Come preparare un impacco per sgonfiare le gambe

Soffri di gambe gonfie e pesanti? Potrebbe trattarsi di un problema di circolazione o di ritenzione idrica, aggravato da cattive abitudini alimentari, dall'uso di abiti fin troppo aderenti e di scarpe dal tacco vertiginoso.

Il caldo estivo, poi, abbinato a un lavoro sedentario svolto prevalentemente in piedi non semplifica le cose. Ed ecco che alcuni ingredienti naturali ci vengono in aiuto, come nel caso dell’argilla verde. Scopriamo come preparare un impacco per sgonfiare le gambe.

Come snellire gambe e cosce

VEDI ANCHE

Come snellire gambe e cosce

Perché l’argilla verde?

L’argilla verde è una sostanza minerale dalle interessanti proprietà antinfiammatorie, idratanti, esfolianti e dall’effetto antigravità. Associata alla betulla, un’erba anti-gonfiore, e ad alcuni oli essenziali contribuisce a depurare la pelle e a ridurre la fastidiosa sensazione di gonfiore e pesantezza tipica a fine giornata.

Impacco anticellulite al caffé, funziona?

VEDI ANCHE

Impacco anticellulite al caffé, funziona?

Preparazione dell’impacco per sgonfiare le gambe

Per realizzare un efficace impacco che possa regalarti una piacevole sensazione di leggerezza alle gambe anche dopo una giornata di lavoro, dovrai procurarti 200 grammi di argilla verde ventilata (specifica per uso esterno) e una manciata di mix di erbe anti-gonfiore tra cui: betulla, ippocastano, edera helix, pilosella, centella asiatica e spirea olmaria.

Versa l’argilla in una ciotola capiente e aggiungi un cucchiaio di acqua tiepida e uno di olio extravergine d’oliva. Amalgama per bene gli ingredienti per ottenere una crema densa e senza grumi. A questo punto, versa le erbe all’interno di una garza sterile e chiudi a sacchetto. Stendi la crema a base di argilla sulle gambe, aiutandoti con le erbe per distribuire l’impacco uniformemente su tutta la superficie.

Come sgonfiare i piedi: rimedi naturali

VEDI ANCHE

Come sgonfiare i piedi: rimedi naturali

Come migliorare l’efficacia dell’impacco

Se vuoi aumentare l’efficacia dell’impacco all’argilla, riempi la vasca da bagno con acqua tiepida (la temperatura non dovrà essere superiore a 40°), aggiungi il sacchetto alle erbe e immergiti per non più di 15 minuti. Se hai la doccia, invece, copri le gambe con della pellicola trasparente per alimenti, distenditi sul letto o sul divano e rimani in posa per 20 minuti.

Risciacqua con abbondante acqua tiepida. Dopo il trattamento concediti una coccola addolcente, massaggiando le gambe con dell’olio extravergine d’oliva dalla proprietà emollienti e nutrienti. Se preferisci puoi anche addizionare qualche goccia di olio essenziale di ginepro, di cipresso oppure di pompelmo (perfetto se hai accumulato qualche chiletto in più).

Riproduzione riservata