Pressione alta: 10 cose da sapere

Credits: Shutterstock

Quali sono le informazioni essenziali sull'ipertensione? Eccole raccolte in un pratico vademecum

È stato stimato che in Italia circa 20 milioni di persone soffrono di pressione alta: spesso la scoperta avviene in modo del tutto casuale. Fortunatamente oggi i mezzi per diagnosticarla si sono moltiplicati, grazie (anche) alle recenti tecnologie.

Ma oltre ad affidarsi a medici specializzati, in grado di consigliare e somministrare la terapia farmacologica più corretta ed efficace, esistono una serie di comportamenti ed accorgimenti utili a monitorare la pressione alta. 

1. La pressione alta non dà sintomi

2. La pressione varia durante il giorno

Per questo motivo eventuali valori elevati non sempre ne riflettono l'andamento abituale.

3. Le misurazioni vanno effettuate allo stesso orario in giorni diversi

4. Quando la pressione NON deve essere misurata?

- dopo i pasti principali

- dopo uno sforzo fisico

- dopo aver assunto alcol o caffè

- dopo aver fumato

5. Solo il medico può decidere se e quali farmaci somministrare per abbassare la pressione. Non è utile chiedere al farmacista.

6. I farmaci vanno assunti regolarmente per mantenere la pressione entro i limiti di normalità.

7. Non interrompere mai il trattamento di propria iniziativa, ma chiedere sempre allo specialista.

8. Avere sempre una scorta di farmaci adeguata.

9. Alcuni farmaci per altre patologie possono interferire con i farmaci usati per il trattamento dell'ipertensione: chiedere al medico o al farmacista.

10. Seguire sane abitudini di vita quali:

- ridurre il peso in eccesso

- ridurre l'apporto di sale

- fare esercizio fisico

- non fumare

- limitare l'assunzione di alcol


Riproduzione riservata