Dall’auto alla bici: meglio il noleggio

Il 2021 sarà l’anno del noleggio che offre tutta la sicurezza di una macchina, una bici o uno scooter di proprietà. Con la libertà di poter assecondare le esigenze del momento

Mezzi pubblici: no grazie. Car pooling: non se ne parla. Sharing mobility: insomma… Lo tsunami coronavirus ha rivoluzionato anche la mobilità. Il nuovo trend, in era Covid, è il noleggio a medio termine. In pratica lo scooter, l’auto o la bici diventano tutti tuoi ma solo per un mese o poco più. «È gettonatissimo perché unisce comodità e sicurezza» spiega Pietro Teofilatto, direttore dell’Area Fisco ed Economia di Aniasa: «Permette di spostarsi in totale autonomia e senza timori di contatti “a rischio”». E che questa, in fatto di spostamenti, sia le priorità degli italiani, lo confermano i numeri: dopo il lockdown i passeggeri di bus, metro &Co. sono diminuiti dell’80% mentre il numero dei noleggi in car-sharing è sceso del 70. Le offerte di noleggio mensile, invece, si moltiplicano.

Le auto a noleggio

Al fascino del renting hanno ceduto anche le celeb. Pare che Justin Bieber prenda regolarmente a noleggio auto super lusso per selezionare quelle da aggiungere al suo parco macchine. In Italia, per le auto, il servizio più cool è l’abbonamento online di Leasyd CarCloud, una specie di Netflix delle quattro ruote (carcloud.leasys.com): ti iscrivi su Amazon, al costo di 199 euro (spendibili poi sulla piattaforma) e poi scegli il modello che più ti piace per il tempo che vuoi, da 30 giorni a 12 mesi. In qualunque momento puoi cambiare: c’è anche la nuovissima Fiat 500 elettrica (da 349 euro al mese). «In media i costi vanno dai 400 euro per una city car fino agli 800 per un Suv» spiega l’esperto. Una soluzione che può perfino essere conveniente se bisogna soddisfare esigenze temporanee e non si vogliono investire soldi in un bene a rapida svalutazione come l’automobile. In più permette di contenere le uscite visto che non prevede anticipi o costi extra.

Moto, scooter e bici a noleggio

La nuova formula non si limita alle auto. Bradley Cooper insegna: l’attore non sa rinunciare alla sua più grande passione, la motocicletta, e ogni volta che è sul set ne noleggia una per tutta la durata delle riprese; mentre Sarah Jessica Parker è una fan del noleggio bici. Sei anche tu una patita delle due ruote, a motore o a pedali? Da Swapfiets (www. swapfiets.com) puoi noleggiare bici di tutti i tipi, dalla classica city bike (da 16,90 euro al mese) a quella a pedalata assistita (da 74,90 euro) passando per la premium con cambio a sette marce (19,90 euro). Per ora il servizio è partito a Milano, ma dal 2021 sarà attivo anche in altre città. Con Riparto a nolo, di Yamaha, invece, puoi affittare uno scooter 125 a partire da 200 euro al mese (it.yamaha-motor.eu/info/ripartoanolo).

Cos'è la subscription economy, l'economia dell'abbonamento

Ma se la pandemia ha messo il turbo alla tendenza, il fenomeno non è certo destinato a passare. «Siamo nell’era dell’abbonamento, la cosiddetta “subscription economy”: dalla tv, alla musica, fino alla moda, preferiamo sempre di più l’utilizzo alla proprietà e quindi, il noleggio all’acquisto» spiega Teofilatto. A conquistare è soprattutto la filosofia “senza pensieri”: tutte le proposte, infatti, sono all inclusive con assicurazione, manutenzione, tagliando e assistenza compresi. Così non devi più preoccuparti di niente. Ma soprattutto, sono superflessibili: «È una formula che permette un servizio “tailored”, tagliato su misura a seconda della stagione e dello stile di vita del momento» nota Teofilatto. «D’estate vai in vacanza e vuoi la station wagon per “imbarcare” la famiglia? Puoi. Vuoi metterti a pedalare per rimetterti in forma anche se non sai quanto durerai e non te la senti di comprare una bici? Oppure ti piace viaggiare in auto ma in città preferisci spostarti in scooter? Nessun problema». E chissà che, affascinati dall’idea di poter cambiare due ruote, 3 volte all’anno, o di metterci al volante dell’ultimo modello ogni volta che vogliamo, tra qualche anno la proprietà non diventi solo un ricordo.

Mobilità green: un nuovo modo di spostarsi in città

VEDI ANCHE

Mobilità green: un nuovo modo di spostarsi in città

Mobilità: meno traffico, più due ruote

VEDI ANCHE

Mobilità: meno traffico, più due ruote

Riproduzione riservata