Decapaggio

IL DECAPAGGIO

Per decapare è previsto l'utilizzo di soluzioni chimiche, attraverso cui viene eliminato lo strato superficiale di materiali organici, quale il legno, oppure metallo. Il decapante è uno sverniciatore chimico in grado di rispettare la qualità del materiale da trattare. Ricorda che questa sostanza è urticante: prima di cominciare il lavoro proteggi le mani con guanti adatti. Normalmente in caso di contatto basta risciacquare la pelle con acqua corrente, ma troverai ulteriori dettagli sulla confezione del prodotto acquistato. Attenzione, a causa della formazione di gas il tappo potrebbe schizzare. Apri con delicatezza il barattolo, appoggiando un panno sul coperchio. Grazie al riciclo potrai recuperare vecchi mobili e dare nuova vita agli oggetti di casa trasformando colori e stile.

Consigli per realizzare le tue idee bricolage

 

Ami il bricolage? Attiva la tua creatività e... metti le mani in pasta! Sperimentare nuove idee richiede un piccolo budget e un pizzico di fantasia. Ecco le idee fai da te facili per rendere la tua casa un luogo tutto tuo, originale. Se ami l'effetto vintage cerca nei mercatini e punta sul legno: grazie al riciclo creativo potrai realizzare uno stile unico.

Consigli fai da te

SVERNICIATORE O DECAPANTE

Il decapante è uno sverniciatore chimico. Inizia il lavoro di bricolage stendendo il liquido con un pennello. Gradualmente lo smalto inizierà a screpolarsi. Attendi 15 minuti circa, poi utilizza una spatolina per sollevare lo strato superficiale di vernice. Lentamente apparirà il legno nudo, tuttavia nel caso in cui lo strato di vernice risultasse particolarmente spesso sarà necessario ripetere l'operazione. Dopo aver steso il decapante, noterai che si va formando una poltiglia. Con una spatola potrai asportare agevolmente questa patina. Infine, usa una paglietta a grana grossa per dare un'ultima levigatura al legno. La superficie del mobile deve apparire liscia al tatto e priva di asperità. Vuoi fermare l'azione del decante? L'acquaragia aiuta a bloccare il prodotto. Ti basta strofinare il legno con un panno imbevuto.

Riciclo creativo

ARREDARE CON CREATIVITÀ

Per decorare casa con gusto secondo il tuo stile puoi scegliere una credenza per la cucina o il soggiorno, lo scaffale scovato in un mercatino o in cantina per i libri, un mobile da riportare a nuova vita e collocare in un angolo strategico. Gioca mescolando elementi moderni a oggetti del passato. Modula colori e sfumature in modo da creare uno stile cromatico scelto con attenzione: il risultato sarà un ambiente rilassante e intenso, in grado di influenzare l'umore. In bagno? Da un vecchio tavolino è possibile ricavare la base per un lavandino originale, ecco come ottenere un effetto vintage con la vernice giusta.

Idee per decorare

EFFETTO VINTAGE

La prima operazione da fare è stendere una base di vernice. Scegli due tinte acriliche: una volta terminato il lavoro, una si vedrà sullo sfondo, mentre la seconda sarà il colore principale in cui si desidera ottenere il mobile. Stendi la tinta base scelta per lo sfondo con un pennello. Lascia asciugare per un'ora circa. Una volta eseguita questa operazione, è necessario dare un'ulteriore mano utilizzando la seconda vernice scelta. Ti serviranno una bacinella d'acqua, carta assorbente, guanti e lana d'acciaio. Bagna la lana d'acciaio con l'acqua, strizza e strofina con delicatezza sulle parti da decapare. Usa la carta da cucina per asciugare: vedrai subito apparire il colore sottostante.

Mobili decapati

ACCORGIMENTI UTILI

Il lavoro di decapaggio va eseguito con cura e delicatezza. Evita di esagerare con la lana d'acciaio: l'azione del tempo consuma con lentezza e dolcezza. Presta attenzione alla direzione in cui scegli di muoverti, in modo da creare striature verosimili. Agisci su angoli e zoccalatura, che contraddistinguono i punti di maggior usura. Se desideri un effetto invecchiato a fine lavoro usa uno straccio di cotone per strofinare il mobile con cera color noce, lascia agire, infine togli con lo straccio. La cera, infiltrandosi nelle fessure, ti permetterà di dare risalto ai segni del legno, rendendo più intenso l'effetto vintage. In alternativa, puoi decidere di decapare anche utilizzando una sola vernice, per esempio il colore bianco sul legno naturale.

Riproduzione riservata