Le nuove star di Tiktok

06 09 2019 di Francesco Oggiano
<p>Loren Gray (Instagram)</p>

Loren Gray (Instagram)

Il social che permette di cantare in playback le canzoni più famose ha 500 milioni di fan, quasi tutti teenager. E anche i 3 influencer più popolari sono under 18

Tutti i giorni Loren Gray si veste con cura, si trucca e inizia a cantare per finta davanti a uno smartphone. Dondola le anche, alza le sopracciglia a tempo, ammicca alla camera e muove la bocca in sincrono con il testo della canzone. Tutti i giorni un brano diverso, ogni mattina un nuovo video lip sync (il caro vecchio playback). Loren ha 17 anni, 33 milioni di follower e 2 miliardi di like. Oggi, dopo 4 anni passati a cantare per finta, ha una casa a Los Angeles, un contratto con la Virgin Records, 6 singoli all’attivo, 6 account Instagram attivi (di cui 2 dedicati ai suoi cani) e milioni di dollari in banca. È, in breve, l’influencer più seguita al mondo su TikTok, il social network che nei cuori - e nei cellulari - dei millennials ha scalzato da tempo i “vecchi” Facebook, Twitter e Snapchat.

<p>Baby Ariel (Instagram)</p> Credits: Instagram

Baby Ariel (Instagram)

Tra spot e campagne contro il bullismo

TikTok permette agli utenti di condividere clip di 15 secondi abbinate a musica, conta 500 milioni di utenti attivi in più di 150 Paesi. Con i suoi numeri da record ha attirato gli investimenti pubblicitari dei colossi di mezzo mondo e contribuito alla nascita di decine di nuove star del web. Chi emerge non lo fa per il talento musicale (di fatto non si usa mai la voce) ma grazie a espressività, padronanza dei gesti, scelta azzeccata delle canzoni e video brillanti. Al secondo posto tra le star più amate c’è Baby Ariel, con circa 30 milioni di fan (si chiamano così i follower su TikTok): americana come Loren Gray, 18 anni, ha postato il suo primo video nel 2015, un pomeriggio in cui si annoiava a casa di sua nonna e rappava in playback su un brano di Nicki Minaj. «Non volevo certo la fama» ha detto come un po’ tutti. Ma sostenuta operativamente dai suoi genitori, è riuscita a capitalizzarla. Oggi collabora con i brand, ha una linea di rossetti ed è stata definita da Time una delle persone più influenti del web, grazie alle sue campagne contro il bullismo.

<p>Jacob Sartorius (Instagram)</p>

Jacob Sartorius (Instagram)

Dai traumi alla fama planetaria


Tema caro ai “tiktoker”, l’odio ha dato la fama anche al maschio più seguito sulla piattaforma, Jacob Sartorius. Abbandonato da piccolo e cresciuto in Virginia con i genitori adottivi, ha ammesso di essere in terapia da anni e di aver cambiato tre scuole a causa degli abusi dei compagni. A 17 anni ancora da compiere si è preso la rivincita con una fama planetaria (i suoi fan sfiorano i 20 milioni), un flirt con la star di Stranger Things Millie Bobby Brown e con la libertà riconquistata di fronte a una telecamera: «Solo davanti a lei mi sento finalmente me stesso».

Riproduzione riservata