Vipiteno
Le bancarelle del mercatino di Vipiteno si trovano sotto la torre del Dodici.

I mercatini di Natale più belli del 2021

Musical, piste di pattinaggio e giochi con gli elfi: nei mercatini di tutta Italia le sorprese per i bimbi sono imperdibili. Non mancano un Santa Claus influencer e un maxi presepe di sabbia

In ALTO ADIGE incontri mangiafuoco e cantastorie

C’è già profumo di biscotti e vin brulé a Vipiteno (Bz) dove le 25 campane che compongono il carillon sulla torre del Dodici suonano un brano composto dal musicista Josef Haller per accompagnare i turisti tra le bancarelle (fino al 6 gennaio). Il Natale di Chiusa (Bz), invece, è medioevale: chi passeggia per il centro incontra giocolieri, cavalieri e mangiatori di fuoco. Per rendere l’atmosfera suggestiva vengono accese solo candele e lanterne che portano ai banchi di artigiani del feltro, fornai, gioiellieri e intagliatori. I bambini ascoltano le leggende raccontate dai cantastorie e si nascondono dai Krampus, i demoni che accompagno San Nicola (fino al 19 dicembre). A Brunico (Bz), infine, tra le mura di Palazzo Sternbach è stato creato un “silent point” dove lasciare il proprio desiderio per il futuro appeso a un ramo d’abete (suedtirol.info).

In TRENTINO compri su bancarelle green

Le 62 casette del mercatino di Trento rispettano l’ambiente: dalla raccolta differenziata all’uso di stoviglie e shopper eco, dall’impiego di energia pulita al 100% al giro a basso impatto ambientale sul trenino del Natale. Le trovi tra piazza Fiera e piazza Cesare Battisti e in vendita ci sono decorazioni dipinte a mano, presepi in miniatura e carillon, mentre i bambini si divertono con la fattoria didattica dei pony e sulla ruota panoramica alta 32 metri (fino al 9 gennaio, mercatinodinatale.tn.it).

Brunico Natale

In PIEMONTE visiti un castello

Per la prima volta quest’anno il Magico Paese di Natale esce dalle mura del comune di Govone (At) e si tiene anche ad Asti con 120 bancarelle, a San Damiano (At) con un suggestivo presepe vivente e sulla neve a Prato Nevoso (Cn). A Govone si può entrare nella casa di Babbo Natale, vedere il musical a tema, ammirare i bambinelli del Settecento nella cappella dello Spirito Santo e visitare il castello che, oltre a mettere in mostra il “Natale a Casa Savoia”, ha affreschi e decori magnifici (fino al 19 dicembre, magicopaesedinatale.com).

Gita al parco delle Lucine di Laveno Mombello

VEDI ANCHE

Gita al parco delle Lucine di Laveno Mombello

In VALLE D’AOSTA fai una passeggiata nella storia

L’area archeologica del Teatro Romano e l’Arco di Augusto ad Aosta fanno da originale sfondo alle bancarelle gourmet del mercatino di Aosta. In vendita ci sono la fontina, i salumi e i vini locali. Durante i weekend va in scena un’anticipazione della fiera di Sant’Orso (che si tiene il 30 e 31 gennaio), con gli artigiani che mostrano la lavorazione del cuoio, del ferro e del legno. Le famiglie pattinano sul ghiaccio in piazza Chanoux e partecipano alle visite guidate in giro per la città (fino al 6 gennaio, www.lovevda.it).

Alto Adige

In EMILIA ROMAGNA ammiri i fuochi d’artificio sul mare

Ci sono il presepe di ghiaccio e quello di sabbia, una gigantesca bolla trasparente con Babbo Natale in visita ai fondali marini e una sfera dedicata alla realtà virtuale per chi vuole immergersi nei panorami invernali più belli: tutto a Bellaria Igea Marina (Rn) fino al 9 gennaio. A Comacchio (Fe), il 26 dicembre si tiene la fiaccolata sub con i fuochi d’artificio sul mare; a Cervia (Ra) le luminarie sono dedicate alla scrittrice Grazia Deledda; alla Rocca Sanvitale di Fontanellato (Pr), infine, i bambini scoprono insieme agli elfi i giochi con cui si divertivano secoli fa i figli dei nobili (emiliaromagnaturismo.it).

Nel LAZIO festeggi con Dante e Beatrice

Si chiamano Favole di Luce le installazioni e le proiezioni artistiche che accendono Gaeta (Lt) dal centro, con i bastioni e il Castello angioino, fino al quartiere di Sant’Erasmo. Alcune sono dedicate alla Divina Commedia (i turisti possono visitare la città accompagnati da Dante e Beatrice), altre al Re Leone, all’antico Egitto, alla torre di Pisa. In più si può pattinare sul ghiaccio vista mare, assistere alla sfilata dei Babbi Natale su Fiat 500 (il 18 dicembre) e ammirare un presepe di sculture di ghiaccio (fino al 16 gennaio, luminariegaeta.it).


A Lignano Sabbiadoro (UD) il villaggio del gusto è la meta dove assaggiare pesce fritto croccante, piatti friulani e birre artigianali. Poi si va tutti a vedere il gigantesco Presepe fatto di sabbia (lignano natale damare.it)


 

In CAMPANIA trovi la stanza del Polo Nord

Nel Castello angioino aragonese di Agropoli (Sa) ci sono una casa di Santa Claus tutta di legno grande 300 metri quadri e un Babbo Natale social che, oltre a incontrare i bambini di persona, chatta con quelli lontani su Zoom. Gli elfi ballerini, poi, accompagnano le famiglie nella stanza del Polo Nord, degli Orologi e del Trono a vedere la Fabbrica dei giocattoli e all’Ufficio Postale dove arrivano tutte le letterine (fino al 6 gennaio, laveracasadibabbonatale.it).


Nella Fortezza Nuova di Livorno la casa di Babbo Natale è fatta con materiali di riciclo e le casette sono dedicate all’artigianato e ai dolci della tradizione. Ad accogliere i bimbi, poi, pensano anche mamma e nonna natale (visit tuscany.com).


 

L’isola d’Elba è in festa

I comuni dell’Elba sono pronti a celebrare il Natale. Ecco alcuni eventi in programma.
→ A Capoliveri il 17 dicembre si tiene un concerto di musica classica nella cornice della Miniera del Ginevro, il 19 c’è la Festa di Natale e i musei organizzano cacce al tesoro per piccoli archeologi.
→ Il 20 dicembre Babbo Natale legge le storie più belle ai bambini in piazza della Repubblica, a Portoferraio.
→ Fino al 5 gennaio, in piazza Vittorio Emanuele, a Marciana, puoi vedere un campionato di calcio balilla umano.
→ Il 6 gennaio a Rio vanno in scena il presepe vivente e il mercatino delle stoffe e del miele.
→ Il Museo mineralogico di Campo nell’Elba organizza trekking con gli asinelli e visite alle cave di granito (visitelba.info).

Organizzati così

→ A Chiusa (Bz) l’hotel Spitalerhof è anche una tenuta vinicola (da 84 euro
a testa in doppia, spitalerhof.it).
→ Il Grand Hotel Trento è in pieno centro città (da 107 euro la doppia, grandhoteltrento.com).
→ Ad Asti l’hotel Palio è a pochi passi dal mercatino di Natale. La doppia parte da 115 euro (hotelpalio.com).
→ Design e colori pop rendono unico l’hotel Omama di Aosta (da 90 euro, alpissima.it).
→ Su turismhotels.it trovi gli alberghi di Bellaria Igea Marina da 90 euro a persona.
→ A b, Villa Irlanda ha camere in quattro edifici storici (da 100 euro, villairlanda.it).
→ Ad Agropoli l’offerta “chiave magica di Babbo Natale” dà l’ingresso alla casa e una notte in albergo da 125 euro a famiglia (proloco.agropoli@gmail.com).

21 libri da leggere o regalare a Natale

VEDI ANCHE

21 libri da leggere o regalare a Natale

Hai mai passato un Natale così?

VEDI ANCHE

Hai mai passato un Natale così?

Riproduzione riservata