Rimedi naturali per tenere lontani gli insetti

Tutti i modi ecologici e sostenibili per tenere lontani gli insetti

Tenere lontani gli insetti senza ricorrere ai prodotti industraili è possibile: ecco tutti i metodi green per farlo

Come tenere lontani gli insetti con metodi naturali

Sono dappertutto, e non solo durante la bella stagione non vedono l'ora di fare una visita alla nostra casa: parliamo di insetti ovviamente. Lasciare che continuino indisturbati a ronzare, girare e svolazzare in giardino, tenendoli lontani da balconi, davanzali e finestre non è però impossibile.

Se sei stanca di ricorrere a spray e insetticidi, tossici per gli insetti ma anche per noi e l'ambiente, sappi che è la natura stessa a fornirci tutto quello di cui abbiamo bisogno.
Prima di tutto ricorda che gli insetti generalmente prediligono gli ambienti sporchi, soprattutto contaminati dal cibo. Quindi ordine, pulizia e corretta conservazione degli alimenti sono la prima regola per evitare di rendere la nostra casa appetibile per formiche, scarafaggi, mosche, ecc.
In secondo luogo, ricordati che prevenire è meglio che curare, perciò non aspettare che le formichine innocenti che passeggiano sul davanzale entrino in casa e mettiti subito al lavoro! Tutto quello che ti serve è già nella tua cucina.

Vediamo in questo articolo i diversi rimedi naturali adatti a tenere lontani i vari insetti dalla tua casa:

Le formiche

Per allontanare le formiche dagli ambienti di casa la prima cosa da fare è osservarle e individuare da dove arrivano: questi insetti infatti si muovono sempre in fila e "interrompere" le loro processioni è il modo migliore per allontanarle.

Cospargi quindi i loro percorsi con i fondi del caffè, con qualche goccia di limone o con polvere di cannella. Possono essere utili anche fettine di cetriolo, pepe macinato e menta secca.

Le mosche

Quando si parla di mosche il primo e più importante consiglio è: lascia i cibi scoperti il meno possibile. Sono infatti gli odori della tavola e della cucina i primi responsabili del loro arrivo.

Se non è sufficiente, metti su davanzali e balconi delle scorzette di arancia (o limone) con infilati chiodi di garofano: l'odore (o meglio il profumo) che sprigionano è sgradito a questi insetti, oltre che piacevole per noi!

Le zanzare

La prima cosa per tenere lontane le zanzare da finestre e balconi è eliminare qualsiasi fonte di acqua stagnante: controlla che non vi siano ristagni nelle grondaie, in vasi e sottovasi e rimuovi tutti i possibili oggetti in cui si può raccogliere l'acqua piovana. Si tratta infatti dell'habitat perfetto per la riproduzione delle zanzare che così si moltiplicano.

Se questo non è sufficiente ci sono molte piante sgradite a questi insetti: gerani, basilico profumato e menta non solo profumeranno l'aria, ma contribuiranno a tenere lontane le zanzare. Non dimenticare poi l'olio essenziale di citronella, da diluire in acqua per ottenere una pratica e funzionale lozione da spruzzare su vasi, davanzali e, perché no, anche sulla pelle.
Se lo spazio lo consente puoi inoltre piantare in prossimità di porte e finestre della calendula, una pianta il cui profumo allontana naturalmente tutti gli insetti volanti.

Leggi anche Sos zanzare:  i rimedi naturali per allontanarle e per le punture

Gli scarafaggi

Questi sgraditi (sgraditissimi) insetti non amano l'alloro: tienine una piantina sul balcone e, se necessario, sminuzzane le foglie e spargile in prossimità di porte e finestre.

Gli scarafaggi odiano inoltre aglio, limone e chiodi di garofano con cui puoi fare un bel frullato da spruzzare all'occorrenza. Se infine hai un gatto in casa ricorda che la sua erba contiene nepetalactone, un principio attivo non tossico per gli esseri umani e per gli animali domestici, ma altamente repellente per questi insetti.

I ragni

Non si avvicinano al cibo e generalmente se ne stanno ben lontani anche dalla nostra persona. Se però la loro presenza ti è sgradita e vuoi allontanarli, il metodo più semplice e veloce è distruggere la ragnatela con delicatezza, raccogliendo il ragno con un pezzo di carta di giornale per portarlo fuori.

Per evitare poi che torni ricorda che questi insetti non amano la lavanda, con cui puoi realizzare dei comodi - e profumatissimi - repellenti naturali.

Le vespe

Se vuoi allontanare le vespe dal davanzale il rimedio più efficace è il caffè bruciato. Metti un po' di polvere di caffè in un posacenere e dagli fuoco. L'aroma intensissimo che si sprigionerà è fortemente sgradito a vespe, api e calabroni.

Anche la scelta delle piante può aiutarti: le api infatti sono allontanate da particolari profumi come quelli di alloro, basilico e gerani ma anche da citronella e assenzio, anche secchi.

Se vuoi saperne di più su una pianta molto utile sia per allontanare le zanzare che le vespe, leggi Gerani: tutte le varietà da conoscere e i segreti per coltivarli

Riproduzione riservata