01 00225321000005x

Chirurgia plastica: intervento al seno il più richiesto

Boom di ritocchi al lato B in Spagna, i Tedeschi puntano tutto sul viso, in Italia spopola il gluteo perfetto. I mercati crollano tranne uno: quello dell’estetica

Tra i desideri spicca il 'lato B' di J Lo

Tra i desideri spicca il 'lato B' di J Lo
In Spagna, invece, si assiste ad un vero e proprio boom delle richieste di un sedere alla Jennifer Lopez, almeno secondo quanto riportato dal quotidiano Diario del Leon.
Questo genere di intervento rappresenta ormai il 10% del totale. Chiaramente i clienti principali sono le donne, che desiderano un lato b rotondo, proporzionato e formoso, ed hanno in mente 3 modelli di natiche perfette: quelle di Shakira, di Jennifer Lopez e di Kim Kardashian. Gli uomini invece chiedono la riduzione del lato b, spesso troppo abbondante, mediante tecniche sempre più varie che spaziano dalla liposuzione alla gluteo-plastica fino al lipofilling.

Lo spread fa precipitare le borse, ma non certo i fisici degli Europei. Nelle nazioni della UE infat

Lo spread fa precipitare le borse, ma non certo i fisici degli Europei. Nelle nazioni della UE infatti un numero sempre maggiore di persone va dal chirurgo per il “tagliandino”, ma ogni Paese con richieste diverse, presentando un vero e proprio punto debole corporeo ben definito. Se in Italia e Germania il ritocco più gettonato resta quello al seno (mastoplastica) in Spagna è boom di gluteoplastica. Di fatto uomini e donne di ogni parte d’Europa mantengono l’atteggiamento positivo verso il ritocco, complice l’abbassamento dei prezzi. Ma non solo.

È quanto emerge da un’indagine LaCLINIQUE su un campione di 1000 donne e 250 uomini, sul tema della chirurgia estetica, presentata durante la terza edizione dell’Osservatorio Nazionale sulla chirurgia Estetica. In Italia, gli interventi più richiesti dalle donne sono la mastoplastica (17%, +2% rispetto al 2011), la liposuzione (31%) e l’addominoplastica (18%).

Riproduzione riservata