La soluzione smart per avere sempre la postura corretta

Perché provare il correttura di postura? Spesso trascuriamo il peso che possono avere le posture scorrette che senza accorgercene usiamo tutti i giorni, anche solo stando sedute al pc: ti sei mai chiesta da dove arrivano tutti quei doloretti alla schiena e alle spalle o al collo?

Il correttore di postura

Il correttore posturale può essere la soluzione intelligente: si tratta di un accessorio che va indossato sotto gli abiti e che ti aiuta a tenere la posizione corretta, dimentichi i dolori e ti senti meglio. Può essere utilissimo associato a semplici esercizi per la postura.

Attenzione: se soffri di disturbi seri e ricorrenti a schiena, spalle e collo, la cosa migliore da fare è rivolgersi al medico, evitando soluzioni fai da te. Puoi anche chiedere consiglio al medico sull'utilizzo del correttore di postura.

Intanto ecco tutto quello che c'è da sapere.

Postura, movimento e riposo: 3 consigli per mantenere in salute la tua schiena

VEDI ANCHE

Postura, movimento e riposo: 3 consigli per mantenere in salute la tua schiena

Correttore posturale: cos’è?

Il correttore posturale è un semplice accessorio da indossare sotto i vestiti e appositamente studiato per aiutarti a mantenere la postura corretta durante il giorno, mentre svolgi le tue attività quotidiane.

Generalmente costituito da un busto posteriore, è supportato da fasce elastiche che sorreggono e mantengono in pozione eretta la schiena, evitando di far incurvare le spalle.

Spesso infatti, specie stando tanto tempo seduta, può capitarti di assumere la classica posizione ingobbita, responsabile alla lunga di dolori alla schiena, sensazione di tensione alle spalle e, non ultimo, mal di testa.

A beneficiare di un correttore posturale però non sarà solo la salute: utilizzandolo per qualche mese ti permetterà infatti di acquisire un portamento slanciato che gioverà anche al tuo aspetto.

Efficace come il classico busto, il correttore ha però il vantaggio di essere meno rigido e di poter essere indossato agevolmente anche sotto i vestiti, a fronte di un prezzo davvero ragionevole (intorno ai 15 euro)

Correttore posturale: quale scegliere?

In commercio esistono diversi modelli di correttore posturale. Le principali differenze riguardano la grandezza delle fasce di supporto che può variare sensibilmente da una marca all’altra e anche la presenza o meno di un busto posteriore a sostegno della schiena.

Non solo, anche i materiali possono fare la differenza: alcuni modelli sono realizzati in cotone elastico, altri in neoprene; in ogni caso è sempre importante verificare che si tratti di tessuti traspiranti e lavabili.

Infine, tieni presente che alcuni modelli possono essere indossati anche durante l'attività fisica, altri invece sono particolarmente consigliati quando si sta molto tempo seduti. Quindi prima di scegliere considera attentamente quali sono le tue esigenze.

Curiosa? Di seguito alcuni correttori posturali con fasce sottili selezionati tra i più venduti e recensiti su Amazon.

Correttore posturale Shenmate

Pensato per tenere dritte le spalle, il correttore di Shenmate è indicato per contrastare i dolori alla schiena ma anche alla cervicale. Realizzato in neoprene, è morbido e facile da indossare e da regolare. Il modello è inoltre dotato di due cuscinetti imbottiti per proteggere le spalle dalla pressione.

Correttore posturale Breet

Anche in questo caso si tratta di un correttore pensato per raddrizzare le spalle, specie se ti capita spesso, senza accorgertene, di ingobbirti davanti al pc. Le cinghie sono imbottite e realizzate in morbida schiuma: puoi indossarlo facilmente sotto i vestiti perché non si noterà ma è sconsigliato utilizzarlo durante l'attività fisica, mentre mangi o mentre stai dormendo. Il correttore infine è lavabile a mano.

Correttore posturale Anoopsyche

A differenza del precedente questo modello è dotato anche di cintura per poter essere assicurato alla schiena, sorreggendola al meglio. Realizzato in materiali di qualità, assicura inoltre una buona traspirabilità e comodità. La tracolla è in cotone imbottito.

Se preferisci invece puntare su modelli dotati di un più ampio busto posteriore che ti aiuti a tenere ben dritta la schiena, ecco i modelli più consigliati su Amazon.

Correttore posturale Vokka

Pensato per aiutarti a mantenere la postura corretta da seduta, il correttore Vokka ti aiuta ad allineare la colonna vertebrale e ad alleviare la pressione su collo e spalle, responsabile spesso anche del mal di testa. Realizzato con materiali traspiranti, è lavabile e resistente. Le spalline infine sono progettate per offrire il massimo confort senza lasciare segni sulla pelle.

Correttore posturale Anoopsyche

Dotato di un ampio sostegno per la schiena, questo modello è realizzato in materiale traspirante e morbido. Le spalline sono dotate di cuscinetti per assicurarti la massima comodità ma il suo punto di forza è la forma a "8" che sollecita in modo uniforme la schiena.

Sei in cerca di altre soluzioni per salvaguarda schiena e postura? Leggi anche la nostra guida alle sedie ergonomiche e allo standing desk.

Contenuto sponsorizzato: Donnamoderna.com presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Donnamoderna.com potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Riproduzione riservata