Schiena: 4 esercizi (più 2) prima e durante le ore d’ufficio

  • 1 5
    Credits: Corbis

    Alzi la mano chi non ha mai sofferto di mal di schiena almeno una volta nella vita. Pur essendo le cause le più disparate (tra le più note le otto o più ore seduti alla scrivania, più il tempo trascorso in macchina nel traffico) in molti casi un adeguato esercizio fisico può aiutare a ridurre i sintomi. Ma quali sono le regole da seguire per un allenamento dolce e senza traumi? Per chi vuole investire sul proprio benessere, ma senza l'obbligo di andare in palestra, esistono dei semplici esercizi che aiutano, soprattutto in questo periodo, ad arrivare preparati all'anno di scrivania che ci aspetta al rientro dalle vacanze.

    Iniziamo subito col dire che questi consigli arrivano direttamente da Esther Gokhale, che nella sua scuola di Palo Alto (San Francisco) aiuta le celebrities, grazie allo stretching, a liberarsi dal mal di schiena e ad acquistare la posizione corretta.

    Il primo è il cosiddetto 'chair body', in pratica un esercizio che si può fare seduti: restando infatti su una sedia, con la schiena appoggiata allo schienale e le braccia morbide lungo i fianchi, espirate lentamente e piegate il busto in avanti fino a toccare i piedi con le mani. Mantenete la posizione per circa 10 secondi e risalite dolcemente. Ripetete poi l'esercizio per 5 volte.

  • 2 5
    Credits: Corbis
  • 3 5
    Credits: Corbis

    Infine l'esercizio dell'inchino (anche se in realtà non è proprio un vero inchino, di quelli che si fanno alla Regina, per intenderci). Inginocchiate a terra, con i glutei il più possibile vicini ai piedi e le gambe unite, si inspira ed espirando ci si piega in avanti, con le braccia distese sopra la testa e le mani a diretto contatto con il suolo. L'allungamento deve essere dolce e prevede che rimaniate nella posizione per almeno 20 secondi. È l'esercizio ideale per scaricare la tensione dopo una giornata in ufficio, spiega l'esperta.

  • 4 5
    Credits: Corbis

    Questi ultimi sono invece esercizi semplicissimi (tanto che sembrano persino ridicoli) che però aiutano moltissimo durante le ore di ufficio: si possono infatti praticare in qualsiasi momento alla propria scrivania e senza che il capo se ne accorga!

    Per rafforzare addominali e muscoli lombari stabilizzatori della colonna, basta semplicemente appoggiare il palmo delle mani sul piano della scrivania ed esercitare delle pressioni verso il basso per 10 secondi. Questo esercizio forse vi sembrerà 'stupido', ma serve per mantenere la colonna vertebrale allineata.

  • 5 5
    Credits: Corbis

    Un ultimo consiglio: per la mobilizzazione orizzontale della colonna dorsale e cervicale provate l'Office chair twist. Niente di complicato, tranquille, dovete solo avere l'accortezza di sfilare le scarpe col tacco se le indossate, perché i piedi devono toccare terra: con le braccia aperte eseguite movimenti di torsione incrociata della testa e del tronco aiutandovi afferrando lo schienale della vostra sedia. Un toccasana per chi sta ore e ore nella stessa posizione!
    .

/5

Ci aspetta un anno intero fatto di otto ore al giorno seduti a un scrivania e il nostro collo così come le spalle e tutta la zona lombare al solo pensiero rabbrividiscono. Segui i nostri consigli per non farti trovare impreparata.

 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te