rimedi anticellulite

Ecco le strategie (che funzionano davvero) per combattere la cellulite

Alimentazione, apporto calorico, fitness e massaggi sono le strategie principali se vuoi eliminare la fastidiosa buccia d'arancia

Tutti i rimedi per combattere la cellulite

La cellulite è un'alterazione del tessuto adiposo causato da cellule ipertrofiche e accumulo di liquidi e tossine.

La tanto fastidiosa pelle a buccia d'arancia, per intenderci, è quindi legata ad uno squilibrio tra circolazione venosa e linfatica che porta alla inevitabile ritenzione idrica. Ecco spiegato l'aspetto spugnoso della pelle. Purtroppo siamo noi donne ad essere maggiormente colpite da questo inestetismo ma, tranquille, la cellulite è democratica e poco importa che tu sia alta o bassa, magra o sovrappeso: colpisce indistintamente.

Ma esistono alcuni rimedi che, se praticati con costanza (quello che in realtà la maggior parte di noi non fa) aiutano ad attenuarla notevolmente.

Tra i vari consigli, uno molto utile è provare con gli integratori alimentari per migliorare la circolazione venosa e di ridurre gli inestetismi della cellulite. Oltre alla centella, che favorisce la naturale funzionalità del microcircolo, molto utile l'estratto di rusco e l’arancio amaro per stimolare il metabolismo locale aumentando la lipolisi. Possono essere utili anche le creme anticellulite.

Cellulite: quali sono le cause

La cellulite può essere causata da vari fattori. Quali?

Innanzitutto l'ereditarietà ma anche da stimoli esterni legati al nostro stile di vita più o meno equilibrato che porta con sé un accumulo eccessivo di liquidi e tossine.

Il movimento, di qualsiasi genere esso sia, dalla semplice camminata, al running, al nuoto, aiuta a far scorrere la linfa (che funziona grazie alla contrazione dei muscoli) e cioè l'addetta alla rimozione di questi prodotti dall'organismo.

Ma la cellulite è causata anche dall'azione degli estrogeni: nel periodo premestruale tutte le donne notano un aumento di acqua nei tessuti di cosce, fianchi, ginocchia e talvolta anche nella parte addominale.

Dieta anticellulite: cibi detox, consigli pratici e ricette light

VEDI ANCHE

Dieta anticellulite: cibi detox, consigli pratici e ricette light

Nel momento in cui si nota la comparsa della cellulite è necessario cambiare abitudini, stile di vita e alimentazione. Ecco i cinque step indispensabili per combatterla.

Bevi molta acqua e mangia frutta e verdura

Il primo rimedio contro la cellulite è quello di bere acqua (almeno 8 bicchieri) durante il corso della giornata per un effetto-detox e non scordarsi di mangiare frutta e verdura in abbondanza. Scegli quelle con la più alta percentuale di potassio, che aiuta la diuresi: questo minerale lo puoi trovare nell'uva (occhio però perché è molto zuccherina quindi non più di un grappolo al giorno), nel kiwi, nell'ananas (che ha persino potere antinfiammatorio), negli asparagi e in aglio e cipolla anche se per ovvi motivi non si può certo farne incetta.

Non dimenticare poi le vitamine A, quelle del gruppo B, C ed E: via libera quindi ad alimenti come il pesce azzurro, il merluzzo, a verdure come il cavolo e i peperoni rossi ma anche a tutte le verdure a foglia verde, a partire dall'insalata.

Leggi anche I cibi detox contro la cellulite da portare in tavola sono questi

Fai movimento

La mancanza di esercizio fisico comporta una notevole perdita di tessuto muscolare. Ti chiederai cosa questo abbia a che fare con la cellulite. La mancanza di tono muscolare causa a sua volta un rallentamento del metabolismo e un aumento della cellulite visibile.

Cerca di praticare costantemente (bastano 20 minuti aerobici al giorno) dell'attività fisica per mantenere in buono stato la tua muscolatura e, non dimentichiamocelo, la circolazione. Un ultimo consiglio: cerca dopo gli 'anta'  di ridurre l'apporto calorico in entrata e aumentare quello in uscita perché a questa età il metabolismo subisce un'ulteriore frenata e la cellulite ne risente.

Potrebbe interessarti Come combattere la cellulite con il fitness

Modifica postura e abbigliamento

È vero che sono l'alimentazione e il fitness a giocare il ruolo maggiore nella comparsa della cellulite, ma è anche vero che una postura scorretta, curva e appesantita (in questo caso si può scegliere di praticare il Pilates per migliorare la silhouette) peggiora notevolmente la fastidiosa buccia d'arancia.

Non solo: anche gli indumenti troppo stretti, come leggings o skinny jeans, così come anche le gambe accavallate oppure i tacchi troppo alti e passare molto tempo in piedi, alterano e compromettono la circolazione.

Niente alcol, fumo o stress

Altri fattori di rischio o comunque legati alla comparsa e all'accentuazione della cellulite sono senza dubbio il fumo, in primis, l'alcool e i superalcolici e condizioni di vita altamente stressanti così come malattie e conseguenti cure.

Il fumo ad esempio, ha un'azione vasocostrittrice che aumenta i radicali liberi, lo stress invece alza i livelli di cortisolo che aumenta la ritenzione idrica. Il consiglio è quindi quello di gettare via le sigarette, concedersi solamente un bicchiere di vino al giorno ed evitare situazioni stressanti o almeno correre al più presto ai ripari.

Concediti un massaggio linfodrenante

Ogni tanto concediti un massaggio: quello più classico ha benefici sulla circolazione di tutto il corpo, il massaggio linfodrenante invece serve a riattivare la circolazione linfatica delle gambe e, in modo particolare, delle cosce, in modo da veicolare liquidi e tossine nel sangue ed essere eliminati. Ricordati sempre di bere molto prima del massaggio, non solo acqua ma anche tisane e infusi che facilitino l'espulsione di liquidi.

Leggi anche Sai come fare un massaggio drenante alle gambe? Ecco tutti gli step

Riproduzione riservata