autostima

Coltivare l’autostima per ripartire e diventare più sicure e resilienti

Migliorare la nostra autostima ci permette di affrontare la vita con consapevolezza e sicurezza, superando gli ostacoli di tutti i giorni.

L'importanza dell'autostima

L'autostima è uno dei valori più importanti nella nostra relazione con noi stessi e con gli altri. È uno dei cardini sui quali inconsciamente facciamo leva per superare le sfide della nostra vita e ci permette di prendere decisioni in modo efficace e vivere serenamente i momenti di incertezza.

Tra le componenti che influenzano la nostra autostima, alcune sono ricavate dagli altri mentre altre partono da noi stessi. Infatti, in primis è fondamentale capire i nostri obiettivi, riconoscere i nostri meriti e i traguardi raggiunti e analizzare i propri punti di forza, in modo da poterci contare ogni volta che ci si presenta l'occasione.

Impariamo a ripartire da noi stessi

La dottoressa Andreoli, famosa psicoterapeuta che ha collaborato con il Dove Progetto Autostima, spiega che:

Arriviamo da un periodo che non avremmo potuto immaginare di vivere, nemmeno se ce l’avessero predetto. Prima la lunga fase di lockdown a causa della pandemia da Covid19 che ci ha chiusi nelle nostre case nel giro di un tempo brevissimo, ora i primi passi di una fase di ripartenza che in seguito a mesi di isolamento, non sarà così automatico compiere - tanto per noi adulti, quanto per bambini e ragazzi che non potranno contare sulla prossima ripresa delle loro attività scolastiche ed extrascolastiche” afferma la dottoressa Andreoli.

”Poter ricominciare dalla piena consapevolezza di sé come adulti e testimoniarlo di conseguenza ai nostri figli e studenti, potrebbe così rivelarsi tra le carte più efficaci da spendere per superare la crisi e riappropriarsi della quotidianità delle proprie vite, proprio perché il senso di autostima è dato anche dalla nostra efficacia nel mondo che ora non possiamo esprimere con le consuete spontaneità e soddisfazione. Per questo, uno dei presupposti che farà la differenza per vivere il cambiamento, sarà potersi affidare al senso di sé come equipaggiamento di cui dotarci e dotare i nostri figli: confermano gli studi che provvisti di autostima, si attraversano le difficoltà con maggiore sicurezza.

Autostima: capacità di volersi bene

Il benessere in primis

Grazie allo studio Dove Progetto Autostima, emerge chiaramente quanto sia fondamentale coltivare la nostra autostima fin da giovani, per arrivare alla nostra maturazione personale e saperci relazionare al meglio con gli altri. E, proprio per aiutare le famiglie in questa avventura, ha messo a disposizione gratuitamente sul suo sito la Guida all’Autostima “Unicamente Me”, un dispositivo che permette ai genitori di saperne di più sui diversi aspetti di cui si compone l’autostima e li aiuta a ricavare utili strumenti comunicativi da condividere con i propri figli, in un’ottica di reciproco arricchimento da compiere attraverso il dialogo.

Ma non solo, sviluppare l'autostima anche in età adulta è possibile e consigliato per comprendere il nostro potenziale e vivere al meglio anche il rapporto con sé stessi. Una componente chiave per riuscire a migliorarla è la comprensione della possibilità sempre presente - anche da grandi - di crescita personale e di sviluppo della nostra intelligenza sociale.

Aumentare l'autostima in pratica

Ecco i consigli pratici per sviluppare l'autostima:

  • Fai una lista a 3 colonne, in cui includi le tue qualità positive (altruismo, generosità, sensibilità, etc), le tue competenze (sia a livello lavorativo che personale, vale tutto), e i tuoi obiettivi raggiunti negli ultimi 5 anni. Facendo questo, riuscirai ad avere più consapevolezza di te.
  • Prova a sfidarti giorno per giorno con qualche piccola prova di coraggio: parti dalle cose meno impattanti (anche solo provare una nuova attività) e poi man mano, quando riesci a portarle a termine, alza l'asticella.
  • Fissa nella tua agenda un obiettivo a medio termine e un obiettivo a lungo termine (ad esempio uno per i prossimi 3 mesi e uno per i prossimi 3 anni). Inizia da subito a capire gli step per raggiungere gli obiettivi e prova a rispettarli ogni giorno.
  • Lavora su di te, ascoltati e sviluppa le tue stesse risorse: coltivare una buona relazione con sé stessi permette di avere più sicurezza. Per far questo, puoi provare anche la meditazione mindfulness.
Come imparare ad amare la solitudine e vivere bene in compagnia di se stesse

VEDI ANCHE

Come imparare ad amare la solitudine e vivere bene in compagnia di se stesse

Riproduzione riservata