bruciore palato

Palato infiammato: cause, consigli e rimedi della nonna

Grazie alle cure naturali, è possibile ridurre fastidiose irritazioni e preservare la salute della bocca

Il palato infiammato è un'irritazione fastidiosa: il dolore solitamente colpisce la parte più interna e può estendersi a tutta la bocca, scatenando una situazione di disagio soprattutto durante l'ingerimento del cibo.

Le cause possono essere correlate a motivi differenti: fondamentale è sapere come agire in modo da alleviare il fastidio. Ecco i piccoli semplici rimedi naturali che ti aiuteranno a trovare sollievo.

Cause

L'ustione accidentale, per esempio dovuta all'ingestione di liquidi caldi come tè e bevande, rappresenta uno dei motivi più frequenti nell'infiammazione al palato. Attenzione quindi a caffè bollente, zuppe e risotti, che possono lasciare brutte conseguenze nella bocca: anche quando hai fretta, impara a prenderti il tuo tempo, lasciando raffreddare i cibi per un tempo sufficiente e poterli così assaporare al meglio.

Anche stress e cambiamenti ormonali possono essere correlati alle infiammazioni del palato, oltre a cattive abitudini come il fumo.

Rimedi naturali 

Giacciolo rinfrescante

L'applicazione di sostanze rinfrescanti aiuta a dare sollievo all'infiammazione e avrà un effetto leggermente anestetico. Puoi provare con un ghiacciolo alla frutta, da consumare lentamente

Gargarismi con latte fresco

 effettua un gargarismo con latte o acqua fredda, in modo da calmare la fastidiosa sensazione di bruciore. L'infiammazione può perdurare due o tre giorni, durante i quali è bene consumare alimenti freschi, ricchi di sali minerali e vitamine.

Alimenti crudi e non speziati

evita inoltre cibi piccanti o serviti a temperature eccessivamente alte, quali spezzatini o zuppe. Sì a fresche insalate di verdura e semi, passati di verdura tiepidi, macedonie di frutta fresca e yogurt, ricco di probiotici.

Spazzolino a setole morbide

 fondamentale, poi, è la pulizia della bocca: utilizza uno spazzolino evitando i modelli con setole troppo dure. È importante pulire, con estrema delicatezza, tutta la superficie del dente e partire dalle gengive, spazzolandole senza creare traumi.

Collutorio rinfrescante

Anche la lingua va pulita e costituisce un momento fondamentale della pulizia della bocca: non dimenticare filo interdentale o scovolino, semplici da utilizzare e utili per una pulizia approfondita. Risciacqui con il colluttorio, infine, aiutano a ridurre la carica batterica e rinfrescare la bocca.

Infusi di erbe benefiche

In alternativa, prova con le erbe aromatiche: prepara un infuso di rosmarino, oppura sfrutta le molteplici proprietà della malva, preziosa per il suo potere antinfiammatorio.

Salvia officinale

Una delle piante officinali note fin dall'antichità per gli effetti benefici sulla salute è la salvia. In caso di infezioni alla bocca, la salvia officinalis si rivela molto utile. Prepara un decotto facendo bollire le foglie di salvia, filtra e usa il liquido per effettuare risciacqui, due o tre volte al giorno, dopo i principali pasti. Per calmare l'infiammazione un tempo si teneva in bocca qualche foglia di salvia, da masticare: ha potere antisettico e rinfresca l'alito.

Tintura madre di propoli

Un noto rimedio naturale contro le infiammazioni della bocca è la tintura madre di propoli: in erboristeria, farmacia o nei negozi dove sono presenti prodotti naturali, oggi è possibile trovare spray di facile utilizzo, da applicare sulla parte dove il dolore è più acuto.

Riproduzione riservata