Apple: il nuovo login che protegge la privacy

01 07 2019 di Giovanni Ziccardi
Credits: Shutterstock

Con la prossima versione di iOS ci si potrà autenticare senza lasciare informazioni personali. Ci saranno inoltre tool per gestire la geolocalizzazione e si potranno generare indirizzi email anonimi

La privacy sta diventando un aspetto centrale per i produttori di smartphone e tablet. La Apple ha appena annunciato che per la prossima versione del suo sistema iOS sarà dotato di un nuovo tipo di login che permetterà all’utente di autenticarsi senza lasciare alcuna informazione personale.

Inoltre, ci saranno alcuni tool per disattivare le app dotate di geolocalizzazione. Apple si presenta quindi come protettore della privacy, anche per differenziarsi da Google e Facebook che stanno all’opposto puntando su sistemi sempre più sofisticati di identificazione degli utenti, come quelli facciali.

La nuova modalità di sign-in per iOS 13, oltre a permettere all’utente di usare le app senza rivelare nessuna informazione personale, consentirà di generare indirizzi email anonimi. Già è partita una campagna pubblicitaria di oltre 54 milioni di dollari con uno slogan molto significativo: «If privacy matters in your life, it should matter to the phone your life is on». Che tradotto suona: «Se la privacy è importante nella tua vita, dovrebbe essere altrettanto importante per il telefono sul quale hai messo la tua vita»·

Riproduzione riservata