Dopo una sconfitta, rialzati e ricomincia

21 05 2015 di Chiara Grandin
5 semplici idee sensate da ricordare ogni volta che cadi o ti senti sconfitta per scrollarti la polvere di dosso e ricominciare

“L’unico vero fallimento è rinunciare a provarci e il nostro successo dipende da come affrontiamo le sconfitte”
Judi Dench dal film “The Best Exotic Marigold Hotel”

Cos’è davvero una sconfitta? E’ un dispiegarsi degli eventi e delle situazioni diverso da quello che avevi previsto o immaginato. Le sconfitte non sono ciò che ci impediscono di rialzarci: ciò che ci mantiene pesanti e a terra dopo una caduta, sono i nostri pensieri incerti e di sfiducia. Non importa quante cose hai sbagliato, quante volte hai rinunciato, non importa chi sei stata, non importa neppure la tua storia personale: la possibilità di rialzarti e ricominciare è solo ad un pensiero di distanza da te, e quando questo nuovo pensiero sorge, fare i necessari passi nella nuova direzione sarà automatico.

Dopo una sconfitta, nella tua mente ci saranno domande tipo “Se avessi scelto diversamente?” oppure “Cos’altro avrei potuto fare?” o ancora “E se mi rialzo e sbaglio di nuovo?” e infine “Starò andando in una direzione che va bene per me?”. Ogni volta che indugiamo a lungo in queste domande con la mente, di fatto ci stiamo dimenticando cinque idee sensate, che oggi voglio ricordarti nella semplicità:

IDEA SENSATA #1
Se abbiamo fatto quello che abbiamo fatto, era esattamente così che doveva andare (altrimenti avremmo fatto altro).

IDEA SENSATA #2
Il passato è finito e l’unico luogo dove la sconfitta vive è nei nostri ricordi e l’unica cosa che la mantiene in vita, il nostro pensiero.

IDEA SENSATA #3
Se abbiamo fatto qualcosa a cui vogliamo porre rimedio, semplicemente lo faremo a prescindere dal risultato finale. Agire spinti dal fare “la cosa giusta” piuttosto che per “arginare il senso di colpa” è infinitamente più d’impatto ed efficace.

IDEA SENSATA #4
Finché non iniziamo a muoverci nella nuova direzione, non sapremo mai se è quella giusta per noi.

IDEA SENSATA #5
Se lungo la nuova via cadiamo ancora o ci rendiamo conto qualcosa non va, avremo sempre la possibilità di modificare il percorso: sì, ci saranno della conseguenze. A volte coinvolgeranno altre persone, eppure anche nel peggiore degli scenari avremo sempre a disposizione oltre all’agitazione del momento, una infinita saggezza che non smetterà di parlarci e di indicarci la vita anche nei momenti più duri.

SFIDA DELLA SETTIMANA:


Una delle frasi cult del mio settore era: “Se quello che stai facendo non funziona, fai qualcos’altro”. Alla luce di quello che insegno oggi la riscriverei così:


“Se quello che stai facendo non funziona, fermati. Sgombra la mente. Poi, semplicemente fai il prossimo passo, sensato per te”.


Nei prossimi sette giorni, pensa a qualcosa a cui vorresti davvero porre rimedio, perché senti che è la cosa giusta da fare. Non importa se quello che hai fatto fino ad oggi non ha funzionato. Fermati. Sgombra la mente. Tieni gli occhi puntati al trovare la giusta via per chi sei ora. Poi quando avrai una buona sensazione, invece di analizzare pro e contro, semplicemente mettiti in movimento, e agisci. E se cadrai ancora? Semplicemente rialzati e ricomincia.

Come ripetono i proprietari del Marigold Hotel “andrà tutto bene, e se non andrà bene significa che non è ancora finita”.

A presto ragazze!!
Chiara

Riproduzione riservata