Coltivare la stella di Natale

È il momento della stella di Natale: tutte le dritte per farla durare tutto l’anno

La stella di Natale, a dispetto del nome, può restare bella tutto l'anno: se in vista del periodo natalizio vuoi prenderne una ecco la guida per farla rifiorire tutto l'anno

Come coltivare la Stella di Natale

Siamo abituati a chiamarla Stella di Natale, ma il suo vero nome è Euphorbia Pulcherrima: le sue caratteristiche foglie (anche se potrebbero sembrare fiori) di un rosso acceso l'hanno resa un pianta gettonatissima per il periodo natalizio. Non tutti sanno però che non solo ne esistono varietà di altri colori, ma la stella di Natale è una pianta che possiamo tenere e far fiorire tutto l'anno con le cure giuste.

Stiamo parlando di una pianta piuttosto delicata che soffre se non viene curata bene, e non a caso spesso viene accantonata appena arriva gennaio. Se allora anche quest'anno stai per comprare una nuova stella di Natale, leggi subito la nostra guida per godere della bellezza di questa pianta anche dopo le feste e scoprire come farla rifiorire anno dopo anno.

Curare la stella di Natale in inverno

É la parte apparentemente più semplice: a novembre-dicembre le stelle di Natale già fiorite compaiono in vivai e negozi di piante: cosa fare una volta acquistata la pianta?

In casa, mettila in un punto dove abbia tanta luce ma non diretta, che sia lontano dalle finestre esposte a sud e dalle fonti di calore (quindi alla larga dai termosifoni). Stai attenta anche a non farle prendere colpi di aria. Innaffia solo il terriccio due volte alla settimana, evitando che si formino ristagni nel sottovaso.

È normale che, a partire dal basso, le foglie verdi (sono le più vecchie) della Stella di Natale con il passare dei giorni ingialliscano e cadano. Non ti preoccupare, la pianta non sta soffrendo! Continua a bagnarla fino a fine marzo, quando rimarranno solo le parti colorate.

I fiori invernali da mettere in balcone sono questi

VEDI ANCHE

I fiori invernali da mettere in balcone sono questi

Curare la stella di Natale da marzo ad aprile

Cadute tutte le foglie verdi, solitamente tra marzo e aprile, è il momento di tagliare tutti i rami nudi della pianta a un’altezza di circa 12-15 cm da terra. Ricorda di proteggerti le mani con dei guanti: il lattice che sgorga dagli steli è il segno che la pianta è ancora viva, ma potrebbe anche irritare la pelle.

Curare la stella di Natale da maggio a settembre

Quando arriva la bella stagione, travasa la stella di Natale in un vaso di terracotta da giardino, aggiungendo qualche manciata di terra universale e, poi, sistemala all’aperto a mezz’ombra. Dalle gemme, sui rami nudi, spunteranno nuove foglie verde tenero: ben presto, la tua pianta avrà una splendida chioma.

Per bagnarla regolati con il clima, in più, due volte al mese, ricordati di aggiungere al liquido un fertilizzante per piante verdi.

Curare la stella di Natale da ottobre e novembre

Ai primi freddi, riporta la stella di Natale in casa. Bastano 8 ore di luce al giorno perché si tinga in fretta di rosso, rosa o bianco. In questi mesi ogni tanto aggiungi ancora all’acqua del fertilizzante, ma per piante fiorite da interni. La tua stella di Natale è ora pronta a tornare nei suoi "panni" natalizi.

Christmas time: le idee originali per decorare la casa e l’albero di Natale!

VEDI ANCHE

Christmas time: le idee originali per decorare la casa e l’albero di Natale!

Domande e risposte

Quanto va innaffiata la stella di Natale?
Durante il periodo della fioritura la stella di Natale deve essere innaffiata in media ogni due giorni, mentre in estate a seconda di quanto velocemente si secca la terra
Dove mettere la stella di Natale?
In inverno si può tenere in casa in una stanza con molta luce, ma mai esposta alla luce diretta e lontana dalle fonti di calore. In estate si può mettere in balcone, ma a mezz'ombra
Come si fa a far durare la stella di Natale?
Innaffiandola il giusto lungo tutto l'anno, potandola in primavera e posizionandola nel modo più adeguato: in inverno in casa  e lontano dalla luce diretta, in estate all'esterno ma all'ombra
Quando mettere al buio la stella di Natale?
É importante che la stella di Natale stia al buio dal tardo pomeriggio e per tutta la notte, ma a partire dalla mattina è bene che abbia tanta luce.
Riproduzione riservata