Cerco lavoro: come dare valore a te stessa

COME PARLI DI TE STESSA?
Disoccupata: è la parola che più affiora sulle tue labbra ed è normale, eppure a ogni ripetizione il racconto delle tue peripezie appesantisce inesorabilmente il tuo umore. Ribalta la situazione: scegli in modo mirato le persone con cui parlare della tua situazione professionale e quando parli di te raccontati al futuro. Spiega che sei alla ricerca di una nuova situazione lavorativa, fai capire le tue aspirazioni e ciò in cui vali. Non cambia i fatti, tuttavia ti farà affrontare momenti e persone con meno commiserazione e un sorriso in più.​

Sei senza lavoro? 7 strategie per il tirarti su il morale

Come affrontare la disoccupazione senza perdersi d'animo

TROVARE LAVORO

Il problema su cui focalizzarsi non è la ricerca del lavoro, bensì trovare l'impiego. Pensi che sia la stessa cosa? Sì, ma un'azione ci ferma al cercare, l'altra contribuisce a mettere a fuoco la capacità di trovare. Distogliere l'attenzione dall'ossessione della mancanza di un lavoro è una risorsa importante, che permette di indirizzare l'energia verso ogni occasione intorno a noi. Perché spesso non troveremo ciò che cerchiamo. Ma molto altro.

Spesso ci tuffiamo nel mondo del lavoro con un carico di obiettivi che rischiano di schiacciare la nostra spontaneità, sotto il peso di aspettative nostre e della famiglia. Hai mai riflettuto sui tuoi reali bisogni? Dopo l'epoca del successo forzato in stile anni Ottanta, oggi la crisi ha contribuito a una rivalutazione di parametri differenti, legati alla qualità della vita.

Offerte di lavoro: scopri cosa sai fare

QUANTO VALI?
Bisogna ammetterlo: spesso siamo drammaticamente incapaci di riconoscere il nostro valore. Ricordati che il valore di una persona non si dimostra dal successo, dalla fortuna o il benessere materiale, anche perché le sorti della vita possono cambiare nel giro di pochi secondi. Ciò che rende una persona grande sono doti che proprio le difficoltà della vita in genere contribuiscono a accrescere: saggezza, esperienza, capacità di non giudicare, sincera e onesta generosità, un sorriso che viene dal cuore. Non avrai un lavoro al momento, ma sicuramente ci sono tantissime cose che sai fare. Dalla capacità di ascolto all'organizzazione da equilibrista raggiunta grazie ai figli, la pazienza (imparata negli anni!), l'uncinetto, la cucina: ognuna di queste attività crea la persona che sei. E chissà? Proprio in una passione potrebbe nascondersi la nuova chiave per il lavoro.

Come scrivere il cv: cercare lavoro

COSA SCRIVI NEL CV?
​Prova a rivedere il tuo curriculum con ​gli occhi di un datore di lavoro: spiega davvero cosa sai fare? É chiaro, semplice e al tempo stesso un minimo originale? Inserisci una foto; inizia con due righe con cui spieghi i tuoi obiettivi, esperienze e competenze raggiunte. In ognuno dei lavori citati spiega che cosa hai imparato. Cerca di preparare un cv in linea con l'annuncio a cui rispondi: puoi tenere sul desktop del computer un file Word e modificarlo in modo mirato. Prima di inviare il cv spiega nella mail perché ti senti qualificata per la mansione; non dimenticare di segnalare i tuoi contatti... e firma la mail con nome e cognome! Nell'oggetto puoi mettere All'attenzione di...  citando la persona di riferimento. Ricorda che una buona grammatica e una mail scritta con cura, completa di dati e file cv in allegato, costituirà una prima, essenziale, buona impressione.

Usare internet per cercare lavoro

PASSA ALL'AZIONE
Consulta gli annunci di lavoro, confronta i siti più utili e abbonati alla newsletter gratuite. Quasi sempre, il momento migliore per controllare i nuovi annunci è la mattina. Anche se sei disoccupata, è vietata la pigrizia! Punta la sveglia di buon'ora, prepara il caffè e... si parte. Controlla la mail, rispondi agli annunci più interessanti. Naviga in cerca di eventuali corsi o attività parallele potenzialmente utili. Comportati come una perfetta segretaria: lascia tra le mail una bozza pronta con il cv, che dovrai solo modificare e personalizzare a ogni invio. Se non hai mai riflettuto su quanto la mail comunichi di te, sappi che scelte come sabry76 risulteranno decisamente meno incisivi di un nome.cognome.

Stare in forma per vivere meglio

MENS SANA IN CORPORE SANO
La ben nota sentenza latina del poeta Giovenale è d'ispirazione, anche sul lavoro. Quando siamo in forma, il metabolismo è attivo e le endorfine influenzano positivamente l'umore. Ci sentiamo più combattivi, energici, sorridenti: chi ci circonda si accorge di questo in maniera istintiva. In un periodo senza lavoro hai più tempo: usane una parte, anche solo due ore alla settimana, per andare a correre o camminare velocemente. Non serve il denaro, ma la volontà. Fai qualcosa per te: che sia la dieta che rimandi da tanto, un nuovo taglio di capelli, una maschera fai da te fatta in casa. Perché proprio adesso? Ti darà una carica nuova e l'energia necessaria per puntare davvero su te stessa.

Esperienza di lavoro: accrescere il proprio valore

VOLONTARIA? SI, GRAZIE
In Gran Bretagna la chiamano work experience: di solito non è pagata, ma è un piccolo periodo in cui conoscere un nuovo posto di lavoro e fare esperienza. Anche ti sembrerà folle lavorare senza essere pagata proprio in questo momento, prova a fare volontariato per un paio d'ore la settimana. Prima di tutto contribuirà a rendere la tua giornata ricca di incontri e cose da fare; inoltre, potrai allargare il circuito delle tue conoscenze e (se ti orienti verso il posto giusto) avere la possibilità di sperimentare un impiego, seppur non pagato, in un contesto appagante.

Ricerca lavoro: mobilità

L'INCONTENTABILE RIBELLE CHE É IN TELa questione è una: ci vuole coraggio. E capacità di investire su se stessi. Insieme alla lungimiranza, questa abilità ci permette di trovare strategie nuove, la base per lavorare su competenza e professionalità, senza provare svilimento per gli inevitabili momenti negativi. Leggi i quotidiani, anche e soprattutto la stampa estera; mantieniti informata. Frequenta un corso o un tirocinio: regioni e comuni di solito offrono molte possibilità gratuite per chi è disoccupato. Tieni gli occhi aperti: su occasioni, attività mai sperimentate potenzialmente interessanti, abilità che possiedi e che finora hai sottovalutato. Cosa ne dici di allargare le tue ricerche alla città vicina? Grazie a una mobilità più ampia, potresti trovare occasioni che il posto dove vivi al momento non può offrirti. Non demordere mai, esponi il tuo entusiasmo e la voglia di trovare nuove risposte. Chi non si accontenta, trova l'autentica forza, un'energia che mai si spegne a dispetto delle alterne fortune. Non arrendersi e guardare le burrasche della vita sapendo che sono onde passeggere, condurrà verso il proprio posto nel mondo. Con il sorriso orgoglioso di chi sa sopravvivere.

Riproduzione riservata