Getty Images
Il primo e forse davvero l'unico vero amatissimo James Bond: il 31 ottobre nella sua casa alle Bahamas si è spento Sean Connery, il più sexy degli agenti al servizio di Sua Maestà.
Getty Images
Attore, comico, mattatore, trasformista e molto di più: era tutto questo Gigi Proietti che è scomparso nella sua Roma proprio il giorno del suo 80esimo compleanno: Impossibile non ricordare il suo "Mandrake".
Getty Images
Il 6 novembre si è spento a 72 l'artista Stefano D'Orazio: batterista, cantante e paroliere dei Pooh ci ha lasciato grandissimi ed emozionanti successi.
Getty Images
Il 25 novembre se ne andava Diego Armando Maradona: per la sua Argentina e per il nostro Napoli era e resterà sempre una leggenda.
Getty Images
Ci ha lasciato il 9 dicembre Paolo Rossi: da tutti era considerato Pablito, l'eroe dei mitici Mundial del 1982 e uno dei più grandi attaccanti della storia del nostro calcio.
Riproduzione riservata