Week end low cost

IL FASCINO DELLA LIGURIA

Località come queste ci ricordano che per viaggiare non sono necessari grandi budget, ma un pizzico di entusiasmo e curiosità, insieme alla voglia di scoprire l'Italia attraverso bellezza, qualità della vita, attenzione per l'ambiente. Abiti in una grande città come Milano? I borghi marinari della Liguria come Camogli ti stupiranno con passeggiate culturali, trekking nella natura, pomeriggi al sole nella pace silenziosa di un blu sfolgorante.

10 fra i borghi più belli in Italia

Luoghi ideali in cui immergersi e ricaricare le batterie, perfetti per un weekend lungo. Scopri la nostra lista, dalla Liguria alla Sicilia

Il territorio italiano è costellato di borghi scavati nella pietra, a picco sul mare, alcuni sconosciuti, altri più noti. Luoghi ideali in cui immergersi e ricaricare le batterie, perfetti per un weekend lungo.

Dalla Liguria alla Sicilia, abbiamo scelto alcuni fra i borghi più belli d'Italia, da visitare con tutta la famiglia. Fra atmosfere uniche e un'atmosfera mozzafiato, scopri quali sono nella gallery.

Trentino Alto Adige

A UN PASSO DAL CIELO

Non tutti sanno che Avelengo ha dato nome al cavallo di razza Avelignese: questo borgo, di cui si attesta la presenza di un nucleo abitato già nell'Alto Medioevo, è noto come il terrazzo soleggiato di Merano, perché si affaccia sulla città fra malghe, boschi e la natura che caratterizza queste zone, generosa di colori e profumi. Ami lo sport? Sci, trekking e camminate a misura di tutta la famiglia rendono questi luoghi il posto perfetto per camminare e respirare a pieni polmoni l'aria incontaminata. A poca distanza i borghi di Tesimo con la sua antica vite, Plan, situato nel Parco Naturale Gruppo di Tessa, e Certosa, un tempo convento, incantano la vista e deliziano i sensi.

Emilia Romagna

FINO AL BLU DEL MARE

La rocca medievale di Montefiore si affaccia nella Valle del Conca rievocando le antiche vicende delle terre malatestiane: da qui, nelle giornate di luce intensa, è possibile seguire con lo sguardo tutta la costa, da Fano a Ravenna. Se sei a caccia di scorci magici non dimenticare una visita a Dozza, in provincia di Bologna, celebre per i suoi muri all'insegna del colore, Brisighella e Portico di Romagna. Grazzano Visconti, di cui si trova traccia nei documenti già nell'anno Mille, e Castellarquato mettono in scena il gusto di una cultura che rende l'Emilia Romagna terra dal cuore generoso.

Marche

LA VITA DEI BORGHI

Le mura di Corinaldo, lunghe 912 metri ininterrotti, costituiscono un esempio di fortificazione fra i meglio conservati d'Italia. Borghi come Acquaviva Picena, Gradara, Offagna, Cingoli e Camerino riportano la mente verso lo spazio magico dove prendono vita le favole. Piccole chiese e strade di pietra che si perdono nel paesaggio fanno da scenografia alla vita lenta di località. D'obbligo una tappa per assaggiare la cucina, che ha sapori intensi e ingredienti scelti dalla tradizione. Fermarsi a prendere un bicchiere di vino all'ombra di questi antichi palazzi è una meditazione senza tempo.

Friuli Venezia Giulia

TREKKING E BUONA CUCINA

Fondata da Giulio Cesare, Cividale del Friuli ha sopito il suo impeto di capitale longobarda nello splendore del paesaggio quieto che la circonda, lungo le sponde del fiume Natisone, nella valle dell'Isonzo dove già si intravede il territorio sloveno. La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia è un susseguirsi di paesini arroccati e distese di pascoli sconfinate, dove sentire sulla pelle l'abbraccio della natura e ritrovare vitalità, buon umore, relax assoluto. Tra i borghi più belli dle Friuli da non perdere Cordovado, Valvasone Arzese, Fagagna e Gradisca d'Isonzo, dove fermarsi in una vecchia osteria per un sorso di rosso, prodotto dai vigneti di queste zone.

Lombardia

PASSEGGIANDO NELL'AZZURRO

Menaggio, che parte della Comunità Montana Valli del Lario e del Ceresio, è una cartolina degli splendidi borghi intorno al lago di Como. Ricca di luoghi dove perdersi piacevolmente, la Lombardia incanta fra tavolini apparecchiati di fronte allo specchio azzurro dei laghi e passeggiate nel silenzio di antichi conventi, quale l'abbazia cistercense di Morimondo. Gradella, Lovere, Sabbioneta e Bienno gli itinerari consigliati per un sabato pomeriggio senza meta, in cui lasciarsi sorprendere dalla magia.

Abruzzo

TERRA GENEROSA

È una piccola perla caduta fra le montagne: Altino, situato nella provincia di Chieti, si trova a picco su un sperone di roccia da cui domina la valle dell'Aventino, fra il fiume Sangro e l'Aventino, ai piedi del Monte Calvario. Noto per il peperone dolce, che viene festeggiato durante il mese di agosto, la leggenda racconta che il borgo deve la nascita a un gruppo di profughi veneti sfuggiti alla potenza di Attila. Poco lontano da qui, nella contrada Briccioli, si incontra una sorgente sulfurea che sgorga silenziosa nella maestosa distesa di uliveti, vigne e frutteti di queste terre dall'anima antica.

Toscana

PASSO DOPO PASSO

Certaldo è noto ai più per essere considerato il luogo natale di Giovanni Boccaccio, ma non tutti conoscono la calda ospitalità di questo borgo medievale, che possiede un castello fortificato risalente all'Alto Medioevo. Ami fare trekking? Queste zone sono attraversate dalla via Francigena, che conducono fino a Roma fra piccoli sentieri, città storiche come Chiusi e rifugi dove addormentarsi sotto cieli di mille stelle. Da non perdere una visita a Porto Ercole, San Casciano dei Bagni, Buonconvento, Scarperia e Poppi, alcuni dei borghi più ricchi di fascino in Toscana.

Puglia

MAGIA AL TRAMONTO

In lingua greca significa "bianca": con le sue ville ottocentesche e le grotte, Santa Maria di Leuca è uno sfavillante spettacolo in grado di abbagliare ogni viaggiatore, candida come solo sa esserlo lo sfolgorio della luce in un giorno d'estate, che al tramonto trascolora con imprevedibile bellezza. Cisternino, Otranto, Vico e Locorotondo sono solo alcuni dei borghi in grado di incantare, inseguendo le tracce di una Puglia selvaggia e libera, fra distese di uliveti e muretti a secco, nel sapore dolce dei fichi maturi che si sciolgono in bocca.

Sicilia

TERRE LEGGENDARIE

Situato a 750 metri sul livello del mare, Erice in una giornata di nebbia è una pagina strappata da un romanzo. Se nel suo nome vive il mito di Erix, il figlio di Afrodite ucciso da Eracle, nelle sue vene scorre una storia fatta di palazzi storici, giardini segreti, antichi conventi e torri medievali. Un tempo questo borgo, fra i più belli del territorio italiano era noto come Città delle cento chiese: oggi molti edifici sono chiusi al pubblico, ma una passeggiata all'ombra di queste mura permette di scoprire, intatta e senza tempo, la sublime magia di una Sicilia ricca di mistero e pace assoluta.

Riproduzione riservata