Zenzero: 7 benefici per la tua salute

Credits: Shutterstock
3/5

È una vera panacea e viene utilizzato dalla notte dei tempi: antiossidante, antinfiammatorio, disintossicante, apporta benefici allo stomaco ed è persino un ottimo analgesico. Scopri tutte le virtù dello zenzero

Migliora la digestione, previene mal di gola e raffreddore, allevia la nausea, riduce i dolori muscolari, combatte il diabete, calma i dolori mestruali ma anche tosse e mal di testa.

Lo zenzero ha davvero infinite virtù e i suoi benefici sono innumerevoli: lo puoi utilizzare fresco da masticare, per farne tisane o infusi, grattugiato o in polvere per insaporire i tuoi piatti e perfino sotto forma di caramelle o gomme da masticare.

Che cos’è

Lo zenzero è una pianta perenne originaria dell’Asia principalmente utilizzata in cucina per conferire un sapore leggermente pungente ai piatti. È perfetto per insaporire zuppe, pesce o carne, ma anche dolci come torte e biscotti: ricordate quel profumo di zenzero e cannella tipico del periodo natalizio?

Nei paesi anglosassoni viene impiegato persino nella produzione della birra e di una bevanda analcolica che si chiama Gingerale. In Giappone, poi, è l’ingrediente indispensabile per la preparazione di sushi e sashimi mentre in India fa la sua apparizione nella miscela del curry.

Ma quali sono proprietà e benefici di questa spezia strordinaria?

Calma la tosse

Lo zenzero è un analgesico naturale e può essere utilizzato per ridurre la tosse da raffreddore. Questo ingrediente ha infatti una potente azione riscaldante e aiuta così ad eliminare il muco dalle vie respiratorie e quindi la tosse grassa.

Allevia il mal di gola

Essendo un antidolorifico naturale, lo zenzero (soprattutto quello fresco) è davvero un toccasana per il mal di gola dovuto a sbalzi di temperatura e cambi di stagione. Prova a masticare un pezzetto di zenzero fresco non appena senti che la gola inizia a pizzicare.

Placa i dolori mestruali

Lo zenzero ha proprietà anti-infiammatorie ed è, come detto, un antidolorifico naturale: ecco perché può essere utilizzato per alleviare i dolori mestruali. Puoi provare a masticarlo fresco oppure affettarne un po' da aggiungere ai tuoi infusi; se invece preferisci, lo puoi usare in polvere (si trova in erboristeria) per preparare tisane o addirittura come condimento.

Attenua il mal di testa

Lo zenzero può alleviare l'emicrania poiché impedisce alle prostaglandine (una sostanza che comunica al cervello lo stimolo del dolore) di causare dolore ed infiammazione. In caso di mal di testa, prima di passare agli antidolorifici, prova quindi con una tisana allo zenzero.

Tiene a bada la nausea

Lo zenzero viene consigliato per alleviare la nausea, non solo quella mattutina durante i primi mesi di gravidanza, ma anche durante i tragitti in nave, auto, autobus o aereo. Se soffri di chinetosi, il ben noto “mal d’auto”, puoi trovare beneficio masticando delle caramelle allo zenzero che trovi facilmente in erboristeria.

Migliora la digestione

Tutte le proprietà benefiche dello zenzero elencate finora aiutano a calmare anche lo stomaco, a rilassare i muscoli gastrointestinali e a prevenire la formazione di gas e di gonfiori. Non solo. Lo zenzero viene inoltre raccomandato in caso di diarrea dovuta a virus e batteri: questo tipo di virtù viene chiamata carminativa.

Distende i muscoli

Lo zenzero può essere d’aiuto anche per distendere i muscoli contratti: puoi preparare da te un olio da massaggio. Ti basta frullare della radice di zenzero fresco e unire dell'olio (di semi, di cocco oppure di mandorle dolci, quello che più preferisci) e poi dedicarti ad un bel massaggio, magari dopo gli sforzi in palestra.

Scelti per te