Viaggi low cost

DIVERTIMENTO E RELAX

Aiutano la circolazione, fanno bene per soffre d'asma e problemi respiratori, potenziano le difese immunitarie: le terme sono un autentico toccasana e oltre alla salute del corpo fanno bene anche alla mente. Perché tuffarsi fra le sorgenti termali è ritrovare l'abbraccio con un elemento primordiale, dimenticarsi del tempo e dell'orologio, ritrovare il contatto con il proprio corpo. In Italia gli stabilimenti accessibili al pubblico con un ingresso giornaliero sono tanti. Da nord a sud un tuffo a prova di relax: ecco le ispirazioni se sei a caccia di benessere.

Le terme low cost per coccolarsi spendendo poco

Un tuffo nel benessere (con un occhio al portafogli)

 

Nel cuore di Merano

TERME DI MERANO

A Merano le terme si trovano nel cuore della città, poco lontano dallo splendore del Parco di Sissi e i Giardini di Castel Trauttmansdorff. Il complesso termale è formato da 15 piscine interne aperte tutto l'anno, oltre all'area occupata dalle vasche esterne, che comprendono percorso Kneipp, piscina per bambini, vasche fitness e di raffreddamento. Questo parco termale, ricco di alberi e prati, è il posto giusto per un pomeriggio insieme a tutta la famiglia, per dimenticare il tempo fra saune e un'architettura di design capace di stupire.

Sorgenti termali in Emilia Romagna

TERME IN EMILIA ROMAGNA

In Emilia Romagna scopriamo la placida bellezza delle Terme della Salvarola, un centro termale antico dove oggi possibile usufruire di vasche termali di diverse temperature per trattamenti curativi o estetici, oltre a bagni di vapore, palestre e un centro in cui fare riabilitazione, yoga, pilates. Ma non solo, in questa regione dall'anima ospitale, si trovano le terme di Porretta, Riolo, Castel San Pietro: luoghi immersi nel silenzio come Cervarezza, antico borgo dell'Appenino in una vallata di faggi percorsa da sorgenti sulfuree.

Saturnia

TERME DI SATURNIA

Le acque sulfuree di Saturnia, nella Maremma grossetana, sono note fin dall'antichità. Situate presso un vecchio mulino, queste piccole cascate hanno il sapore di una cartolina d'epoca: un luogo all'aperto dove usufruire dei benefici delle sorgenti oltre allo stabilimento termale qui presente. In molti luoghi del territorio italiano, quale la zona di Viterbo, è possibile trovare pozze e sorgenti in piena campagna, dove fuggire per un pomeriggio o notte di magia insieme agli amici.

Impianti termali in Calabria

BENESSERE IN CALABRIA

Lasciando alle spalle l'azzurro vibrante di Scalea si incontra la natura dell'entroterra calabrese, dall'animo intenso e i paesaggi arroventati. La Grotta delle Ninfe, a Cerchiara di Calabria, costituiscono una zona naturale di pace rarefatta all'interno del Parco nazionale del Pollino: acqua sulfurea e argilla per una pelle splendida e tanto relax. Ti trovi nella provincia di Cosenza? Approfitta di un pomeriggio libero per andare alle Terme Luigiane, note fin dall'antichità: secondo una leggenda fra queste acque donarono la fertilità a una regina che non riusciva a avere figli. Impossibile lasciare la Calabria senza un tuffo alle Terme Caronte, a Lamezia Terme, Galatro, sul fiume Metramo in provincia di Reggio Calabria e alle Terme Sibarite, nella piana di Sibari, ricche di zolfo e situate in un contesto naturale magico fra l'Appennino Lucano e la Sila Greca.

Abano Montegrotto

TERME EUGANEE

Le Terme Euganee di Abano e Montegrotto sono una delle stazioni termali più celebri in Europa, con trattamenti mirati in fangobalneoterapia. Abano Terme, che vede la sua origine sui dolci profili di origine vulcanica dei Colli Euganei, offre luoghi interessanti da visitare per gli amanti della storia e passeggiate naturalistiche, fra trekking e bicicletta, immersi in una natura intensa. Il complesso del Parco Urbano Termale, progettato da Paolo Portoghesi, è rifugio nel verde dove rilassarsi distesi sul prato dopo aver sperimentato fanghi e piscine termali dalla storia antica.

Benessere in Sicilia

BENESSERE IN SICILIA

Non lontano dal Porto di Levante, si intravedono i banchi di tufi e la sabbia nera della bella Vulcano, che deve il suo nome al dio che manipola la forza devastante del fuoco forgiandone metallo. In questo specchio azzurro dell'arcipelago delle isole Eolie, note anche come isole Lipari, è possibile usufruire di una zona con fanghi termali all'aperto. Soffri di dolori articolari? Prova il bagno di calore nelle cavità di tufo: fra fanghi argillosi, acqua salata e immersioni sperimenterai l'abbraccio caldo di una carezza che rigenera dal corpo allo spirito.

Terme in Puglia

SORGENTI DI SANTA CESAREA

Situata su uno sperone di roccia, Santa Cesarea si specchia nel blu del Canale d'Otranto, fra antichi palazzi, residenze estivi dei nobili, e faraglioni scavati dalla forza millenaria del vento. In questo tratto di mare le acque (clorurate, solfuree e iodiche) sgorgano dalle sorgenti di Santa Cesarea in quattro grotte naturali: Gattulla, Fetida, Sulfurea e Solfatara, che comunicano con il  mare. Ulivi secolari, il sole e la forza dell'acqua per una cura olistica in grado di rilassare la mente, energizzare il corpo, ridare splendore alla pelle.

Toscana e Umbria

FRA TOSCANA E UMBRIA

Chianciano Terme, Rapolano, San Giovanni, Bagno Vignoni, Bagni san Filippo, Petriolo: le sorgenti termali in Toscana sono moltissime, con ingressi giornalieri a prezzi bassi e l'opportunità di unire al gusto per il benessere il gusto per una camminata nella natura. Se hai in progetto un week end oppure un road trip nel cuore dell'Italia non dimenticare di fare una deviazione nelle Marche per un tuffo a Carignano e Macerata Feltria, fra antiche sorgenti termali, fanghi e idromassaggio. Sei in Umbria? Relax assoluto a Fontecchio, San Gemini e Spello.

Riproduzione riservata