Freddy Mercury

I 10 super ospiti di Sanremo rimasti nella storia

Dai Queen a Elton John, da Britney Spears a Dua Lipa: ecco i super ospiti internazionali invitati al Festival di Sanremo.

C’è chi al Festival di Sanremo si è fatto conoscere per la prima volta al grande pubblico e chi ha dimostrato che non c’è un’età per rimettersi in gioco. Non solo: sul palco dell’Ariston sono saliti ospiti internazionali che hanno fatto la storia. Hanno dato vita a show sensazionali, alimentato le polemiche, diviso l’opinione pubblica, fatto scatenare i fan. Impossibile restare indifferenti davanti alle provocazioni di Freddie Mercury, al fascino da femme fatale sfoggiato da Madonna, all’energia dei Depeche Mode, alla potenza di Celine Dion, per non parlare degli Oasis, di David Bowie, Britney Spears e Jennifer Lopez. Ecco i 10 super ospiti internazionali invitati al Festival di Sanremo.

I super ospiti di Sanremo: i Queen e quel playback mancato

4 febbraio 1984. I fan sono incollati davanti al piccolo schermo, i Queen sono in Italia, finalmente sbarcati a Sanremo. Non manca l’amara sorpresa: la band più iconica, talentuosa, irriverente e adrenalinica è costretta a cantare in playback. Ma Freddie Mercury, intramontabile frontman che era genio e sregolatezza allo stato pure, si ribella e decide di cantare senza microfono. “Radio Ga-Ga” conquista il pubblico, la sua esibizione passa alla storia.

Freddy Mercury

Che accoglienza per i Depeche Mode

Urla, applausi, cori e fan in visibilio: indimenticabile l’accoglienza dedicata ai Depeche Mode, che sul palco dell’Ariston presentano “Enjoy The Silence”. Era il 1990 e quel lancio del giubbetto al pubblico presente è diventato un simbolo (e quante fan ha fatto innamorare…).

Depeche Mode

Sanremo ed Elton John, una storia di amore e odio

Canticchiava “ciao ciao bambina, un bacio ancora", ricordava Domenico Modugno e Marino Marini. Era il 1989 quando sir Elton approdò sul palco dell’Ariston. Sfoggiava un orecchino a forma di croce e un capello con gli strass. Indimenticabile poi l’attesissimo ritorno di cinque anni dopo. Con Elton John, nel 1994, c’era Ru Paul, regina delle drag, con cui interpretò una versione remix della sua celebre hit “Don't Go Breaking My Heart”. Per l’occasione furono necessarie ben 4 ore di trucco. Poi il dietrofront inaspettato del 1995: in quella stessa particolarissima sera, Pippo Baudo dovette prima sventare un tentato suicidio, poi fare i conti con un capriccio della popstar britannica, che rinunciò alla sua partecipazione. A volerlo di nuovo è stato Carlo Conti, che con Elton John sul palco di Sanremo 2016 ha conquistato l’Ariston senza polemiche.

Elton John e Carlo Conti

I super ospiti a Sanremo: il Duca Bianco fa scintille

«Talmente grande da essere l’unico cantante al mondo quotato in borsa». Con queste parole Mike Bongiorno annuncia l’ingresso di David Bowie, che emoziona il pubblico sulle note di “Little Wonder”, brano tratto dall’album “Earthlink”. Con l’icona della musica pop rock internazionale sul palco di Sanremo, il successo è assicurato. La sua esibizione è memorabile.

David Bowie

Gli indimenticabili super ospiti di Sanremo: la doppia partecipazione di Madonna

Impossibile negarlo: la presenza di Madonna al Festival di Sanremo faceva paura. Negli anni si era guadagnata appellativi poco raccomandabili e la critica era spesso stata severa con lei, perché troppo provocante ed eccentrica. Con il tempo però, i demeriti si sono trasformati in lodi e la giovane Ciccone ha conquistato il mondo intero. A Sanremo 1995 si presenta in abito lilla pallido, ricoperto di cristalli e abbinato a tacchi altissimi. Per l’occasione, sceglie un make-up chiaro e ricercato, che le risalta gli occhi e le labbra rosso sangue. L’acconciatura è classica e ordinata, i capelli sono raccolti e valorizzano le piume che fanno da soprabito. Tre anni dopo torna all’Ariston con un abito in vinile nero e conquista il pubblico in teatro e a casa con la sua “Frozen”.

Madonna al Festival di Sanremo 1998

Le note del “Titanic” alla kermesse

Sul palco dell’Ariston non è mancata neppure Celine Dion, che – com’era prevedibile – ha proposto il suo successo senza tempo. La sua esibizione sulle note di “My Heart Will Go On”, nel 1998, resta una delle più memorabili di tutta la storia del Festival di Sanremo, anche dopo 73 anni.

Celine Dion

Il nuovo secolo si apre con gli Oasis

Quale modo migliore di inaugurare il nuovo millennio se non con l’adrenalina degli Oasis? Nel 2000 i fratelli Liam e Noel Gallagher fanno scatenare l’Ariston con “Go Let in Out” e presentano l’album “Standing on the Shoulder of Giants”.

Liam Gallagher

La principessa del pop fa il pieno di applausi

Sul palco dell’Ariston Britney Spears aveva dimostrato di essere una cantante di talento, ma non solo. Aveva fatto conoscere al grande pubblico italiano il carisma che le appartiene e la spontaneità che la contraddistingue. Aveva mostrato la sua simpatia e la sua profonda passione per la musica. E così, con un pink dress firmato Roberto Cavalli, si era esibita sulle note di “Not A Girl, Not Yet A Woman” e aveva regalato al pubblico una gag indimenticabile, scambiando Raoul Bova per il vero conduttore del Festival e fingendo di non riconoscere Pippo Baudo.

Pippo Baudo e Britney Spears

J.Lo scatena il pubblico

A Sanremo i super ospiti non sono ancora finiti: è stata un’esibizione travolgente quella di Jennifer Lopez, che nel 2002 ha fatto scatenare il pubblico a ritmo dei suoi successi in un medley incredibile. Poi l’intervista confidenziale con la padrona di casa, Antonella Clerici.

Antonella Clerici e Jennifer Lopez

I super ospiti di Sanremo: all’Ariston arriva anche Dua Lipa

Ha vinto due Grammy ed è l’artista con il maggior numero di nomination nella storia dei Brit Awards: Dua Lipa è stata scelta da Amadeus per incantare il pubblico del suo primo Festival di Sanremo. La celebre cantante, per l’occasione, si è esibita con “Don't Start Now”.

Dua Lipa
Riproduzione riservata