Allenati così per svegliare il metabolismo

Credits: Corbis
1 4

FAI UN TRAINING INTENSO

«Molti pensano che l’ideale per dimagrire sia un’attività praticata a lungo e a bassa intensità, l’unica che fa bruciare i grassi: i classici 40 minuti di corsa blanda o di walking, insomma» spega il dottor Luca Speciani, medico alimentarista e maratoneta.

«È tutto vero, però se questo è l’unico allenamento che fai, dopo poche settimane non serve più. L’organismo, cioè,“ si siede”. Il metabolismo è una sorta di motore arcaico, programmato per risparmiare le riserve di grasso in attesa del momento in cui serviranno: se gli stimoli che riceve sono sempre gli stessi, adatta il metabolismo all’attività fisica e lo abbassa, quel tanto che basta per non intaccare le scorte».

Il segreto per bruciare di più è sorprenderlo. Come? «Aumentando il ritmo dell’allenamento con dei veri picchi di sforzo, all’interno della stessa seduta» prosegue l’esperto. «Quando lavora intensamente, il tessuto muscolare produce irisina, una molecola che stimola l’attività della tiroide, la ghiandola da cui partono tutte le reazioni del metabolismo».

/5

Sei sempre in movimento e non dimagrisci? Forse devi cambiare il tuo modo di fare sport. Ecco tre consigli per bruciare di più

Quante calorie puoi permetterti ogni giorno? Scoprilo con questa formula:  655,095 + (9,5634 x peso in kg) + (1,849 x altezza in cm) - (4,6756 x età). Se sei sedentaria moltiplica il risultato per 1,2, se svolgi un’attività fisica moderata moltiplicalo per 1,55 e se ti alleni intensamente moltiplica per 1,9.

A parità di massa muscolare, se fai sport bruci il 54 per cento in più di una persona sedentaria. Lo dice uno studio della Yale School of Medicine.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te