Se ami il profumo intenso e aromatico del basilico, dai mille usi in cucina, questo è il momento di

Se ami il profumo intenso e aromatico del basilico, dai mille usi in cucina, questo è il momento di raccogliere le sue foglie e mantenerle fino all'inverno. Ti proponiamo 4 metodi di conservazione, scegli quello che più si adatta alla tua cucina e al tempo che hai a disposizione. Alcuni metodi infatti richiedono più cura, altri sono più veloci ma garantiscono una perfetta conservazione dell'aroma. Scopri come conservare il basilico in freezer a foglie intere o frullate con olio extravergine di oliva. Oppure come conservare il basilico fresco sott'olio o sotto sale.

Come conservare il basilico per l’inverno

Se coltivare il basilico in estate è stato un successo non sprecarlo: è il momento giusto per raccoglierlo e conservarlo

Come raccogliere e lavare il basilico prima di conservarlo
Qualsiasi sia il metodo di conservazione che hai scelto, la raccolta è identica. Taglia i rametti con la forbice e poi stacca foglia per foglia con le mani, scartando quelle rovinate o annerite. Il basilico va poi lavato molto delicatamente per non rovinarlo: usa acqua fredda per mantenere l'aroma intatto e il colore verde intenso. Puoi immergere le foglie per qualche minuto in un contenitore con acqua fredda e qualche cubetto di ghiaccio. Poi riponi le foglie su un canovaccio e tampona molto delicatamente con carta da cucina. Il basilico va poi fatto asciugare molto bene: l'aqua residua, infatti, andrebbe a compromettere la conservazione, soprattutto se intendi usare i vasetti per il basilico sott'olio o sotto sale.

Foglie di basilico fresche anche in inverno? Uno dei metodi più semplici per la conservazione del b

Foglie di basilico fresche anche in inverno? Uno dei metodi più semplici per la conservazione del basilico è quello di congelare le foglie intere. Una volta raccolte e lavate in acqua molto fredda, le foglie vanno disposte su un canovaccio e asciugate perfettamente. Poi metti le foglie su una teglia ricoperta con un foglio di alluminio avendo cura di non sovrapporle o farle toccare una all'altra. Metti la teglia in freezer: in questo modo le foglie si congeleranno singolarmente e potrai poi inserirle in un sacchetto per congelare senza il rischio che formino un blocco unico impossibile da usare in cucina.

Un metodo molto veloce ma che ti consentirà di conservare perfettamente l'aroma del basilico è que

Un metodo molto veloce ma che ti consentirà di conservare perfettamente l'aroma del basilico è quello di congelarlo in mini porzioni con olio extravergine di oliva. Fai così: dopo aver lavato e asciugato le foglie di basilico, frullale velocemente con olio EVO in quantità sufficiente a creare una salsa fluida ma compatta. Riempi un contenitore per i cubetti di ghiaccio per ottenere delle piccole porzioni profumatissime da usare a piacimento. Meglio non aggiungere sale o altri ingredienti per utilizzare i cubetti con il massimo della versatilità in cucina.

 Conservare il basilico sotto sale è un altro metodo facile per mantenere il suo aroma per i mesi f

Conservare il basilico sotto sale è un altro metodo facile per mantenere il suo aroma per i mesi freddi. Attenzione però: consumalo entro due mesi (il basilico congelato dura di più) e sterilizza i vasetti che userai per la conservazione.
Ecco come fare: dopo aver lavato e asciugato le foglie di basilico molto bene disponile a strati in un vasetto, alternandole con il sale fino. Fai così fino a riempire il vasetto e in ultimo aggiungi sale, schiaccia bene le foglie con un cucchiaino e termina con un filo di olio EVO. Quando andrai a usare le foglie di basilico salate ricordati di non aggiungere ulteriore sale alle tue pietanze.

Per conservare il basilico sott'olio dovrai disporre le foglie, perfettamente lavate e asciugate, in

Per conservare il basilico sott'olio dovrai disporre le foglie, perfettamente lavate e asciugate, in un vasetto, avendo cura di distenderle e sovrapporle alla perfezione. Aggiungi mano a mano olio extravergine di oliva e alla fine copri con un abbondante strato di olio. Le foglie tenderanno a risalire, metti quindi un piccolo peso (come una retina di plastica) per tenerle sotto lo strato di olio. Conserva il vasetto in frigorifero e ricordati ogni tanto di rabboccare con olio EVO se ti sembra che le foglie non siano ben coperte. Anche in questo caso, come per il basilico sotto sale, consumale entro due mesi.

Riproduzione riservata