10 ragioni per essere felici di essere single

Credits:
1 10

Non dover rendere conto a nessuno… tranne che a se stessi

Inizialmente si tratta dei propri genitori, poi crescendo diventano i vari datori di lavoro, i colleghi, a volte pure gli amici: ed ecco che in men che non si dica, l’età adulta si trasforma in un gioco di prestigio in cui dobbiamo essere abbastanza abili per tenere in equilibrio ciò che gli altri si aspettano da noi e ciò che in realtà vorremmo dire e fare, anche a scapito di scontentarli. Nemmeno le relazioni sono esenti da questo meccanismo perverso, quindi perché aggiungere ulteriore stress e decidere di farsi deliberatamente annebbiare la mente dalle opinioni, attese e giudizi di un partner? Da single, non ci dobbiamo preoccupare né di quello che la gente pensa quando prendiamo una decisione, né delle sue conseguenze, dato che siamo i soli responsabili della nostra vita, a 360 gradi. E già solo questo non sembra una fantastica e liberatoria boccata d’aria fresca?

/5

Chi ancora sostiene che quella dei single sia una condizione vagamente avvilente, a fine lettura sarà costretto a cambiare idea

Chi lo dice che essere single è per forza una cosa negativa?

Ci sono moltissimi lati positivi dal non essere in una relazione amorosa, a partire dal fatto che si impara a star bene con se stesse e si ha tutto il tempo di conoscere e indagare le proprie predisposizioni, migliorandosi continuamente.

E poi c'è l'innegabile vantaggio di essere libere e chi conosce il sapore dell'indipendenza saprà mantenerla anche quando sarà in coppia!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te