La dieta di Federica Pellegrini

05 05 2016 di Massimo Longoni
Credits: Getty

Federica Pellegrini è così tonica perché si allena tantissimo, è vero. Ma la dieta la aiuta molto. Abbiamo intervistato il famoso chef Marco Bianchi, che la segue dal punto di vista alimentare. Ed ecco i suoi trucchi e alcune ricette.

Sai come si prepara alla prova costume Federica Pellegrini? Con l'allenamento e seguendo una dieta sana ed equilibrata. Il suo obiettivo non è fare bella figura durante qualche giorno di vacanza al mare, ma avere una forma fisica per essere competitiva ai più alti livelli. E se dopo primati mondiali, titoli iridati, medaglie d’oro olimpiche, a 27 anni è ancora l’atleta italiana più celebre, tanto da essere stata scelta come portabandiera alle prossime Olimpiadi di Rio de Janeiro (dal 5 al 21 agosto), lo deve a tre fattori: il talento naturale, un duro lavoro in allenamento e un’alimentazione curata.

Una dieta per la salute

«Come tutti gli atleti Federica ha bisogno di smaltire molte tossine causate dallo stress e per far questo si aiuta con una dieta salutista» spiega lo chef Marco Bianchi, amico della nuotatrice e suo consigliere in campo alimentare. «Federica non è integralista, qualche strappo alla regola se lo concede. Ma mangia secondo regole di prevenzione cardiovascolare e oncologica, ormai riconosciute sia a livello nazionale che internazionale».

Una dieta leggera

Quali sono gli alimenti fondamentali di questo regime alimentare? «Tante proteine vegetali e molto pesce, sia crudo che cotto. Soprattutto pesce azzurro, ricchissimo di Omega3 che è depurativo» spiega Bianchi. «E poi pasta e riso ma integrali, che sono ricchi di fibre. Per condire niente grassi animali ma del buon olio extra vergine di oliva».

Tre piatti forti della dieta di Federica Pellegrini

Quinoa con pesce azzurro «È un piatto molto veloce da preparare. Il pesce va bene sia fresco che surgelato o in scatola, come gli sgombri. Rimane ricco di Omega3. Federica ha anche ridotto anche l’uso del sale sostituendolo con le spezie».

Insalatona con barbietola e Tofu «Il Tofu è ricco di proteine vegetali e grassi buoni. Mentre la barbabietola rossa ci consente un dolce fuori programma: studi hanno dimostrato che accoppiata con il cioccolato aiuta a ossigenare i muscoli, perciò un cubetto a fine pasto farebbe solo bene».

Crumble di mele con noci, mandorle e nocciole «Nel weekend Federica si concede anche un dolce. Il crumble è perfetto: si fa senza burro e con poco olio di mais. La frutta secca e la frutta disidratata possono essere anche ottimi snack».

 

Riproduzione riservata