7 benefici dell'abbraccio scientificamente provati  

Ecco perché abbracciarsi fa molto bene (anche) alla salute

di Serena Allevi
Credits: 

Shutterstock

 

Abbracciare fa bene, e non solo all'anima. Un abbraccio è anche un vero e proprio toccasana per la salute: migliora l'umore, allevia l'ansia e lo stress, aiuta in caso di depressione, abbassa la pressione sanguigna, è un alleato contro mal di testa e dolori mestruali e/o muscolari.

La scienza ha, infatti, dimostrato che abbracciare non è soltanto una delle più piacevoli "attività" ma è anche un vero e proprio rimedio per sentirsi meglio quando si soffre di piccoli disturbi o quando ci si sveglia di cattivo umore e la giornata sembra prendere una piega storta e non confortante. L'abbraccio smuove e attira energia positiva, coinvolgendo in questa spirale di benessere tutto il nostro organismo.

Vediamo insieme quanto e perché fa bene abbracciare spesso e volentieri.

1. Migliora l'umore

L'abbraccio è un vero e proprio antidoto alla depressione. Infatti, abbracciare e lasciarsi abbracciare sono due azioni che liberano dopamina all'interno del nostro organismo, favorendo la produzione e il rilascio di endorfine. Per ottenere questo sorprendente risultato, è importante imparare a lasciarsi andare nell'abbraccio distendendo tutti i muscoli del corpo e "respirando" l'altro.

2. Attenua l'ansia

Quando il cuore inizia a battere all'impazzata e si sente salire l'ansia, immergersi in un abbraccio può essere la soluzione. Abbracciarsi è un vero e proprio supporto psico-sociale che ci difende da tensione, situazioni ansiogene e stress che attanaglia la nostra routine. A confermarlo sono diversi studi, tra cui una recente ricerca statunitense pubblicata su Psychological Science.

3. Protegge dalle malattie

L'abbraccio funziona efficacemente anche come rinforzo per il sistema immunitario. Abbracciarsi difende dal freddo e dalle malattie, aumentando le nostre difese. Il merito è dell'innalzamento della temperatura corporea che permetterebbe di carpire benessere da chi ci abbraccia, grazie all'azione di quelli che vengono definiti scientificamente neuroni a specchio.

4. Fa passare il mal di testa

Emicrania, cefalea muscolo-tensiva...sono sempre più numerosi gli italiani a soffrire di mal di testa. Che si tratti di crisi periodiche o di attacchi temporanei, il mal di testa può trarre grande giovamento dall'abbraccio. L'effetto benefico dipende dall'azione dei neurotrasmettitori, antidolorifici naturali che riescono così a influenzare il nostro sistema nervoso.

5. Terapeutico per i dolori mestruali

Il rilascio di endorfine che si sprigiona mentre ci si abbraccia, svolge anche un vero e proprio effetto terapeutico in caso di dolori mestruali. La produzione di endorfine stimola il lavoro dei neurotrasmettitori che, come efficaci antidolorifici, agiscono sui dolori. Inoltre l'abbraccio allenta la tensione e aiuta a rilassare i muscoli, diminuendo le contratture muscolari e, di conseguenza, l'intensità dei crampi mestruali (e non solo).

6. Aumenta le potenzialità del cervello

Abbracciare qualcuno fa sì che gli emisferi cerebrali si sintonizzino e diano il via a una vera e propria sincronizzazione. Questo affascinante meccanismo, che gli esperti hanno rilevato tramite elettroencefalogramma, aumenta le potenzialità del cervello. Migliorano, così: concentrazione, livello di attenzione e capacità di apprendimento.

7. Rafforza l'autostima

Abbracciare stimola la produzione di ossitocina e serotonina: in questo modo, migliora il benessere corporeo ed emotivo. L'ossitocina e le endorfine vanno ad agire efficacemente sul livello di autostima, rinforzandolo e aumentando la sicurezza in se stessi. Le sensazioni di affetto e vicinanza empatica sprigionate dall'abbraccio fanno sì che questa positiva reazione fisiologica venga ulteriormente rafforzata.

© Riproduzione riservata
Twittalo come vuoi! Dillo @DonnaModerna
Pubblica un commento
salute/Eros-psiche/benefici-abbraccio-scientificamente-provati$$$7 benefici dell'abbraccio scientificamente provati
Mi Piace
Tweet