Moda: i trend più strani e divertenti cui ispirarsi

15 11 2019 di Elena Banfi
<p>Dries Van Noten</p>

Dries Van Noten

La moda innova, sorprende, incanta. Ma spesso provoca, lanciando proposte estreme. Perché osare è nella sua natura. E perché,
alla fine, i trend pazzerelli divertono anche noi

Non tutte le idee strampalate vengono per nuocere. Soprattutto quando si parla di fashion. A ogni cambio di stagione la moda lancia nuove tendenze che sarà impossibile non seguire. E non manca mai di proporre anche qualche provocazione estrema, segno di una creatività che non sempre si riesce a domare. Ma, appunto, le idee strampalate possono spingerci a dare una boccata d’aria fresca ai soliti outfit.

Ne abbiamo intercettate 4 con la guida di Antonio e Roberta Murr, consulenti di immagine e stile che ci aiutano a interpretarle e ad adattarle al look di chi ha voglia di osare. Ma non troppo.

I piumini super puffer

<p>Moncler</p>

Moncler

Che moda invernale sarebbe senza capi dedicati alle più freddolose? E così ecco gli imbottiti dai volumi avvolgenti come trapunte da letto. Sulle passerelle di culto (Dries van Noten, Off-White, Michael Kors) ne abbiamo visti di ogni colore, tessuto e fantasia. Ma i capolavori sono arrivati da un brand dedicato agli sport da neve come Moncler. Da qualche anno, con la collezione Genius, lega il suo nome a quello di grandi stilisti (vedi Pierpaolo Piccioli, Simone Rocha, Richard Quinn), che hanno elevato i mitici piumini a opere d’arte di alta moda plasmate nel matelassé, dall’eleganza davvero superlativa. Difficile resistere al richiamo di capispalla dall’aria tanto protettiva.

Ma si possono davvero indossare? «È vero che questi super puffer sono pensati per chi ha una silhouette slanciata» specificano i Murr. «Ma se indossati con un bel paio di tacchi noi li promuoviamo. E soprattutto via libera con l’abito da sera: sono così belli e scenografici da rappresentare l’alternativa perfetta ai cappotti e alle pellicce, ormai in disuso».

Le scarpe spaiate

Ti ricordi quando Carrie Bradshaw indossò due sandali di Christian Louboutin, uno diverso dall’altro, in una puntata di Sex & The City? Le scarpe “mismatched” sono diventate tendenza in quel preciso istante, tanto che Sarah Jessica Parker l’ha replicata di recente, sfoggiando un sandalo fucsia e uno dorato (a destra). Poi ci sono state altre celeb e stilisti come Céline e Rick Owens, che nell’ultimo paio d’anni si sono divertiti a scompigliare i piedi.

E noi? «Cominciamo dalla regola alla quale non si scappa: le scarpe devono essere uguali, solo il colore è diverso. E il trend può funzionare nella giusta occasione, come una serata in discoteca o un party, non certo in ufficio» avvertono i Murr. Eppure per le eccentriche h24 c’è una scappatoia casual e adatta alla vita di tutti i giorni: Camper che, con le sue Twins, è stato uno dei primi brand a proporre scarpe in cui la destra è diversa dalla sinistra.

La gonna sopra i pantaloni

<p>N° 21</p>

N° 21

Sembra una tendenza bizzarra, ma preparati: è in forte crescita. Proposta già nel 2012 da Chanel, è stata scelta da Rihanna in un recente viaggio a Seoul (abito sexy su pantaloni a tinte shock) e definitivamente addomesticata da Kate Middleton. Nel suo ultimo tour in Pakistan ha sfoggiato vestiti elegantissimi sopra pantaloni slim. E bisogna ammetterlo, l’idea ha un suo fascino, perché aggiunge un che di esotico al look. Gli abiti o le gonne sopra i pantaloni si portano dal mattino alla sera, scegliendo bene materiali, pesi e abbinamenti di colore. «Per non ingoffare la silhouette, no a jeans, cargo o altri calzoni voluminosi» raccomandano i Murr. «Sì ai modelli leggeri e fluidi da abbinare a scamiciati, abiti midi o svasati».

I sandali con i calzini

<p>Versace</p>

Versace

No, non parliamo di collant a rete o di pizzo, floreali o maculati, super gettonati quando si indossano i sandali in inverno. Parliamo proprio di calzini corti e gambaletti di lana a coste, normalmente aborriti e che invece, in versione lurex o jacquard, quest’anno si sono fatti notare su più di una passerella.

Hanno un limite: richiedono gambe esili, visto che tendono ad accorciare e ingrossare caviglia e polpaccio. Ma, anche se non sei una gazzella, puoi cedere alla tendenza indossando scarpe e calzini sotto pantaloni cropped o gonne longuette sotto il ginocchio. «Sono un dettaglio divertente» confermano i nostri esperti di stile, «soprattutto se in colori pop. I più chic? Di cashmere».

Riproduzione riservata