Corpo e mente: tutti i benefici con cui lo Yoga ti migliora la vita

Credits: Shutterstock

Soprattutto se si pratica con costanza, i benefici dello yoga sono consistenti, sia fisici che mentali.

I benefici dello yoga

Lo yoga è una disciplina antica orientale ormai diffusa anche in Occidente, compresa l’Italia. Concepita anche come sistema olistico che unisce pratiche del corpo e della mente, esistono ad oggi molti tipi di yoga diversi, quasi tutti includono esercizi basati sulla pratica di posizioni o asana di vario tipo, sempre basati sulla respirazione, dall'hatha yoga allo yoga nidra. E' opinione comune che praticare yoga fa bene, ma poi non sapremmo ben identificare in maniera ben precisa quali sono questi benefici e di preciso a cosa serve lo yoga.

In effetti è così: lo yoga apporta benefici per così dire scientifici e dimostrati. Parliamo di benefici per il corpo, quindi prettamente muscolari e fisici, e benefici mentali. Per questo non è scorretto dire che lo yoga ti può migliorare la vita, apportando un reale benessere sia a livello fisico che mentale.

Di seguito ti spieghiamo quali sono i benefici dello yoga, e affrontiamo anche quelle che potrebbero essere le controindicazioni.

I benefici fisici dello yoga

Nelle pratiche yoga più comuni si lavora contemporaneamente sulla forza, sull’equilibrio e sull’allungamento. Grazie al diverso tipo di posizioni praticate, come ad esempio inarcamenti, allungamenti in avanti, equilibri sulle mani e via dicendo, si ottiene:

  • maggior ossigenazione di organi interni e tessuti, quindi un’azione detox
  • miglioramento della postura, specialmente nel caso di pratiche “alignment focused”
  • flessibilità e facilità dei movimenti
  • tonificazione muscolare
  • miglioramento della circolazione sanguigna
  • controllo e regolarizzazione del respiro
  • miglioramento della pressione arteriosa
  • stabilizzazione degli zuccheri nel sangue
  • aumento della massa ossea
  • miglioramento di problemi digestivi
  • stimolazione del sistema nervoso parasimpatico

Qualcuno si chiederà se lo yoga è utile a dimagrire: dirlo è probabilmente una forzatura, perchè se proprio si hanno dei chili da perdere ricordiamo sempre che la formula più funzionale consiste nell'adottare un'alimentazione sana (meglio se seguiti da uno specialista) e praticare in maniera costante l'attività fisica più adatta alle nostre esigenze. In linea generale possiamo dire che lo yoga può aiutare in questo senso in un quadro generale di vita sana e di abitudini votate al benessere.

I benefici mentali dello yoga

Tra i benefici dello yoga più comunemente riconosciuti ci sono anche quelli mentali. Più immediati da percepire, già dopo una sola lezione iniziano a notarsi:

  • riduzione dell’ormone dello stress
  • miglioramento dell’umore
  • riduzione del rischio di incidenza di depressione e ansia grazie all’aumento di serotonina
  • maggior attenzione e concentrazione
  • riduzione della somatizzazione
  • controllo dell’iperattività
  • miglioramento delle relazioni interpersonali
  • controllo della rabbia
  • autostima e fiducia in sé stessi
  • miglioramento della qualità del sonno

A chi è utile e adatto lo yoga

Per via dei suoi benefici, lo yoga è particolarmente indicato per persone che soffrono di ansia e depressione, mal di schiena e problemi posturali, over 65 e persone che soffrono di osteoporosi, diabetici e persone a ridotta capacità polmonare.

E’ una pratica che si adatta alle possibilità di ogni persona e può essere facilmente personalizzata in base a problemi e caratteristiche fisiche diverse.

Controindicazioni dello yoga

Per una persona in salute non ci sono vere e proprie controindicazioni, se si pratica in uno studio yoga. I rischi associati alla pratica sono più legati alle lezioni “casalinghe” dove manca il controllo e la guida di un’insegnante in grado di correggere le posizioni e dare indicazioni precise in base alle caratteristiche fisiche della persona.

In alcuni casi, come tutte le discipline, si possono verificare piccoli incidenti il più delle volte causati dal voler strafare: nello yoga è molto importante ascoltare il proprio corpo e procedere per gradi, ad esempio evitando di provare a fare posizioni avanzate se si pratica da poco. Più in generale è inutile forzare per cercare di fare una posizione che palesemente ancora non si è in grado di praticare.

Riproduzione riservata