5 step per non stirare

Stendere i panni per non stirare: come farlo step by step

Per non stirare basta adottare le giuste strategie: innanzitutto stendere bene i panni. Ecco 5 step per farlo nel modo migliore

5 step per stendere bene i panni e non stirare

Stirare è sicuramente una delle faccende domestiche più gravose. E' un dispendio energetico fisico ma anche economico, considerando la quantità di tempo che assorbe, soprattutto in una famiglia numerosa dove le lavatrici da fare sono sempre tante. Abbandonare il ferro da stiro e indossare abiti non sgualciti è possibile, adottando alcuni accorgimenti.

Ricordati che se vuoi arrivare a stirare il meno possibile devi usare qualche trucchetto anche in fase di lavaggio e piegatura del bucato. Usare le basse temperature in lavatrice, selezionare il programma anti-stiro e una bassa centrifuga, ti permetteranno ottenere uno bucato meno stropicciato. Terminato il lavaggio, una cosa molto importante è stendere subito il bucato.

Non stirare fa bene a noi e all’ambiente: ecco come dire addio al ferro da stiro

VEDI ANCHE

Non stirare fa bene a noi e all’ambiente: ecco come dire addio al ferro da stiro

Di seguito ecco gli step per stendere bene il bucato per non stirare.

1. Sbatti bene i panni prima di stenderli

come stendere i panni per non stirare

Il primo step per stendere in modo da non avere tutti i panni spiegazzati da stirare inevitabilmente è quello di sbattere molto bene i panni prima di appenderli per l'asciugatura. Perdere qualche minuto per questa operazione aiuta a evitare ore passate a stirare. Bisogna sbatterli molto energicamente, anche 2-3 volte, soprattutto i tessuti spessi come jeans o asciugamani o quelli che tendono ad avere molte pieghe come il lino o alcuni tipi di cotone.

2. Stendi il bucato all'aperto ma all'ombra

come stendere per non stirare

Le belle giornate sono ideali per stendere all'aperto. Ma attenzione perché se la temperatura è troppo alta l'effetto dei raggi solari sul bucato è quello di renderlo ancora più "duro" e difficile da stirare. Meglio stendere all'ombra: l'ideale è sfruttare l'aria calda (che ammorbidisce naturalmente i panni) ma al riparo dal sole diretto.

3. Usa grucce e appendini

come stendere per non stirare

Se hai abbastanza spazio un ottimo metodo per stendere senza spiegazzare i panni è quello di appendere camicie, maglie, bluse e polo sulle grucce.
Fai così: prima sbatti bene i capi, poi appendili alla gruccia chiudendo i bottoni e tirando leggermente il tessuto per stendere le cuciture. Probabilmente le camicie avranno comunque bisogno di essere stirate (ma con più facilità) mentre gli altri capi rimarranno ben stesi e già pronti per essere appesi nel guardaroba.

4. Posiziona bene le mollette

Come stendere per non stirare

Attenzione in generale all'uso delle mollette: lasciano antiestetici segni impossibili da non stirare. A eccezione però delle t-shirt: vanno appese con le mollette dove ci sono le cuciture sotto le ascelle. In questo modo non rimangono i segni del filo dello stendibiancheria e delle mollette stesse.

5. Appendi i pantaloni dalla vita

come stendere per non stirare

L'ultimo passo per avere un bucato da non stirare è appendere pantaloni e gonne dalla vita, anche con 4 mollette. Bisogna prima sempre sbatterli molto bene, poi "tirare" con le mani le cuciture e rimettere in forma le tasche. A questo punto il peso del pantalone sarà sufficiente per lasciare il tessuto liscio e (quasi) senza pieghe.

Se proprio non riesci a fare a meno del ferro da stiro leggi questo articolo L’accessorio da avere se odi stirare è il ferro da stiro verticale

Riproduzione riservata