Consigli anti zanzara

Proteggi la tua pelle dalle zanzare con questi rimedi naturali

L'estate è guerra alle zanzare! Ecco come combatterle con i consigli anti zanzara: si tratta di strategie naturali amiche della pelle

Come combattere le zanzare: i consigli anti zanzara

Tempo d'estate, tempo di zanzare: fastidiose ci tormentano giorno e notte provocando notti insonni, disturbando i momenti all'aria aperta e rovinando la pelle con punture fastidiosissime.

La lotta alle zanzare sembra una guerra persa: persistono nei loro attacchi indisturbate nonostante l'utilizzo di prodotti repellenti spesso appiccicosi e super chimici . Per fortuna la natura ci viene incontro offrendoci dei rimedi naturali che allontano le zanzare e che danno sollievo dopo le odiosissime punture.

Come difendersi dalle zanzare per un’estate senza ronzii e punture

VEDI ANCHE

Come difendersi dalle zanzare per un’estate senza ronzii e punture

Ecco quali sono i rimedi naturali più efficaci. Bastano pochi ingredienti per nutrire la pelle di viso e corpo e lenire le irritazioni provocate dalle punture.

Olio di Neem

Conosci l'olio di Neem? Questa pianta di origine  indiana e birmana, nota da secoli, viene utilizzata per creare un olio vegetale dall'aroma intenso che allontana istantaneamente le zanzare.

Puoi trovare l'olio puro in erboristeria oppure fra i prodotti ayurvedici: è ottimo anche sulla pelle dei bambini perché assolutamente naturale. Inoltre è adatto anche per il post puntura: antinfiammatorio,  antiparassitario, antisettico, l'olio di Neem  è emolliente, rigenerante, aiuta in caso di cicatrici e smagliature ed è un potente anti rughe!

Tessuti che proteggono

Proteggi braccia e gambe nel più semplice dei modi: il  tessuto. Ricorda che se utilizzi materiali come il cotone, lino o seta,  naturali e freschi, avvertirai meno caldo rispetto a magliette o  pantaloni sintetici. Inoltre la pelle sarà liberà di respirare. Sai che secondo alcuni studi scientifici gli insetti sembrano essere attirati da forme irregolari e colori intensi come giallo, viola-nero, e verde-blu? Un'ottima ragione per prediligere abiti dalle tinte chiare.

L'aloe vera

Evita la tentazione di grattare e torturare la puntura: nei casi più gravi puoi utilizzare un pizzico di gentamicina,  che trovi fra i farmaci generici: questo principio attivo rappresenta  un efficace antibiotico per uso topico, utilizzato in caso di infezioni  cutanee, foruncoli e peli incarniti.

Se preferisci i rimedi naturali,  l'aloe è altrettanto preziosa. Il suo gel, acquistabile in farmacia o  preso direttamente da una foglia, dona immediatamente sollievo alla  pelle infiammata. Per disinfettare la parte lesa puoi far bollire un  pentolino d'acqua, aggiungere un cucchiaio di sale e tamponare sulla  pelle con molta attenzione utilizzando un pezzetto di tessuto pulito.

Un tonifico fai da te

Ecco la ricetta naturale per un tonico fai da te anti zanzare:  metti a bollire l'acqua e prepara un decotto con foglie di menta e basilico, poi filtra e conserva in frigo; potrai utilizzarlo su corpo e  viso, aggiungendo qualche goccia di olio essenziale di lavanda,  citronella, limone, calendula, cannella o tea tre oil. In alternativa  mescola qualche goccia a una crema o strofina dietro le orecchie, sulle  caviglie e nell'incavo di polsi e gomiti.

Integratori per la pelle

Fra i rimedi naturali contro le zanzare troviamo il Ledum Palustre, rosmarino selvatico! Si trova in granuli omeopatici e agisce direttamente sull’odore del sangue umano, adatto anche per i più piccoli.

Assumi integratori a base di lievito di  birra: secondo alcuni studi il complesso vitaminico B contenuto  contribuirebbe a determinare un odore differente sulla pelle,  immediatamente avvertito dalle zanzare. Elementi come l'acido  stearico, di cui sono ricchi i cosmetici, secondo alcune indagini  statunitensi attirerebbero le zanzare: in estate evita profumazioni floreali,  cerca prodotti neutri.

Sembra  che anche maggiori quantità di zinco nel sangue possano allontanare il  rischio di antipatiche punture: integratori a base di questo minerale  sono utili nelle diete vegane e per proteggere il sistema immunitario,  tuttavia evita di abusarne al fine di allontanare il rischio di effetti  collaterali e consulta il tuo medico prima della somministrazione.

Peperoncino e spezie sembrano rendere antipatico per gli insetti l'odore della pelle: cosa ne dici di aggiungere le spezie alla tua dieta?

Consigli per proteggere la casa

In casa è bene non dimenticare qualche  accortezza:

  • Usa le zanzariere, attorno al letto e alle finestre: puoi  acquistarle nei negozi di ferramenta e costituiscono un modo  pratico, economico e privo di effetti collaterali per tendere lontano  zanzare e insetti.
  • Basilico, erba gatta e menta sono piante antizanzare: posizionale in grandi vasi sul davanzale o il balcone di casa insieme a lavanda e gerani.
  • Inserisci una monetina da 2 o 5  centesimi nel sottovaso dei fiori e, in generale, evita di lasciare  acqua stagnante: il rame terrà lontano le larve. Ritagli di rame da  posizionare nei pozzetti intorno alla casa possono essere utili per  allontanare le zanzare: se hai una vasca in giardino scegli le tinche, o in alternativa le gambusie: questi piccoli pesci sono ghiotti di larve di zanzare.
  • Durante le serate estive aggiungi alle candele di casa una goccia di olio essenziale di limone, antisettico e cicatrizzante, bergamotto, o menta, rinfrescante.

Rimedi naturali post puntura di zanzara

Ti hanno punto? Crea una pasta con bicarbonato e acqua, da spalmare con  delicatezza sulla zona infiammata: puoi aggiungere una goccia di olio  essenziale di agrumi, quali arancia e limone, oppure lavanda o cannella. Anche  un batuffolo imbevuto d'aceto potrà dare sollievo alla pelle.

Se  desideri creare un prodotto fai da te naturale e efficace unisci all'olio puro di Neem qualche goccia di bergamotto e tea tree oil.

Leggi anche Sos zanzare: i rimedi naturali per allontanarle e per le punture

Riproduzione riservata