Sos zanzare: i rimedi naturali per allontanarle e per le punture

Gli antizanzare che non ti fanno male Credits: Corbis
01/08
Foto

Il nemico pubblico numero uno in estate sono loro, le zanzare: ecco come allontanarle, ma anche come trattare le loro punture con i rimedi naturali

I rimedi naturali contro le zanzare

Come ogni anno, durante il periodo estivo, zanzare e simili sono numerose e molto fastidiose. La sfida è quella di riuscire a tenerli alla larga ed evitare le fastidiose punture.

I repellenti in commercio sono tantissimi e la tentazione di ricorrere ad insetticidi è sempre dietro l'angolo, ma è possibile difendersi dalle zanzare in maniera naturale per la salvaguradia della salute e dell'ambiente, mettendo in atto delle strategie green che funzionano davvero e non fanno male.

Sapevi che ci sono dei cibi che tengono lontane le zanzare? Uno di questi è l'aglio, ma ce ne sono altri. Scopriamo quali altri rimedi naturali ci saranno d'aiuto contro le zanzare.

Cibi anti zanzare

Alcuni alimenti tengono lontane le zanzare e ci rendono meno "appetibili". «Condire le pietanze con il peperoncino o, per le più “coraggiose”, mangiare tre spicchi di aglio al giorno conferisce al sudore un odore sgradito agli insetti» dice Irene Catanzariti, naturopata. Secondo gli esperti del Cnr (Consiglio nazionale delle ricerche) anche la vitamina C avrebbe questo effetto. Perciò, mangia spesso agrumi, kiwi e peperoni.

Rimedi omeopatici

Anche l’omeopatia aiuta a respingere l’attacco delle zanzare. «Si usa Ledum Palustre 7CH, 5 granuli due volte al giorno da sciogliere sotto la lingua» consiglia Alessandro Targhetta, medico omeopata ed esperto in terapie naturali.

«Serve a rendere la nostra impronta olfattiva, come dire, poco attraente». Se sai che andrai in un luogo “infestato” o cenerai all’aperto, assumilo già da un paio di giorni prima.

Repellenti naturali e post puntura a base di oli essenziali

Puoi creare un repellente naturale, da spalmare sul corpo, anche dei bambini, mescolando un cucchiaio di olio di mandorle e due gocce di olio essenziale di geranio. «In alternativa, puoi utilizzare anche l’olio di menta piperita, che regala una piacevole sensazione di freschezza» suggerisce l’esperta.

Tieni sempre in casa, l’olio essenziale di lavanda: è un toccasana contro le punture di insetto.

«Massaggiane 1 goccia direttamente sulla puntura e il fastidio passa all’istante» dice la naturopata. «Inoltre, le zanzare ne detestano l’aroma. Così, una volta applicato sull’epidermide per lenire il prurito, funziona anche come repellente. E, poi, è adatto, anche ai bambini».

Riproduzione riservata