Menopausa 

Come affrontarla con lo spirito giusto

di DonnaModerna.com consiglia  - 03 Maggio 2013
 

Il momento della menopausa costituisce un passaggio delicato per la donna, spesso accompagnato da inquietudini dovute a situazioni personali, ai rapporti col proprio partner. In realtà occorre guardare a questo cambiamento con occhi oggettivi e definirlo con chiarezza come un periodo fisiologico legato a importanti cambiamenti delle funzioni ormonali che portano alla definitiva scomparsa delle mestruazioni. Guardandolo da questa prospettiva, le paure e il disorientamento tendono a sparire e a lasciare lo spazio a un atteggiamento non remissivo, ma teso a vivere al meglio questa condizione che apporta anche una notevole libertà nella vita della donna.

Per viverlo in piena consapevolezza è necessario riconoscere l'età in cui si verifica, fra i 45 e 55 anni (ma anche prima quando si parla di premenopausa), e i sintomi che lo caratterizzano. I disturbi dell'umore, l’ansia, la sudorazione, le palpitazioni a riposo sono alcuni segnali tipici di questo tempo, e vanno affrontati studiando i meccanismi che li provocano. Il calo degli ormoni estrogeni gioca un ruolo determinante nel generare questi disturbi, e la conseguente riduzione dei livelli di sali minerali, quali il magnesio e il calcio, e di vitamine che regolano l'umore e il benessere del nostro corpo, rappresenta una delle cause più immediate di tali sintomi.

A questa età infatti l'intestino tende ad assorbire meno efficacemente i principi nutritivi degli alimenti, spesso si segue un regime alimentare non conforme con le necessità del periodo e i sali minerali vengono eliminati in dosi maggiori rispetto a prima. Ecco il motivo per cui in questo passaggio è utile assumere integratori di magnesio, calcio e vitamina C e D3 per ridare il giusto equilibrio fisico e la giusta tonicità emotiva a una donna in menopausa. Un altro disturbo che può riscontrarsi in questo periodo è l'osteoporosi postmenopausale: è necessario sopperire con una dieta priva di sodio e ricca di calcio, di fibre, di verdura e frutta di stagione e legumi, dando prevalenza alla soia molto ricca di fitoestrogeni. E soprattutto mantenere una vita in movimento: camminare, fare jogging, andare in bicicletta, o praticare sport rafforza le ossa, migliora il tono dell'umore (l'attività fisica rilascia endorfine) e contrasta la depressione.

Per saperne di più clicca qui!

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/benessere-al-femminile/Menopausa$$$Menopausa
Mi Piace
Tweet