Il mondo dei profumi è così affascinante. Eau de parfum, eau de toilette, colonie, bouquet floreali, dolci, delicati o intensi, caratterizzano un universo in cui l’olfatto diventa protagonista assoluto e solletica i sensi donando una cifra stilistica unica al nostro stile e alla nostra personalità.

Ma esistono profumi adatti elle età? Le fragranze più celebri così come quelle di nicchia sono adatte proprio a tutte? Lo scopriamo subito addentrandoci nel meraviglioso universo olfattivo dei profumi e dello caratteristiche uniche e speciali.

Non ci sono regole definite

Esistono dei profumi adatti alle età? Ce lo siamo chieste molte volte, soprattutto quando entrando in profumeria e testando diverse fragranze, abbiamo trovato che alcune di loro non si addicessero molto alla nostra immagine. Profumi dall’allure girly o al contrario colonie dall’aura un po’ âgé, possono averci dato l’impressione di essere state realizzate per un’altra fetta di mercato e per donne più o meno giovani di noi.

Ed è esattamente così. Non ci sono regole che impediscano a qualsiasi donna di indossare qualsiasi profumo profumo desideri e non ci sono composizioni spiccatamente formulate per un’età specifica, ma esistono piramidi olfattive ideate per solleticare la curiosità di una determinata fascia di clienti e di adattarsi meglio a una pelle giovane piuttosto che ad una pelle matura.

Note zuccherate, vanigliate e fruttate

Ci rechiamo in profumeria, diamo un’occhiata alla vetrina dei profumi, prendiamo il tester, nebulizziamo la prima scelta et voilà, una nuvola che sa di caramelle, zucchero filato, dolciumi, frutta nettarina. Una scia così dolce al limite dello stucchevole che non troviamo propriamente indicata per noi. Effettivamente non è stata realizzata pensando a noi. Solitamente queste note così caramellate e pop sono destinate a catturare l’attenzione della ragazzine. Giovani donne in erba che attirate dalla dolcezza dei loro bon bon preferiti vengono catalizzate da questa tipologia di note.

Frizzanti, golose e con accordi che abbracciano il cioccolato, gli agrumi, il caramello, in un’ode assoluta alla dolcezza che con l’avanzare dell’età non si apprezza poi così tanto. Il motivo sostanzialmente è uno: la consapevolezza. Con il passare del tempo ogni donna acquisisce sicurezza e consapevolezza di sé. Conosce bene i suoi gusti, sa cosa vuole e non ha paura di osare e sperimentare. È alla ricerca di una signature scent che possa valorizzarla in maniera decisa, sobria ed elegante ed è per questo che è attirata da altre tipologie di profumi.

Note legnose, speziate, orientali

La raffinatezza, il gusto, la ricerca dell’eleganza, si affinano con il tempo e in età più matura di esplicano nella ricerca di fragranze che possano riuscire a richiamare queste caratteristiche. Ecco che l’attenzione ricade su eau de parfum, eau de toilette e colonie dalle note più calde, legnose, speziate e orientali. Piramidi olfattive intense che virano da note di fondo evocative che attingono ad esempio al cuoio, al muschio o a un gourmand più consapevole e deciso rispetto alle note zuccherate infantili dei profumi pensati per le più giovani.

E ancora ylang-ylang, rosa, tuberosa per un bouquet floreale sensuale e d’impatto e labdano e vaniglia per un accordo ambrato seducente e misterioso. Non mancano i profumi freschi e frizzanti legati ad esempio ai profumi aldeaidati e a quelli con note marine e ozoniche. In generale però tutti questi profumi parlano di una donna decisa e di carattere che sa ciò che vuole e che ama enfatizzare la sua immagine dominando essa stessa la fragranza e non facendosi fagocitare da essa.

Una questione di pelle

Più che chiederci se esistono dei profumi adatti alle età, dovremmo chiederci se esistono profumi adatti alle varie tipologie di pelle. Uno stesso profumo può dare il meglio di sé su una donna e sembrare banale e spento su un’altra. Perché? Per la diversa tipologie di pelle. Una pelle grassa attirerà riesce a far sprigionare al meglio le note dei profumi, al contrario di una pelle secca.

Questo ha i suoi pro e i suoi contro perché se si opta per fragranze particolarmente ricche di note e dolci e fruttate, l’effetto potrebbe risultare too much. Un discorso diverso vale per le note ambrate e in generale per quelle derivate da oli naturali che si adattano ad ogni tipo di pelle. Ed eccoci al fattore pelle/età. La pelle delle ragazze più giovani non ha la stessa composizione chimica della pelle delle donne più mature. Questo fa sì che un profumo sulla loro pelle avrà un odore univoco su ognuna di loro.

Lo stesso discorso non vale invece per le donne più mature che proprio per la diversa composizione della pelle che cambia in maniera differente in ognuna di loro, indossando uno stesso profumo potranno notare un effetto diverso in ognuna della persone che lo indossa. Una questione di pelle, di note e di chimica!