Dieta Sirt del gene magro 

Prova la dieta del gene magro consumando cibi Sirt, alimenti che attivano le sirtuine, un gruppo di geni che stimolano il metabolismo, fanno bruciare i grassi e ti fanno dimagrire velocemente

Dimagrisci tre chili e mezzo in soli sette giorni ma perdi solo grasso mentre aumenti la massa muscolare e non soffri neppure la fame. Come? Con la dieta del gene magro che si basa sul consumo di cibi Sirt, che contengono un gruppo di nutrienti di origine vegetale scoperti solo di recente e che producono gli stessi effetti benefici del digiuno ma senza gli svantaggi. Un nuovo programma alimentare nato dagli ultimi più autorevoli studi di genetica che il 31 marzo arriva in Italia con il libro “Sirt, la dieta del gene magro” (Tre60, 14,90 euro) scritto dai nutrizionisti Aidan Goggins e Glenn Matten.
Il principio della dieta del gene magro è semplice: consumare cibi Sirt, cioè alimenti che attivano le sirtuine, un gruppo di geni che stimolano il metabolismo, fanno bruciare i grassi e ti fanno dimagrire velocemente. E se stai già pensando che si tratti di cibi strani o poco diffusi, ti sbagli perché nell’elenco dei venti cibi Sirt trovi l’olio extravergine d’oliva, il cioccolato fondente, il vino rosso e anche il caffè. E poi ci sono fragole, mirtilli e agrumi, noci, grano saraceno, peperoncino e tè verde, cavolo, radicchio, cipolla rossa e rucola. Ecco otto cibi Sirt che puoi inserire subito nella tua dieta e i trucchi per sfruttarne al massimo le proprietà.

© Riproduzione riservata
Pubblica un commento
salute/diete/dieta-sirt-gene-magro$$$Dieta Sirt del gene magro
Mi Piace
Tweet