La Regina Elisabetta si lancia nella musica pop

Da Beyoncé a Bruce Springsting fino a Justin Timberlake: la Sovrana ha acquistato i diritti di alcuni dei più grandi successi degli ultimi 40 anni

Abbandonate in soffitta le cornamuse tanto amate, a Buckingham Palace suona da oggi una nuova musica per la Regina Elisabetta. I sudditi sono rimasti sbalorditi alla notizia che la Sovrana abbia deciso di dedicarsi al pop: il CCLA Investment Management, il Fondo di investimento della Chiesa anglicana su cui, di fatto, governa la Corona, ha acquistato infatti i diritti d'autore di alcuni dei più grandi successi degli ultimi quarant'anni. Elisabetta ha messo le mani su 24 mila brani tra canzoni di Beyoncé (Put a Ring on It), Bruce Springsteen, Rihanna (Umbrella), Elton John, Guns N'Roses, Bon Jovi (Living on a prayer), Eurythmics (Sweet dream), Justin Timberlake e la mitica All I want for Christmas di Mariah Carey che ogni anno fruttano centinaia di milioni di sterline per ogni "click". Insomma i principi e le principesse del pop e del rock oggi possono dire di avere un degno sovrano.

Non era comunque un segreto per nessuno la passione della Regina Elisabetta per la musica. Certo in pochi si sarebbero aspettati tanta lungimiranza e soprattutto modernità visti i suoi modi sempre composti di mostrarsi in pubblico. Socio in affari un altro grande (e insospettabile) appassionato sia di musica che di investimenti Justin Welby, niente meno che l'arcivescovo di Canterbury.

A suggerire l'acquisizione alla Regina è stato Merck Mercuriadis, uno dei più famosi dirigenti e imprenditori dell'industria musicale canadese-americana oltre che fondatore di Hipgnosis Songs Fund, una società di investimento in proprietà intellettuale della musica. Mercuriadis però precisa che «L'oro sonoro è un bene-rifugio che tutti oggi vogliono accaparrarsi ma né Sua Maestà, né l'arcivescovo di Canterbury saranno direttamente coinvolti nella gestione dei diritti».

E, anche se a qualcuno non è piaciuta l'idea di associare le tradizioni della Casa Reale con il rap di Fifty Cent è proprio il caso di dire che Elisabetta ci ha visto lungo e ha fatto un ottimo investimento reale! E chissà se nel segreto delle stanze del castello di Winsor dove si trova in lockdown con il principe Filippo, la Regina non azzardi qualche balletto sulle note di "Single Ladies".

Riproduzione riservata