come rendere felice il tuo gatto

10 modi per rendere felice il tuo gatto

Sei alle prime armi con un felino? Dalle cure alle coccole, ecco come viziare il gatto di casa e renderlo felice

10 modi per rendere felice il tuo gatto

Se anche tu sei un amante dei gatti sai bene che i felini sono dei compagni di vita fedeli a modo loro, dolcissimi ma sempre indipendenti.

Chiunque abbia un gatto per casa sa anche come questi animali siano dei coinquilini in grado di animare la vita della famiglia che li ospita: a partire dalle loro curiose abitudini fino al modo in cui dimostrano l'affetto per i padroni.

Come prendersi cura al meglio di un gatto?

Se pur amando i gatti sei alle prime armi, se stai per prendere o hai preso da poco un gatto, qui ti spieghiamo tutti i fondamentali della convivenza con i felini.

I gatti sono animali piuttosto semplici da gestire. Per farli contenti però non basta nutrirli e dare loro un tetto sotto il quale ripararsi. Hanno anche loro bisogno di cure e di affetto e di qualche piccola attenzione. 

Dall'alimentazione alla pulizia, passando per le coccole, ecco le 10 cose che devi fare se vuoi rendere felice il tuo gatto.

 Il cibo

I gatti amano la buona tavola. Se il cibo non è di loro gradimento, difficilmente se lo faranno andare bene e lo rifiuteranno. Al contrario, quando amano una cosa non c'è sazietà che tenga, per questo spesso i felini hanno la tendenza a ingrassare.

L'obesità è un problema abbastanza comune tra gli animali domestici, perché i padroni in genere non conoscono le quantità giuste da dare in base al peso e tendono ad accontentare l'amico a quattro zampe con spuntini fuori pasto. Per il benessere del gatto, invece, è necessaria un'alimentazione corretta, esattamente come per noi esseri umani.

L'acqua

È credenza comune che i gatti odino l'acqua. Questo è solo in parte vero. Certo, non amano fare il bagno, ma adorano bere, soprattutto se l'acqua è fresca e scorre libera. Oltre alla solita ciotola, prova ogni tanto ad aprire il rubinetto del lavandino o del bidet mentre il gatto è nelle vicinanze, noterai quanto gli piacerà poter abbeverarsi direttamente all'origine.

gatto felice

Il sonno

Non è un segreto che ai gatti piaccia dormire. Durante la giornata è tanto il tempo che passano a poltrire e sonnecchiare. Questo perché i felini sono animali essenzialmente notturni. Quello è infatti il momento in cui amano di più andare a caccia e scorrazzare in giro. Per questo poi durante la giornata sentono il bisogno di riposarsi. E in questo caso niente è meglio di un buon giaciglio, preferibilmente qualcosa di nuovo da conquistare.

L'igiene

Il gatto è un amante dell'igiene. Il motivo? L'assenza di odori è indispensabile per la caccia. Fa parte del suo istinto di sopravvivenza. Per essere felici, quindi, è necessario che il loro ambiente sia impeccabile. Se la lettiera in cui fanno i bisogni non soddisfa i loro criteri di pulizia tenderanno a farli altrove. Meglio cambiare la sabbia almeno una volta a settimana ed eliminare le feci tutti i giorni.

La toeletta

Se vuoi davvero far felice il tuo gatto, evita di fargli la toeletta. È un animale perfettamente in grado di provvedere alla propria igiene personale. Con la lingua e le zampe riesce a pulire ogni parte del suo corpo. Se vuoi fargli cosa gradita inumidisci le mani e massaggiagli la parte posteriore alla base delle orecchie o il collo e lavalo solo nel caso in cui sia finito in un ambiente particolarmente sporco o a contatto con qualche sostanza tossica che non va ingerita.

L'indipendenza

Il gatto è un animale estremamente indipendente. Ha bisogno dei suoi spazi e di libertà. Non cercare continuamente di interagire con lui o di controllare quello che fa e dove va a finire. In generale limitati a interagire con lui quando il tuo gatto richiede le tue attenzioni.

Se vivi in un appartamento, fai in modo che possa uscire ed esplorare, facendo attenzione nel caso in cui ti trovi vicino a zone trafficate.

L'indole

Il gatto è un predatore. Fa parte della sua indole andare a caccia e portare trofei. Fa parte del suo modo di essere, è un istinto che non è giusto controllare.

In genere predilige topi, uccelli e insetti, animali piccoli su cui ha più capacità di controllo e successo. Non punirlo se torna con la sua vittima, non capirebbe il motivo.

Le coccole

Chi non ama le coccole? Anche i gatti non fanno eccezione, anche se alcuni hanno delle preferenze ben precise. Certi felini non amano essere toccati se non quando lo decidono loro. In generale amano essere accarezzati dietro le orecchie, sotto il mento e intorno al naso e, quando sono in piedi, dalla testa all'inizio della coda, lungo la colonna vertebrale.

gatto felice

La salute

I felini possono contrarre diverse malattie sia dentro che fuori casa. Come già detto, è importante tenere d'occhio l'alimentazione e sintomi visibili come le orecchie sporche o le infezioni oculari. In generale, poi, è sempre meglio portare il gatto dal veterinario per un controllo almeno due volte l'anno per essere sicuri che stia bene. E se passa molto tempo fuori, non dimenticare di sottoporlo a regolari trattamenti contro vermi e pulci.

Il gioco

I gatti sono dei giocherelloni. Per questo se vuoi farlo felice basta che gli dedichi qualche minuto tornando dal lavoro per farlo muovere. Ricordati, però, di non provocarlo e giocare con le mani, perché gli daresti un messaggio sbagliato, rischiando di farti graffiare anche in altre situazioni. Se lo abitui a giocare con il tuo corpo gli insegni da attaccarti. Piuttosto serviti di oggetti per giocare con lui.

Riproduzione riservata