In Francia il Governo vacilla e Macron ha ottenuto la fiducia solo per una manciata di voti. L’intera nazione è in subbuglio, con numerose proteste che si susseguono da una città all’altra. Sono tanti i cittadini francesi scesi in piazza per manifestare contro la riforma delle pensioni approvata dal governo di Parigi, scavalcando il Parlamento. L’età pensionabile sale così a 64 anni e i francesi non ci stanno. A Parigi gli scioperi continuano e le vie si affollano di immondizia, raggiungendo persino il picco di 10mila tonnellate di rifiuti abbandonati a terra e sui marciapiedi. A mandare una frecciatina alla sindaca di Parigi è l’ex Première Dame, Carla Bruni, che si è fatta immortalare vicino a una montagna di spazzatura. Le sue parole lasciano spazio al sarcasmo più pungente…

Carla Bruni, la foto tra la spazzatura

A celebrare l’arrivo della primavera, non senza un velo di ironia, è stata Carla Bruni. La moglie dell’ex presidente Sarkozy si è fatta fotografare sorridente tra un cumulo di spazzatura, testimoniando il disagio che si respira tra le strade della Capitale francese in seguito agli scioperi dei netturbini.

Carlà si è lasciata immortalare in piedi sopra un cassonetto rovesciato e la didascalia recita: “Printemps!!! Ecco la Primavera! Here’s the spring!”. Poi la stoccata indirizzata al sindaco socialista di Parigi: “Merci, Anne Hidalgo”

I commenti

Tanti gli utenti che hanno colto il sarcasmo della Bruni, commentando: «Che bell’odore di primavera». C’è anche chi si complimenta con lei, scrivendo: «Brava Carla, abito a due passi! Questi rifiuti sono insopportabili».

Non mancano però le critiche: «Facile attaccare una donna! Un po’ di sorellanza no? Gli agenti municipali hanno diritto di scioperare».