muffa dalla lavatrice

Togliere la muffa dalla lavatrice in modo naturale: il trucco per un’igiene perfetta

Togliere la muffa dalla lavatrice in modo naturale: ecco i trucchi per un'igiene perfetta e per produrre il detergente anti muffa home made più efficace

Hai mai avvertito uno sgradevole odore di muffa sui tuoi vestiti, anche se freschi di bucato? Quelle macchioline nere sulla guarnizione di gomma sarebbero le responsabili. La muffa della lavatrice, che si trova tipicamente sulla guarnizione delle macchine a caricamento frontale, è un problema domestico assai comune, ma spesso sottovalutato e non risolto. 

Questo tipo di muffa è causato dalla cattiva manutenzione dell'elettrodomestico e / o da un uso improprio. Solo perché una lavatrice pulisce il bucato, questo non significa che si pulisca da sola. La muffa si nutre dell'umidità e dei residui di detersivo che la macchina stessa produce. Niente paura: non è necessario chiamare l'idraulico e sborsare cifre consistenti, la muffa dalle lavatrici si può prevenire e rimuovere con facilità.

Crea così l'anti muffa fai da te per la lavatrice

In commercio esistono diversi prodotti specifici per eliminare muffe e funghi dalla lavatrice, ma di certo puoi optare per una soluzione green. Ecco diversi detergenti anti muffa home made che puoi facilmente preparare con prodotti che si trovano comunemente a casa:

  • 2 tazze di acqua, ½ tazza di perossido di idrogeno e ¼ di tazza di succo di limone: il perossido di idrogeno e il succo di limone sono detergenti efficaci che combattono la muffa e ne inibiscono la crescita;
  • 2 tazze di acqua, ¼ di tazza di succo di limone e ½ tazza di aceto bianco distillato: l'aceto bianco è un detergente completo che puoi usare in alternativa al perossido di idrogeno;
  • una parte di aceto e 4 parti di acqua: aceto e acqua possono essere un trucco efficace se la formazione di muffa è sparsa nel cestello e non riguarda solo la guarnizione della lavatrice;
  • una parte di candeggina e 4 parti di acqua: usa la candeggina se i suddetti detergenti naturali non hanno dato i risultati sperati.

Se i tuoi vestiti odorano di muffa

L'odore di muffa sui tuoi vestiti è provocato dalle muffe o dai funghi che crescono sui tessuti. Questo può accadere quando gli indumenti sono rimasti troppo a lungo in un luogo buio e umido oppure quando la lavatrice o l'asciugatrice contengono muffe o funghi. Se i tuoi vestiti odorano di muffa subito dopo il lavaggio, nonostante quel fantastico ammorbidente aggiunto al detersivo, potrebbe essere presente della muffa nella lavatrice. Per pulire l'interno della macchina, è necessario eseguire un ciclo a vuoto con acqua calda e candeggina o detersivo, per igienizzare il cestello e la guarnizione. Si può usare anche aceto o bicarbonato di sodio in modo simile: inizia un ciclo di lavaggio con il bucato e il detersivo, quindi aggiungi una tazza del prodotto che preferisci (aceto o bicarbonato); interrompi il ciclo quando i vestiti si sono bagnati e attendi almeno un'ora prima di far ripartire. Mettere in pausa il ciclo mentre i vestiti sono bagnati consentirà al prodotto scelto di combattere la muffa.

L'importanza sta anche nell'asciugatura: per evitare che i vestiti abbiano un odore di muffa, asciugali subito dopo il lavaggio. Considera l'idea di lasciarli asciugare all'aperto, al sole, poiché il calore e la luce inibiscono la formazione di muffe.

Come rimuovere la muffa dalla lavatrice

  • Aggiungi il tuo detergente preferito in un flacone spray e nebulizza la soluzione sulla guarnizione. Indossa guanti di gomma per proteggere le mani e una maschera antipolvere per evitare di inalare le spore della muffa. Quindi, utilizza un panno o un asciugamano per pulire accuratamente la guarnizione. Per macchie persistenti, lascia agire la soluzione per alcuni minuti e utilizza un vecchio spazzolino da denti o una spazzolina per le mani.
  • Dopo aver pulito la guarnizione in gomma, è il momento di purificare il fusto e i tubi. Esegui un ciclo con il programma di lavaggio a gradi più elevati, aggiungendo il prodotto anti muffa scelto; in questo modo risciacquerai eventuali tracce di muffa e odori dal tamburo e dai tubi della lavatrice.
  • Se l'odore di muffa persiste, potrebbe esserci della muffa che cresce dietro il tamburo della lavatrice. Chiama il produttore (se la macchina è in garanzia) o un tecnico qualificato. Possono controllare la tua lavatrice e risolvere il problema in tempi brevi.

Come prevenire la muffa nella lavatrice

  • Usa solo il detersivo giusto. Se hai una lavatrice ad alta efficienza (HE), usa un detersivo ad alta efficienza. Il detersivo non HE lascia troppa schiuma che favorisce la crescita della muffa. 
  • Utilizza solo la quantità di detersivo consigliata.
  • Lascia lo sportello della lavatrice aperto dopo ogni lavaggio per consentire la fuoriuscita dell'umidità presente all'interno della macchina. In questo modo previeni la formazione di un ambiente umido in cui può crescere la muffa.
  • Rimuovi gli indumenti bagnati immediatamente dopo il lavaggio. Questo non solo previene l'umidità e l'accumulo di muffa, ma impedisce anche ai tuoi vestiti di puzzare di muffa.
  • Pulisci regolarmente la guarnizione dello sportello con il tuo detergente anti muffa. Fallo almeno una volta alla settimana per eliminare l'umidità e i residui di detersivo che favoriscono la crescita delle muffe.
  • Se la stanza in cui tieni la lavatrice è umida, usa un deumidificatore.
Riproduzione riservata