Elicriso pianta fiori boccette

Elicriso: la pianta dei mille benefici

L'elicriso è una pianta aromatica che nasconde innumerevoli proprietà benefiche ed è in grado di risolvere problemi cutanei e respiratori. Ecco come

L'elicriso è conosciuto come "la pianta dai fiori d'oro" proprio per il colore giallo acceso dei suoi petali. Si tratta di un arbusto selvatico molto diffuso nel bacino mediterraneo, viene chiamato anche "semprevivo", perchè anche dopo la fioritura è in grado di mantenere forma e colore di steli e fiori. Dell'elicriso si utilizzano soprattutto quest'ultimi.

I fiori si raccolgono nel periodo estivo, fra maggio e settembre: la loro decomposizione è un momento di estrema ricchezza per la pianta. Contiene infatti oli essenziali e numerose altre sostanze (per esempio flavonoidi e acidi caffeici) che contribuiscono all'attività antibiotica già naturalmente presente nel corpo umano.

Tutte le proprietà dell'elicriso sul corpo, in sette punti

Fra i vari e disparati benefici che la pianta dai fiori d'oro può portare al nostro corpo riconosciamo:

  1. proprietà antistaminica e antinfiammatoria: qualche goccia di olio di elicriso e l'allergia o l'infiammazione estiva diminuirà nettamente.
  2. proprietà benefiche dell'apparato respiratorio: lenimento della tosse e attenuazione dell'asma.
  3. azioni decongestionanti: la sua efficacia protettiva può essere utilizzata sotto forma di balsamo o crema per lenire tutte le infiammazioni della pelle dovute a scottature o pruriti cutanei dovuti a tessuti non in cotone o costumi da bagno troppo stretti.
  4. L'elicriso è molto utile anche in caso di herpes, eczemi e addirittura psoriasi. Le pelle delicata o ferita ha bisogno di nutrimento e un emolliente all'elicriso è perfetto per lenire le parti più sottili della nostra pelle.
  5. proprietà astringenti: una crema all'elicriso può essere molto utile in caso di gonfiori cutanei dovuti all'eccesivo calore: per piedi o caviglie gonfie, o anche dilatazione delle vene e versamenti, l'olio di elicriso è proprio un rimedio adatto se applicato con cura più volte al giorno
  6. Funzione antibatterica: l'elicriso ci salva anche dai fastidiosi batteri intimi che causano candida o emorroidi: molti saponi naturali antibatterici all'elicriso possono aiutarci a lenire la parte interessata ed evitare successive proliferazioni batteriche durante la stagione dei bagni al mare o al fiume.

L'elicriso che fa bene ai capelli

Questo fiore è anche un potente alleato per la bellezza dei nostri capelli. Se il vostro problema sono le punte che si spezzano o un capello troppo fragile per reggere il peso di un'estate al mare, qualche goccia di olio di elicriso è ciò che vi serve.

Per una chioma splendente, ma anche forte e resistente. Esistono prodotti specifici che si comprano in erboristeria o anche nella farmacia di fiducia che sono proprio a base di elicriso e servono a rendere i nostri capelli più forti e la cute meno irritabile, meno soggetta alla forfora o all'eccesso di sebo.

L'elicriso in cucina

Se tutto ciò anche non fosse abbastanza, l'elicriso è anche un ottimo rimedio per una cucina gustosa e facile da preparare. Essendo una pianta aromatica, sarà in grado di arricchire i piatti e donarci quel dolce retrogusto floreale. Può essere usato come condimento, o all'interno di salse e ricette speziate. Una ricetta famosa è il risotto all'elicriso, ma è perfetto anche per secondi piatti oppure per decotti e tisane (per esempio la tisana camomilla, menta ed elicriso è la nostra preferita per le tranquille le serate estive)

Elicriso: qualche avvertenza necessaria

Sebbene non siano noti particolari effetti collaterali di questa pianta, e non si leggano da nessuna parte controindicazioni, parliamo comunque di una pianta aromatica che, come abbiamo appena letto, contiene diverse proprietà e apporta effetti al nostro corpo, sia internamente che esternamente.

Ad ogni modo, è una pianta medicinale con incredibili equilibri farmacologici e le sue applicazioni fanno parte della medicina NON tradizionale, quindi vanno usate con attenzione e cura, perchè i suoi benefici non sono ancora stati testati scientificamente. Prima di farne uso è necessario consultare il proprio medico di base, soprattutto in caso di gravidanza o allattamento.

Riproduzione riservata